Il Comune di Messina aderisce alle più importanti Community Smart City europee

MEsm@rt

La comunicazione svolta nell’ambito del progetto MEsM@RT, suffragata dai risultati reali raggiunti, ha permesso  l’apertura di Messina al panorama nazionale ed ed europeo. Infatti, nel corso di questi ultimi mesi, l’Amministrazione ha aderito a tre delle community più rilevanti a livello globale che si occupano di Digital Transformation, Smart Government, Smart City e Green Transformation.

Attraverso le communities, l’Amministrazione potrà confrontarsi con le più rilevanti realtà del mondo Smart City, sia pubbliche che private, partecipando attivamente a workshop ed eventi internazionali al fine di promuovere la dissemination del progetto, come già avvenuto mediante la partecipazione, nel corso del 2021, ad eventi nazionali ed internazionali, tra tutti l’edizione 2021 del ForumPA e di Ecomed Catania (oltre alla edizione della Smart City Expo di Barcellona nel 2019) riscuotendo successo e riscontri positivi dai diversi portatori di interesse del mondo PA.

Di seguito venie riportata una breve descrizione della “mission” delle Communities a cui il Comune di Messina ha aderito:

The Smart City Association Italy (TSCAI) è un’associazione culturale il cui scopo è aiutare le Pubbliche Amministrazioni e le aziende private nello sviluppare partnership al fine di realizzare città intelligenti e consentire lo sviluppo sociale ed economico delle comunità territoriali. Uno dei driver, che TSCAI riteniamo fondamentale, per raggiungere questo obiettivo è la promozione della conoscenza delle migliori pratiche internazionali in materia di digitalizzazione, accrescere le competenze nel settore pubblico sulla trasformazione digitale e far comprendere al settore privato le potenzialità di sviluppo del proprio business ottenibili da una vera cooperazione con il comparto pubblico.

L’Open & Agile Smart Cities (OASC) è un’iniziativa globale, la cui missione è unire città e comunità di tutto il mondo per costruire un mercato globale per soluzioni, servizi e dati basati sulle esigenze delle città e delle comunità. OASC sostiene i Meccanismi di Interoperabilità Minima (MIM), un insieme di capacità pratiche basate su specifiche tecniche aperte che consentono alle città e alle comunità di replicare e scalare le soluzioni a livello globale. OASC vede attualmente 117 città aderenti in 24 nazioni tra Europa, America Latina e Asia-Pacifico con una crescita costante, in Italia le città che hanno aderito all’iniziativa sono 8 (Messina, Ancona, Genova, Lecce, Milano, Cagliari, Palermo e Terni).

 

Il Cluster Tecnologico Nazionale SmartCommunitiesTech è una rete nazionale di attori territoriali, industriali e di ricerca che collaborano e sviluppano progetti di innovazione per rispondere alle sfide sociali delle moderne comunità: dalla mobilità e sicurezza del territorio, all’efficienza energetica e sostenibilità ambientale, dall’amministrazione digitale ai temi legati alla qualità della vita come istruzione e formazione, cultura e turismo, salute e benessere. In pieno allineamento con le indicazioni nazionali del PNR, SmarCommunitiesTech intende costituire un grande aggregato di competenze su scala nazionale, coerente con le priorità di Horizon 2020, in grado di mobilitare congiuntamente il sistema industriale, il sistema della ricerca e quello della Pubblica Amministrazione nazionale e regionale per generare agende comuni di ricerca e roadmap di sviluppo tecnologico condiviso.