Scuole dismesse: Manifestazioni d’interesse ricevute dagli Istituti Comprensivi

 

1 Materna Briga Superiore Via Comunale   nessuna
2 Mat. S. Lucia Sopra Contesse S. Lucia Sopra Contesse Occupata abusivamente nessuna
3 Elementare N. Green c/da Valle degli Angeli   1
4 Media  Carlo Meo Gazzi   1
5 Elementare Cataratti Via Comunale Bisconte Assegnato      famiglia Rom nessuna
6 Materna Molino Vill. Molino   nessuna
7 Elementare Catarratti plesso nuovo Via Comunale Bisconte Occupata abusivamente nessuna
8 Elementare Orto Liuzzo S. S. 113   3
9 Elementare S. Saba Vill. S. Saba   2
10 Materna Pianotorre S. S. 113   nessuna
11 Elementare Spartà Fraz. Spartà S. S. 113   nessuna
12 Elementare Massa S. Giorgio Vill. Massa S. Giorgio   2
13 Materna Massa S. Giovanni Vill. S. Giovanni   nessuna
14 Materna Costa Fraccola Vill. Curcuraci   nessuna
15 Elementare Placido Ilardo Vill. Curcuraci c.da Marotta   nessuna
16 Elementare Castanea  + palestra C/da Frischia Castanea   2
17 Materna Scala Ritiro Vill. Ritiro   3
18 Elementare casette Ritiro Vill. Ritiro   4
19 Materna Serre c/da Serre Sperone   1
20 Elementare Paradiso plesso vecchio Salita Catena Occupata abusivamente 1
21 Materna Via Brasile Via Brasile   14
22 Media Ugo Foscolo Via Palermo   2
23 Scuola di via Camuglia Via Camuglia   3
24 Cumia sup. (infanzia)   chiusa  il  28/7/17 nessuna
25 Luigi Bordonaro (primaria) Via Scarminaci occupata abusivamente nessuna
26 Rodia primaria     1
27 Gesso “Castronovo”     nessuna

                                              

La maggior parte delle manifestazioni sono rivolte alla realizzazione di “Poli d’inclusione” per le fasce più disagiate e fragili (realizzazione di centri d’ascolto per giovani, laboratori di varie attività, centro diurno per anziani, centri ludico-didattici per bimbi). Le varie istanze dichiarano l’adesione all’avviso esplorativo del Comune, finalizzato all’individuazione di ex scuole comunali da poter dare in affidamento in concessione, previa ispezione al fine di verificare lo stato dei luoghi.

                                                               L’ASSESSORE

                                                  prof. Roberto Vincenzo Trimarchi