CUG – Comitato Unico di Garanzia

C.U.G.

Comitato Unico di Garanzia

Il CUG è un Comitato paritetico costituito all’interno delle Amministrazioni pubbliche che ha l’importantissima funzione di contribuire all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e al miglioramento dell’efficienza delle prestazioni, garantendo un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei principi di parità e pari opportunità di genere, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica.
Il funzionamento del CUG – istituito ai sensi dell’art. 57 del dlgs n.165 del 2001 – è disciplinato dalla Direttiva n. 2 del 26/6/2019 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica e Dipartimento per le Pari Opportunità recante “Misure per promuovere le pari opportunità e rafforzare il ruolo dei Comitati Unici di Garanzia nelle amministrazioni pubbliche” che ha aggiornato alcuni degli indirizzi forniti con la direttiva del 4 marzo 2011 sulle modalità di funzionamento del CUG, rafforzando il ruolo degli stessi all’interno delle Amministrazioni Pubbliche. La Direttiva 2/2019 è in particolare intervenuta aggiornando i compiti di verifica del CUG, il quale  deve relazionare annualmente (entro il 30 marzo) sulla conformità dei Piani Triennali di Azioni Positive, sul monitoraggio degli incarichi conferiti ai dirigenti e non, sulle indennità e Posizioni Organizzative, al fine di individuare differenti trattamenti tra uomo e donna. Ma il compito di verifica più importante che il CUG deve svolgere è quello di verificare l’assenza di qualsivoglia forma di violenza o discriminazione, diretta o indiretta, sul luogo di lavoro.

Contenuti