Comunicato n. 1408
venerdì, 26 Novembre 2021

Attività di scerbatura e relativi divieti di sosta da lunedì 29 a venerdì 10 dicembre

Proseguono gli interventi di scerbatura effettuati dalla Messinaservizi ed i divieti di sosta disposti per consentirne l’esecuzione.
Lunedì 29, nella fascia oraria 7-16, il divieto di sosta vigerà su entrambi i lati della strada perimetrale di piazza XX Settembre e di viale Principe Umberto, nel tratto antistante la piazza.

Da lunedì 29 sino a mercoledì 1 dicembre, fascia oraria 20-6, la sosta sarà interdetta nel quadrilatero compreso tra entrambi i lati di via P. Longo, lato nord di viale Boccetta, lato monte di via Gagini, entrambi i lati di largo fontana Arena e dei tratti interclusi delle vie Gonfalone e C. Lascaris, ed in quello compreso tra il lato nord di via Nina da Messina, lato sud di via Fata Morgana, lato monte di via Garibaldi, entrambi i lati di via Monsignor D’Arrigo e dei tratti interclusi delle vie A. M. Jaci e Placida.
Da lunedì 29 sino a venerdì 3 dicembre, nella fascia oraria 20-6, sarà vietata la sosta su entrambi i lati delle vie A. Celi e G. La Pira, e nel quadrilatero compreso tra il lato sud di via Quod Quaeris, nell’area completa di piazza S. Maria La Nuova, entrambi i lati di via S. Maria La Nuova, lato monte di via Chiesa dei Marinai e su entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie Bellorado, A. La Legname e Gesù e Maria in S. Leone.
Nella fascia oraria 7-17, lunedì 29 e martedì 30, il divieto insisterà sul lato mare di via Principessa Mafalda e mercoledì 1 e giovedì 2 dicembre, sul lato monte;
martedì 30 e mercoledì 1 dicembre, sul lato nord di via Brasile e giovedì 2 e venerdì 3 sul lato sud, nel tratto compreso tra i viali della Libertà e Regina Elena;
venerdì 3 e sabato 4, sul lato mare di via Argentina e lunedì 6 e martedì 7 sul lato monte;
sabato 4 e lunedì 6, su entrambi i lati delle vie Cile, Venezuela e Honduras;
martedì 7 e mercoledì 8, sul lato nord di via Duca degli Abruzzi, e giovedì 9 e venerdì 10, sul lato sud.
L’interdizione della sosta non deve essere contemporanea in tutte le strade interessate ma esclusivamente nei soli tratti in cui si prevede di intervenire nelle singole giornate.