Comunicati stampa di giovedì 3 Dicembre 2020


Comunicato n. 1314
giovedì, 3 Dicembre 2020

Alla presenza del Vicesindaco Carlotta Previti, degli Assessori alle Pari Opportunità Laura Tringali e alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore, del Presidente della Messina Social City Valeria Asquini, e degli Esperti del Sindaco Ruggero Aricò nonché Vice presidente dell’Associazione Disability Pride Italia e Salvatore Ingegneri, si è celebrata nel Transatlantico di Palazzo Zanca la Giornata Internazionale delle persone con Disabilità 2020. L’iniziativa “Combatti anche tu” è stata promossa dagli Assessorati alle Politiche Sociali e del Volontariato, alla Cultura, all’Istruzione ed alle Pari Opportunità in collaborazione con l’Azienda Speciale Messina Social City. All’evento, di breve durata, e con l’osservanza delle norme di prevenzione in atto vigenti hanno preso parte rappresentanti del Circo Savio, della Scuola di Danza “Aurora”, del gruppo giovanile “A.Gi.Me” ed una delegazione di studenti dell’Istituto “Antonello”.

E’ stato un momento di riflessione e sensibilizzazione al fine di promuovere i diritti e il benessere delle persone con disabilità, ribadendo il principio di uguaglianza e la necessità di garantire loro la piena ed effettiva partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale della società e, nello specifico, del nostro territorio. L’ONU, che nel 1981 ha istituito la Giornata, per questa edizione 2020 ha scelto il tema “Ricostruire meglio: verso un mondo post COVID-19 inclusivo della disabilità, accessibile e sostenibile”. Una tematica attuale e impegnativa in quanto l’attuale emergenza mondiale epidemiologica ha colpito più duramente le persone socialmente più deboli come quelle con disabilità.

Comunicato n. 1315
giovedì, 3 Dicembre 2020

L’Assessore al Turismo Enzo Caruso rende nota la pubblicazione, a cura dell’Assessorato Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo, degli avvisi pubblici per manifestazione di interesse per la formazione di un elenco di operatori economici per l’affidamento di servizi turistici di guida turistica, accompagnatore turistico, guida subacquea e diving. Le istanze dovranno essere inoltrate tramite la piattaforma web https://seesicily.regione.sicilia.it tenendo conto delle scadenze indicate (entro il 17 dicembre prossimo).

Comunicato n. 1313
giovedì, 3 Dicembre 2020

Il 3 dicembre è la giornata in cui si celebra la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, istituita nel 1981 dall’ONU. Per questa ricorrenza, la VII Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal Consigliere Placido Bramanti, alla presenza di alcune realtà cittadine che si occupano di disabilità, si è riunita oggi con l’intento di promuovere una più ampia sensibilizzazione sul tema e sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito sociale, riducendo ogni forma di discriminazione o violenza. Hanno preso parte ai lavori i rappresentanti delle Associazioni AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Meter & Miles e Cittadinanzattiva Onlus.
“Dal luglio del 1993 – ha ricordato il Presidente Bramanti – il 3 dicembre è diventato Giornata Europea delle Persone con Disabilità, come voluto dalla Commissione Europea. Anche l’Agenda 2030 sottolinea l’importanza di non lasciare nessuno indietro riservando particolare attenzione alle persone con disabilità, rimuovendo gli ostacoli architettonici, culturali e sociali, potenziando il servizio sanitario nazionale e le strutture sociali per una reale fruizione dei servizi da parte di tutte le persone. Quest’anno il tema che l’ONU ha individuato per la celebrazione della Giornata internazionale delle persone con disabilità è ‘Ricostruire meglio: verso un mondo post COVID-19 inclusivo della disabilità, accessibile e sostenibile’. Certamente la situazione mondiale di pandemia ha colpito più duramente le persone socialmente più deboli, e fra queste anche e soprattutto i disabili. Sono 3 milioni e 100 mila le persone che vivono in Italia con disabilità con gravi limitazioni che impediscono loro di svolgere le normali attività quotidiane e quasi 1 milione e mezzo sono gli ultra settantacinquenni che si trovano in condizione di disabilità, 990.000 di essi sono donne. Secondo i dati del rapporto Istat ‘Conoscere il mondo della disabilità’, presentato in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, la ‘geografia della disabilità’ vede le Isole purtroppo al primo posto con un’incidenza del 6,3% della popolazione contro il 4,8% (il valore più basso) del Nord. L’analisi per ripartizione geografica mostra anche che le persone con disabilità che presentano difficoltà motorie sono maggiori nel mezzogiorno, mentre se si considerano le difficoltà sensoriali, le percentuali maggiori si riscontrano al centro e al sud. Il report dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane ci fornisce informazioni importanti per quanto riguarda la disabilità fisica: il numero di persone con difficoltà motorie supera il numero di persone con disabilità sensoriali. È molto interessante – ha continuato Bramanti – anche analizzare l’impatto della disabilità sulla salute psichica delle persone. Da una ricerca sul benessere psicologico di persone di 14 anni e oltre, con e senza disabilità, emerge in modo netto la presenza di maggiori problemi depressivi nella prima categoria. la media nazionale di persone con disabilità senza nessun disturbo depressivo è di 80,5%, contro il 96,5% delle persone senza disabilità. Ma le problematiche legate al mondo della disabilità sono vaste e non riguardano soltanto gli aspetti sanitari del problema. Si va dalla minore partecipazione al lavoro (nella popolazione compresa tra i 15 e i 64 anni, infatti, è occupato solo il 31,3% di coloro che soffrono di handicap) alla ridotta vita sociale e culturale (con limitazioni alla propria rete di relazioni ed ostacoli alla partecipazione culturale). Gravissime sono poi le ricadute sulle famiglie. Per assistere il familiare con disabilità, solo il 32,4% delle famiglie riceve sostegno da reti informali: una percentuale che rende faticoso conciliare la carriera lavorativa e l’attività di cura e che consente soltanto nel 24,5% dei casi che l’attività lavorativa, svolta da chi si prende cura di un proprio familiare in condizione di ‘fragilità’, sia equivalente ad una posizione apicale o intermedia, mentre nel 9,6% si ha almeno una persona disoccupata in famiglia che si dedica all’assistenza del proprio parente. Dai dati e dalle statistiche analizzate – ha evidenziato il Presidente Bramanti – emerge una popolazione disabile ancora marginalizzata, che vive per molti versi in una realtà a parte, ove sono negati tanti aspetti della quotidianità. Il tema che l’ONU ha individuato per la celebrazione di questa Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità invita all’inclusione delle persone disabili in una società che sia completamente accessibile e sostenibile. Ma questo monito deve essere riempito di concretezza, soprattutto in un momento storico in cui, a livello mondiale, questi soggetti hanno pagato il prezzo più grande, perdendo servizi e diritti. Il Covid19 ha cancellato gli sforzi ed i passi in avanti fatti nel tempo per l’inclusione dei disabili ed è da questo che, adesso, le istituzioni devono ripartire, per non vanificare le lunghe battaglie fatti in decenni a sostegno delle persone con disabilità”.

Comunicato n. 1312
giovedì, 3 Dicembre 2020

ddDa lunedì a venerdì 18 saranno eseguiti interventi di sostituzione delle alberature, eliminazione di ceppaie, messa a dimora di impianti arborei e ripristino di marciapiedi in via Cesare Battisti. Pertanto, nella fascia oraria 6 – 17.30, vigerà il divieto di sosta sul lato valle di via Cesare Battisti, tra le vie XXVII Luglio e T. Cannizzaro. La limitazione viaria sarà in vigore per singoli tratti di intervento giornaliero, provvedendo ad interdire il transito pedonale nei corrispondenti tratti di marciapiede (indirizzando, con idonea segnaletica stradale, i pedoni nei tratti di marciapiede sul lato opposto, garantendo, in sicurezza, l’accesso a tutti gli ingressi ivi presenti, per mezzo di protezioni superiori e laterali), per il posizionamento dei mezzi d’opera. La parte di carreggiata stradale occupata dai mezzi impegnati dovrà essere opportunamente delimitata e la circolazione stradale garantita e regolamentata nella restante parte, a cura e spese della ditta esecutrice, provvedendo ad istituire il senso unico alternato di circolazione (regolamentato con movieri o con impianti semaforici provvisori e con la collocazione di idonea segnaletica stradale) in quelle strade a doppio senso di circolazione in cui a causa dei lavori non è possibile mantenere il contemporaneo doppio senso di circolazione. Gli interventi dovranno essere effettuati con esclusione delle fasce orarie 7.15-8.45 e 13 -14.15.

Comunicato n. 1311
giovedì, 3 Dicembre 2020

Su richiesta dell’ATM, è stato istituito uno spazio di fermata per autobus del servizio di “TPL” sul lato nord della complanare nord del viale Giostra, a valle dell’intersezione con via Fiume.

Comunicato n. 1310
giovedì, 3 Dicembre 2020

In considerazione del peggioramento delle condi-meteo previste nella giornata odierna e sentito il parere del responsabile per l’ASP dott. Enzo Picciolo, le operazioni di screening di oggi nell’area ex Mandalari sono state sospese, nonostante la presenza sul posto per l’allestimento della struttura del personale preposto. La campagna in corso dei test tamponi riguarda gli studenti degli Istituti Comprensivi di Messina ed è stata avviata martedì scorso.

Comunicato n. 1309
giovedì, 3 Dicembre 2020

foto del Consiglio Comunale

Il Consiglio comunale, nella seduta di ieri dedicata al question time, ha trattato le interrogazioni relative all’applicazione parametri 151, 154 e 170 presso ATM Azienda Speciale in liquidazione, agli introiti economici derivanti dall’organizzazione di concerti musicali da parte di soggetti privati, allo spostamento della dipendente Enrica Carnazza e agli impianti sportivi da destinare all’AIA Messina. L’Aula ha anche accolto l’atto di indirizzo per stipulare convenzioni con soggetti privati diretti a fornire servizi aggiuntivi, in particolare con il servizio TAXI; e l’intitolazione del nuovo traghetto R.F.I. a San Francesco di Paola, santo protettore della gente di mare. Sentita la conferenza dei capigruppo, il Consiglio è stato infine convocato lunedì 7, alle ore 15, per proseguire l’attività deliberativa. Domani, venerdì 4, alle ore 11.30, il Civico consesso si riunirà invece in seduta straordinaria e urgente con all’ordine del giorno l’aggiornamento dello screening epidemiologico della popolazione scolastica in riferimento all’eventuale riapertura delle scuole.