Comunicati stampa di mercoledì 5 Maggio 2021


Comunicato n. 471
mercoledì, 5 Maggio 2021

“Impianti sportivi ai privati, l’attesa è finita”. E’ quanto dichiarato oggi, nel corso della seduta della V Commissione consiliare, dall’Assessore con delega alle Politiche Sportive Francesco Gallo, che poi ha aggiunto: “Per quanto riguarda l’esternalizzazione della gestione degli impianti sportivi comunali ci sono importanti novità. L’Amministrazione Comunale intende dare piena attuazione al recente D.Lgs. n. 38/2021 che semplifica il procedimento e pone l’iniziativa in mano ai soggetti privati interessati ed alle società sportive. In altri termini, sia gli interventi di ammodernamento che di gestione diretta potranno ora formare oggetto di specifiche proposte, delle quali il Comune di Messina valuterà, nei termini e nelle forme previste dalla stessa legge, la rispondenza all’interesse pubblico. Ciò consentirà di superare i ritardi accumulati in questi ultimi anni a causa del rimpallo di competenze e responsabilità tra i dirigenti ai quali nel 2018 la Giunta aveva dato mandato di provvedere alla pubblicazione di bandi ed avvisi. Sebbene non sia necessario, al fine di garantire maggiore trasparenza, nelle prossime settimane sarà reso pubblico il numero e la tipologia di impianti sportivi che potranno formare oggetto di specifiche proposte di affidamento da parte di soggetti privati e di associazioni sportive”.

Comunicato n. 470
mercoledì, 5 Maggio 2021

La Biblioteca Comunale, in collaborazione con il Centro Regionale per la Progettazione e il Restauro e per le scienze applicate ai Beni Culturali della Regione Siciliana e la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Messina, ha avviato nella sede istituzionale del Palacultura Antonello, un laboratorio di restauro “a cantiere aperto” di due libri antichi appartenenti al fondo dell’Archivio Storico. A comunicarlo è l’Assessore alla Cultura Enzo Caruso. Le due edizioni selezionate sono “Le gare de’ disperati opera famosissima rappresentata nel Regio Palazzo di questa nobile città di Messina” Messina, Matteo Rocca; e “Per la statua di bronzo inalzata al suo sovrano Ferdinando IV di Borbone dalla città di Messina componimenti della reale accademia dei Pericolanti de’ Dissonanti di Modena recitati il giorno 27 maggio 1793 …” Messina, Giuseppe Di Stefano, 1793. I due libri antichi, scelti per il loro carattere di rarità, sono fortemente danneggiati e necessitano di interventi di lavaggio e ricucitura. Ad occuparsi del restauro e del racconto delle operazioni necessarie per rimettere a nuovo i libri, sarà la dott.ssa Gloria Bonanno del Centro Regionale Progettazione e Restauro di Palermo mediante un laboratorio a “cantiere aperto”, che darà la possibilità a chiunque di assistere a tutte le fasi del lavoro. Il cantiere sarà visitabile solo su prenotazione a singoli cittadini o piccoli gruppi di visitatori composti da un massimo di dieci persone da oggi, mercoledì 5 a venerdì 7; da lunedì 10 a venerdì 14; da lunedì 24 a venerdì 28; e dal 7 all’11 giugno, sempre dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12, e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 16. Per prenotare le visite è necessario inviare una email esclusivamente a biblioteca.cannizzaro@comune.messina.it indicando nella prenotazione i nominativi, data e l’orario scelto. Il restauro delle rare edizioni è reso possibile grazie alla sinergia tra l’Assessorato alla Cultura del Comune, la Soprintendenza ai Beni Culturali, diretta da Mirella Vinci, ed il Centro Regionale Progettazione Restauro di Palermo, con la collaborazione del “SOROPTIMIST Club Messina” presieduto da Viviana Girasole. Le varie fasi del restauro si concluderanno a metà giugno.