Comunicati stampa di martedì 4 Maggio 2021


Comunicato n. 469
martedì, 4 Maggio 2021

La Costa Smeralda, nave ammiraglia della Compagnia dal “fumaiolo giallo”, la prima a riprendere l’attività crocieristica nel 2021 è attraccata stamani nel porto di Messina, proveniente da Napoli, con un itinerario prettamente italiano che approderà anche a Cagliari, Civitavecchia, La Spezia e Savona. In occasione del primo scalo in città, il Sindaco Cateno De Luca accompagnato dagli Assessori, alle Politiche del Mare Dafne Musolino e al Turismo e Brand Messina Enzo Caruso, e dal Segretario Generale Rossana Carrubba è stato accolto a bordo della nave dal Comandante Pietro Sinisi e dal Direttore Generale Mario Zanetti.
“È una circostanza pregevole sul piano turistico essere oggi qui – ha sottolineato il Sindaco De Luca – perché è segno della volontà di ripresa dalla situazione di stallo dovuta all’emergenza sanitaria che ancora stiamo vivendo. Per noi inoltre è motivo di soddisfazione e orgoglio essere stati accolti a bordo della nave ammiraglia Costa che, nel viaggio della ripartenza, ha scelto di tornare proprio nel porto di Messina per riattivare al più presto il significativo circuito economico che le crociere assicurano non solo alle attività portuali, ma anche al territorio. A tal fine, l’Amministrazione comunale ha intrapreso infatti un percorso virtuoso di accoglienza e promozione del territorio attraverso itinerari turistici recentemente strutturati per essere fruiti in sicurezza dai crocieristi, opportunamente guidati, per visitare e conoscere la Città con le sue peculiarità legate al Porto, allo stile dei suoi Palazzi, alle Fortificazioni da cui ammirare lo Stretto di Messina e i Monti Peloritani”, pur nella consapevolezza che in questa fase ancora emergenziale le escursioni saranno gestite in modo ‘protetto’ direttamente dalla Compagnia”.

Nel corso dell’incontro, cui ha preso parte anche il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Mario Paolo Mega, sono state infatti illustrate le nuove linee guida finalizzate ad offrire ai passeggeri una vacanza secondo le procedure previste dal Costa Safety Protocol, il protocollo sviluppato dalla Compagnia insieme ad esperti scientifici e alle autorità italiane, che contiene misure operative relative a tutti gli aspetti dell’esperienza in crociera, a bordo come a terra. Gli ospiti possono così scegliere se rimanere a bordo per l’intero itinerario, per una vacanza di una settimana, oppure suddividerlo in minicrociere di tre e quattro giorni. Inoltre, Costa Crociere arriva a Messina con la nave più all’avanguardia della sua flotta per quanto riguarda la riduzione dell’impatto ambientale. Costa Smeralda è la prima nave della Compagnia alimentata a LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni. L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; e a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. L’ammiraglia Costa sarà a Messina ogni settimana, sempre il martedì, sino a fine giugno, per un totale di nove scali. Dall’8 luglio prossimo, al posto di Costa Smeralda, arriverà Costa Firenze, la nuova nave ispirata al Rinascimento fiorentino, che approderà a Messina quattro volte, due a luglio e due a settembre, il giovedì, proponendo un itinerario di una settimana, sempre in Italia.

La visita si è conclusa con lo scambio reciproco dei crest tra il Sindaco De Luca e il Comandante Sinisi.

Comunicato n. 468
martedì, 4 Maggio 2021

L’ATM ritiene particolarmente significativo avvalersi di competenze altamente qualificate che possano rinvenirsi presso Istituzioni dedite alla ricerca scientifica ed all’alta formazione, quali le Università. In quest’ottica si è avviato un percorso di collaborazione tecnico-scientifica tra l’Azienda ed il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Messina, così da poter sviluppare una serie di attività inerenti alla mobilità alternativa e sostenibile, all’efficientamento energetico dei veicoli, al rinnovamento dei processi industriali aziendali, alla realizzazione di progetti e studi di fattibilità innovativi sui veicoli, nonché alla formazione di giovani ingegneri. Nel dettaglio l’iniziativa prevedrà, tra le altre attività, lo studio di una e-bike destinata ad un sistema di bike-sharing cittadino, di un sistema di ricovero e ricarica per i bus elettrici, di un bike-box per il miglioramento della sicurezza, dell’efficienza energetica e dell’accessibilità delle stazioni di sosta per la mobilità dolce, lo studio e l’eventuale applicazione di sistemi per la riduzione dell’impatto ambientale e dei consumi dei bus e la realizzazione di seminari e concorsi di idee indirizzati a studenti e giovani professionisti. Il Dipartimento, inoltre, stimolerà l’impegno per la realizzazione di elaborati, tesi e pubblicazioni scientifiche in collaborazione con ATM e promuoverà la conoscenza dell’Azienda tra gli studenti ed i collaboratori dell’Università. Sono già iniziate le attività oggetto della convenzione, il cui responsabile scientifico, per l’Università degli Studi di Messina, è l’Ing. Giacomo Risitano, docente di “Meccanica del veicolo” e “Progettazione di Veicoli Terrestri”. “Il presente accordo – dichiara il Consigliere di Amministrazione di ATM Salvatore Ingegneri – si inserisce all’interno di una più ampia azione di collaborazione sinergica tra ATM e le eccellenze locali ed è stato animato dalla profonda consapevolezza dell’importanza della cooperazione tra gli attori operanti nel contesto cittadino. Si dimostra ancora una volta il cambio di passo promosso dal management aziendale, che vede un’apertura dell’Azienda verso la comunità all’interno della quale opera, avendo come obiettivo la valorizzazione delle eccellenze cittadine ed il miglioramento dell’offerta all’utenza, dunque della vivibilità urbana”. “Con questa nuova iniziativa – conclude il Presidente di ATM Pippo Campagna – l’Azienda si dimostra sempre più pronta ad affrontare le sfide che la vedranno protagonista della rivoluzione relativa alla mobilità urbana cittadina. Si sottolinea concretamente come, tra le altre cose, la riduzione dell’impatto ambientale, l’incentivo alla mobilità dolce e la sicurezza e l’efficientamento energetico, rappresentino temi che l’Azienda studia ed attenziona quotidianamente. La possibilità di potersi avvalere delle comprovate eccellenze dell’Ateneo Peloritano è sicuramente un elemento di imprescindibile valore che ci permette di puntare sempre più in alto ed affrontare sfide sempre più ambiziose, essendo ormai proiettati verso un futuro di crescita ed innovazione che ci consentirà di diventare un punto di riferimento sempre più importante per chi si muove in città”.

Comunicato n. 467
martedì, 4 Maggio 2021

Su richiesta della III Circoscrizione “Mata e Grifone”, è stata disposta l’istituzione di due stalli di sosta per i veicoli a servizio di persone disabili in via Arenaprimo, in prossimità dell’accesso all’istituto scolastico “Nino Ferraù”. Sul lato sud della via, nel tratto antistante il plesso scolastico, vigerà il divieto di sosta; sarà inoltre realizzata la segnaletica stradale verticale ed orizzontale di “attraversamento pedonale”; quella orizzontale di preavviso “scuole” in via Arenaprimo, a monte ed a valle dell’accesso alla scuola e collocato il cartello di avviso “pericolo bambini”. La segnaletica stradale orizzontale sarà ripristinata anche in via D’Anfuso, sempre in prossimità dell’accesso all’istituto scolastico.

Comunicato n. 466
martedì, 4 Maggio 2021

Venerdì 7, alle ore 10, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, presenti il Sindaco Cateno De Luca e l’Assessore alle Attività Produttive Dafne Musolino, sarà presentato ufficialmente il marchio “birra Feluca”, la nuova etichetta di “birra Sikania”. Il progetto nasce da un’idea dell’imprenditore messinese Daniele De Vincenzo e trae spunto dalle feluche, le tradizionali imbarcazioni utilizzate nello Stretto di Messina per la pesca del pescespada. All’evento parteciperanno anche il Presidente della Camera di Commercio di Messina Ivo Blandina; la Presidente dell’Associazione Feluche Antonella Mancuso; Grazia Occhino, Presidente Welcome to Me e guida turistica; il responsabile Hi-Fly communication Matteo Mastroeni; e il biologo e mastro birraio Marco Capone.

Comunicato n. 465
martedì, 4 Maggio 2021

Domani, mercoledì 5, alle ore 18, il Consiglio comunale avvierà una nuova sessione consiliare. I lavori d’Aula prevedono il seguente ordine del giorno: 1) Revoca della deliberazione di Consiglio comunale n.70/C del 21/12/2017 di approvazione dello schema di contratto di servizio con la Società lnnova BIC s.r.l. i.l. stipulato il 9/02/2018; 2) Istituzione della Consulta giovanile della Città di Messina – Statuto e Regolamento.