Avviso pubblico costituzione della Consulta Giovanile

Premesso che con deliberazione del Consiglio Comunale 437/C del 14.12.2022 è stato approvato il regolamento per la Consulta Giovanile e dato avvio al suo processo di istituzione quale organismo di comunicazione e di raccordo tra le nuove generazioni e l’Amministrazione Comunale

Precisato che la consulta  giovanile è un organismo apartitico, che opera senza fini di lucro, e  che fonda il suo impegno  civile sulla disponibilità reciproca, senza intaccare l’autonomia delle singole associazioni.

Visto l’art.2 del Regolamento di cui sopra dove si dispone che la Consulta Giovanile è un organismo consultivo dell’Amministrazione Comunale, e  che a tal fine:

  • Favorisce il raccordo tra i giovani e le istituzioni locali;
  • Esprime i pareri e le raccomandazioni, non vincolanti, relativamente agli atti e ai progetti inerenti le politiche giovanili;
  • Elabora documenti e proposte da sottoporre alla giunta e al consiglio comunale;
  • Promuove progetti, iniziative e dibattiti pubblici inerenti la condizione giovanile per favorirne la crescita socio-culturale, creativa, formativa e professionale;
  • Intrattiene rapporti con la Consulta Giovanile Regionale nonché con le medesime consulte presenti nei Comuni limitrofi, e non solo, anche attraverso l’adozione di iniziative comuni.

 TANTO PREMESSO SI RENDE NOTO CHE SONO APERTI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONME DELLE CANDIDATURE PER LA COSTITUENDA CONSULTA GIOVANILE

Possono aderire alla Consulta Giovanile tutte le associazioni, comitati e organizzazioni di volontariato, scolastiche, universitarie, religiose, sociali, ambientali, manifestando il proprio interesse tramite invio  all’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Messina dell’apposito modulo di domanda, allegato al presente Avviso, debitamente compilato e sottoscritto unitamente a copia del documento valido entro  il 17 febbraio 2023 .

Gli interessati alla candidatura, devono  possedere  i seguenti requisiti:

  • devono non aver riportato condanne penali;
  • devono non ricoprire incarichi istituzionali;
  • devono avere un’età compresa tra i 16 e i 26 anni.  I minori designati come rappresentanti devono presentare il nulla osta da parte di un genitore, tutore o esercente la patria potestà, il quale dichiara il possesso dei suddetti  diritti del minorenne;
  • devono essere residenti nel comune di Messina o se non residenti avere con il territorio comunale un rapporto stabile per ragioni di lavoro, studio, volontariato o in genere per motivi che comportino un vincolo reale e duraturo con il territorio comunale.

E’ gradita la produzione da parte del candidato di proposte da sottoporre all’attenzione  della Consulta non appena insediata;

l’istanza dovrà pervenire all’ufficio protocollo dell’Ente, protocollo@comune.messina.it – indirizzata all’Assessorato Politiche Giovanili.

La nomina sarà disposta così come previsto dalle normative in atto vigenti.

Della presente Manifestazione d’interesse viene garantita la trasparenza e la pubblicità dandone la massima diffusione attraverso gli organi di stampa, e il sito istituzionale del Comune.

 

f.to Dott. Salvatore De Francesco

 

Per informazioni o chiarimenti

Assessorato alle Politiche  Giovanili

giovaniepariopportunita@comune.messina.it

0907722386

Allegati