Comunicati stampa di venerdì 7 Maggio 2021


Comunicato n. 482
venerdì, 7 Maggio 2021

È pubblicato all’Albo Pretorio del Comune ed è consultabile sul sito istituzionale alla Sezione Informazioni l’Avviso pubblico relativo all’assegnazione di buoni spesa/voucher determinati dall’Amministrazione comunale a favore dei soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno, per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale), nell’ambito del “Programma Nazionale PON Metro 2014-2020 Asse3 Servizi per l’Inclusione Sociale Misure Covid-19 – Progetto ME3.5.1.a Messina Family Card Azioni sociali a contrasto dell’Emergenza Covid-19”. I buoni spesa/voucher saranno spendibili unicamente presso gli esercizi commerciali e farmacie/parafarmacie aderenti alla procedura di evidenza pubblica già indetta dalla Città di Messina e inclusi nell’apposito elenco pubblicato sul sito web istituzionale. Si precisa altresì, che per “generi alimentari e di prima necessità” si intendono esclusivamente i seguenti beni:

1. Prodotti farmaceutici, farmaci e parafarmaci di prima necessità;
2. Prodotti alimentari in genere e bevande analcoliche;
3. Prodotti per l’infanzia;
4. Prodotti alimentari e per l’igiene degli animali;
5. Prodotti per la pulizia della casa e l’igiene personale (ad esclusione dei prodotti di cosmesi).

Sono tassativamente esclusi dall’utilizzo dei buoni spesa i seguenti prodotti: tabacchi; alcolici; giochi in denaro e ricariche telefoniche. I buoni spesa/voucher per singolo nucleo familiare hanno un valore unitario massimo di:
• 300 euro per un nucleo composto da una sola persona;
• 400 euro per un nucleo composto da due persone;
• 600 euro per un nucleo composto da tre persone;
• 700 euro per un nucleo composto da quattro persone;
• 800 euro per un nucleo composto da cinque o più persone.
Il buono spesa/voucher sarà corrisposto, fino ad esaurimento del fondo pari a 2.279.014,06 euro, ai nuclei familiari che alla data di presentazione della domanda si trovano in stato di bisogno e che abbiano i seguenti requisiti:
a) avere un ISEE ordinario in corso di validità o in alternativa ISEE corrente in corso di validità per come di seguito specificato (vedi paragrafo “Per l’accesso al beneficio”), non superiore a 9.360,00 euro ai sensi dell’art. 10, comma 1, del Decreto-legge del 28/1/2019, n. 4, Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni, convertito con modificazioni dalla Legge 28 marzo 2019, n. 26;
b) non essere destinatari di alcuna forma di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominata (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, Reddito di Emergenza, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione, ecc.);
c) (ovvero) in alternativa al punto b), avere un ISEE ordinario in corso di validità o in alternativa ISEE corrente in corso di validità per come di seguito specificato, non superiore a 9.360,00 euro ed essere destinatari, nei 30 giorni precedenti la pubblicazione del presente avviso, di forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominati (indicativamente Reddito di Cittadinanza, REI, NASPI, indennità di mobilità, CIG, REM, pensione, etc.) fatta eccezione per i trattamenti assistenziali percepiti dai soggetti con disabilità: indennità di accompagnamento, indennità di frequenza, disabilità gravissima.

Criteri di priorità:
Qualora le risorse economiche appositamente destinate dovessero risultare insufficienti rispetto al numero delle richieste pervenute, si procederà a redigere una graduatoria, sulla scorta dei seguenti principi:
– nel redigere la graduatoria sarà data priorità ai nuclei familiari privi di forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominati;
– all’interno di ciascuna categoria (nuclei privi o meno di sostegno pubblico) la graduatoria sarà redatta secondo un criterio crescente di reddito, per come risultante dall’attestazione ISEE, compreso tra euro 0,00 e 9.360,00 euro;
-tra coloro privi di reddito sarà data priorità ai nuclei familiari con figli minori tenendo prioritariamente conto anche del relativo numero di figli minori;
– tra i nuclei familiari destinatari di forme di sostegno pubblico (a qualsiasi titolo e comunque denominato) nei 30 giorni precedenti la pubblicazione del presente avviso, per un importo inferiore rispetto ai valori unitari riportati in tab. 1, potrà essere attribuita la differenza tra l’importo indicato dal presente Avviso in tab. 1 e l’ultimo importo percepito a valere sui precedenti benefici. Non verranno pertanto prese in considerazione le istanze dei nuclei familiari le cui forme di sostegno pubblico (a qualsiasi titolo e comunque denominato) superano i valori unitari riportati in tab. 1. A parità delle suddette condizioni si darà priorità alle domande in ordine di arrivo.
Per accedere al beneficio occorre seguire le seguenti modalità:
-l’istanza, redatta secondo il modello allegato al presente Avviso, dovrà essere presentata dall’intestatario della scheda anagrafica del nucleo familiare, residente nel Comune di Messina e/o da uno dei componenti il nucleo familiare; è ammessa la presentazione dell’istanza da parte di un solo componente dello stesso nucleo familiare e per una sola volta;
– è richiesto di specificare nell’istanza: la composizione del proprio nucleo familiare come risultante anagraficamente;
– all’istanza dovrà essere allegato ISEE ORDINARIO in corso di validità o in alternativa ISEE CORRENTE in corso di validità del nucleo familiare del richiedente. Il limite massimo dell’ISEE deve essere inferiore o uguale ad 9.360,00 euro. Si ricorda che è possibile richiedere l’ISEE corrente (che ha una validità di 6 mesi) quando si è verificata una delle seguenti situazioni: o una variazione dell’attività di lavoro autonomo o dipendente (o di trattamenti assistenziali, previdenziali o indennitari, anche se esenti IRPEF); o in alternativa una variazione del reddito complessivo del nucleo familiare superiore al 25%.

Il modello di istanza con allegata la dichiarazione, disponibile in modalità editabile, dovrà pervenire online al sito del Comune di Messina: familycard.comune.messina.it a partire dalle ore 10 del 17 maggio 2021 sino alle ore 20 del 23 maggio 2021.

Coloro che avessero bisogno di supporti informatici per l’accesso al sito e per la formalizzazione della richiesta, potranno recarsi nelle sedi di Circoscrizione, preferibilmente in quella di appartenenza e presso il Centro polifunzionale immigrati in via F. Bisazza n. 60 (con il supporto di mediatori linguistici). I titolari del buono spesa, in caso di malattia, quarantena o decorso post ospedaliero, potranno delegare un familiare, in forma scritta, con documento del delegante e del delegato, da esibire al momento del ritiro.
Per i richiedenti cittadini privi di strumenti informatici per l’accesso al beneficio, ma che per impedimento fisico, non potranno recarsi in una sede di Circoscrizione, l’Azienda Speciale Messina Social City, previo appuntamento ai numeri telefonici 320 0459542; 388 1039638; 324 9076991 metterà a disposizione proprio personale di supporto, che si recherà direttamente al domicilio del richiedente. Le dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti prescritti dal presente avviso sono rese dai richiedenti ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii., per come modificato dall’art.264 del D.L. n.34/2020, convertito nella legge n.77/2020. I controlli sulle dichiarazioni rese avverranno in maniera informatizzata attraverso i collegamenti con le banche dati, già in possesso dell’Ente, oltre a quelle in possesso di altri Enti Pubblici. Ai sensi dell’art. 71, comma 1, del D.P.R. n. 445/2000 ss.mm.ii., l’Amministrazione competente effettuerà inoltre controlli a campione, in misura non inferiore al 20% delle domande ricevute, sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai richiedenti in autocertificazione, mediante acquisizione documentale. L’Amministrazione si riserva in ogni caso il diritto di esercitare, con le modalità che riterrà più opportune, ivi compresa l’attivazione dei Protocolli in essere con gli organi e con le Autorità competenti (Prefettura, GdF, Agenzia Entrate) le verifiche e controlli sul rispetto degli obblighi previsti dalla normativa vigente. Nel caso di verifica di dichiarazioni mendaci l’Amministrazione, oltre ad informarne le Autorità competenti, procederà alla revoca del contributo concesso, con conseguente obbligo di restituzione dei buoni spesa indebitamente percepiti. La revoca del contributo verrà disposta, altresì, qualora, dalla verifica effettuata sugli scontrini, risulti un utilizzo difforme dalla destinazione degli stessi, ovvero l’acquisto di prodotti non rientranti nell’elenco dei “generi alimentari e di prima necessità”.
Per eventuali informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio del Dipartimento Servizi alla Persona e alle Imprese, il martedì dalle ore 9.30 alle 12.30 e il giovedì dalle 15 alle 16.30, al recapito telefonico 090.7722427 o all’indirizzo mail: p.tripodo@comune.messina.it.

Comunicato n. 481
venerdì, 7 Maggio 2021

A causa delle difficoltà incontrate nel corso dei lavori, sono state prorogate al 30 settembre le limitazioni viarie disposte per consentire l’esecuzione degli interventi per la realizzazione della nuova fognatura disposti nell’ambito della “riqualificazione ambientale e risanamento igienico dell’alveo del Torrente Cataratti – Bisconte e opere viarie nel Comune di Messina”. Pertanto, sino al 30 settembre, vigeranno i divieti di sosta, 0-24, con zona rimozione coatta, su entrambi i lati, e di transito veicolare in via Comunale Bisconte (via Direzione Artiglieria) nel tratto compreso tra le vie Camaro e Polveriera, consentendo in sicurezza il regolare transito pedonale mediante un idoneo percorso pedonale protetto e segnalato, della larghezza di 1,50 metri, da realizzarsi sul lato sud, in adiacenza al muro di confine della caserma militare ed accessibile, tramite passerelle a tutti i residenti le cui abitazioni insistono sul lato nord. I veicoli di soccorso, di pronto intervento, delle Forze di Polizia, a servizio di persone disabili residenti nel tratto di strada in questione, potranno utilizzare, come percorso alternativo, la via Polveriera, nella quale è previsto il doppio senso di circolazione. Inoltre, compatibilmente con l’esecuzione dei lavori, è previsto l’eventuale accesso dei veicoli di soccorso, di pronto intervento, delle Forze di Polizia, a servizio di persone disabili residenti in via Comunale Bisconte a monte (con accesso da via Polveriere) ed a valle (con accesso da via Camaro). Sarà collocata idonea segnaletica di preavviso di strada chiusa al transito veicolare e di indicazione dei percorsi alternativi costituiti dalla “via Polveriera”, da “via Pietro Castelli-via Padre Nino Trovato-via Pietra Santa-piazza D’Armi-via Militare Bisconte” e da “via Noviziato Casazza-Strada Provinciale 42- piazza D’ Armi-via Militare Bisconte”. Il divieto di sosta 0-24 insisterà anche su entrambi i lati di via Militare Bisconte, tra via Direzione Artiglieria e piazza D’armi, e di via Polveriera. Saranno anche istituiti il doppio senso di circolazione su tutta la via Polveriera; un presidio della Polizia Municipale nelle ore di maggiore flusso veicolare, la mattina dalle ore 7.30 alle 9.30, dalle 12 alle 16, e dalle 19 alle 21, in prossimità delle intersezioni di via Polveriera con via Comunale a Camaro e con via Comunale a Bisconte. Sarà interdetto il transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate in via Polveriera e collocati specchi parabolici in corrispondenza di tutte le curve; sarà vietata la sosta 0-24 su entrambi i lati della complanare nord (via Comunale Camaro) di viale della Marina Russa per un tratto di 15 metri a monte ed a valle di via Polveriera; saranno collocati, nel tratto di via Pietro Castelli compreso tra la chiesa di S. Maria delle Grazie e l’innesto con via Padre Nino Trovato, delineatori flessibili lungo la mezzeria della carreggiata stradale per la separazione dei due sensi di marcia opposti, al fine di una migliore regolamentazione del traffico veicolare. È prevista infine la disponibilità immediata di pronto intervento del carro rimotore in caso di inosservanza dei divieti di sosta.

Comunicato n. 480
venerdì, 7 Maggio 2021

Presente l’Assessore alle Attività Produttive Dafne Musolino, è stato ufficialmente presentato oggi a Palazzo Zanca il marchio “birra Feluca”, la nuova etichetta di “birra Sikania”. Il progetto nasce da un’idea dell’imprenditore messinese Daniele De Vincenzo e trae spunto dalle feluche, le tradizionali imbarcazioni utilizzate nello Stretto di Messina per la pesca del pescespada. All’evento hanno partecipato anche il Presidente della Camera di Commercio di Messina Ivo Blandina; la Presidente dell’Associazione Feluche Antonella Mancuso; e Grazia Occhino, Presidente Welcome to Me e guida turistica. “Siamo orgogliosi della scelta di un imprenditore messinese che continua ad investire sul nostro territorio”, ha spiegato l’Assessore Musolino, evidenziando che “l’Amministrazione comunale, in questa fase di grande crisi economica, ha cercato di essere vicina agli imprenditori sia con misure di sostegno che esentandoli dal pagamento di alcune imposte e tasse. Più di un anno fa abbiamo presentato un progetto alla Regione Siciliana, che è stato apprezzato ed ammesso a finanziamento, al fine di realizzare un punto di riparo sulla costa destinato alle feluche e necessario in quanto il porto di Messina è uno dei pochi al quale è consentito lo sbarco del pesce azzurro. L’Amministrazione comunale inoltre prevede l’estensione sino al 31 dicembre prossimo dell’esenzione dal pagamento della Cosap e, come già avvenuto l’anno scorso, promuoverà una consultazione sulle attività di ristorazione per concedere porzioni di strada o chiudere alcuni tratti a chi non ha spazi antistanti i propri locali”.

Comunicato n. 479
venerdì, 7 Maggio 2021

Il Comando del Corpo di Polizia Municipale ha disposto la prosecuzione dei servizi di controllo della velocità con autovelox, nell’ottica della prevenzione dei sinistri stradali, e con il dispositivo “scout”, per il rilevamento delle infrazioni al Codice della Strada in materia di divieti di sosta. I servizi saranno effettuati da lunedì 10 sino a sabato 15, alternativamente sugli assi viari più interessati dal traffico. Il controllo con autovelox si svolgerà sulla Strada Statale 114 a Galati Marina ed a Giampilieri; sui viali Boccetta e della Marina Russa; sulle vie Consolare Pompea e Padre Ruggeri a Camaro; e sulla Strada Statale 113 a Spartà, Rodia, Casabianca e Mortelle. Il dispositivo “scout” monitorerà la Strada Statale 114, nel tratto tra il bivio Zafferia e la rotatoria “Alfio Ragazzi”; via Marco Polo; viale S. Martino, da villa Dante a piazza Cairoli; via Industriale (tratto Samperi – S. Cecilia); via La Farina, tra le vie S. Cosimo e Cannizzaro; viale Boccetta, dalla via Garibaldi al viale Principe Umberto; via T. Cannizzaro, tra il corso Cavour e il viale Italia; piazza della Repubblica; piazza Duomo (area pedonale); viale della Libertà, tra la rotatoria Annunziata e Giostra, e tra viale Giostra e la Prefettura; corso Cavour, dal viale Boccetta sino alla via T. Cannizzaro; via I Settembre (tratto Battisti – viale San Martino); via Garibaldi, nei tratti Prefettura – Cairoli e Prefettura – viale Giostra; via Tommaso Cannizzaro, tra le vie La Farina e Battisti; e via C. Battisti, dalla rotatoria del viale Europa a via Garibaldi. Il Comando della Polizia municipale raccomanda agli automobilisti il rispetto dei limiti di velocità su tutte le strade, ricordando che l’eccesso di velocità è tra le cause, che incidono maggiormente sulla gravità dei sinistri stradali, e l’osservanza delle regole che vietano la sosta, in particolare in doppia fila, sul marciapiede, nelle corsie preferenziali, pista ciclabile e attraversamenti pedonali.

Comunicato n. 478
venerdì, 7 Maggio 2021

Proseguono le attività di riqualificazione del verde urbano con interventi di scerbatura che saranno effettuati da martedì 11 a giovedì 13 su entrambi i lati di vico Pietrasanta e di via Pietro Castelli, nel tratto antistante scuola Paino a Gravitelli, dove nella fascia oraria 6 – 17.30, vigerà il divieto di sosta. Per i singoli tratti di intervento giornaliero, sarà inoltre interdetto il transito pedonale nei corrispondenti marciapiede, indirizzando, con idonea segnaletica stradale, i pedoni sul lato opposto e garantendo l’accesso a tutti gli ingressi ivi presenti, per mezzo di idonee protezioni superiori e laterali, al fine di consentire il posizionamento dei mezzi d’opera necessari. La parte di carreggiata stradale occupata dai mezzi impegnati dovrà essere opportunamente delimitata e la circolazione stradale garantita e regolamentata nella restante parte, provvedendo ad istituire il senso unico alternato di circolazione in quelle strade a doppio senso in cui a causa dei lavori non è possibile mantenerlo contemporaneamente. Gli interventi dovranno essere effettuati con esclusione delle fasce orarie 7.15-8.45 e 13-14.15.

Comunicato n. 477
venerdì, 7 Maggio 2021

Lunedì 10 e martedì 11, nella fascia oraria 7 -17, sarà vietata la sosta sul lato sud di via Monza, per un tratto di 50 metri in corrispondenza del numero civico 15, ed istituito il limite massimo di velocità 20 km/h in via Monza, nel tratto compreso tra le vie Como e Bergamo. Le limitazioni viarie sono state disposte per consentire l’esecuzione di interventi di ripristino di un tratto di sottofascia del marciapiede, nell’ambito dei “Lavori di riqualificazione della pavimentazione di alcune strade comunali”.

Comunicato n. 476
venerdì, 7 Maggio 2021

foto del Consiglio comunale

Lunedì 10, alle ore 15, il Consiglio comunale si riunirà in seduta ordinaria per proseguire la sua attività. I lavori d’Aula prevedono la trattazione delle seguenti interrogazioni: 1) Permanenza del Comune di Messina nella fondazione TaoArte; 2) Aggiornamento Impianti di compostaggio; 3) Beni confiscati alla mafia.

Comunicato n. 475
venerdì, 7 Maggio 2021

Sono state formalizzate ieri nella sede di ATM S.p.A. le assunzioni di ulteriori ventisei operatori di esercizio under 30, che si aggiungono ai diciannove giovani autisti già chiamati nelle scorse settimane e che precedono l’assunzione di ulteriori cinque unità. I giovani lavoratori hanno firmato il contratto e si sono approcciati alla nuova realtà lavorativa alla presenza del Presidente di ATM Pippo Campagna, dei Consiglieri di Amministrazione Salvatore Ingegneri e Loredana Pagano e dei Coordinatori di esercizio Santino Trimarchi e Leopoldo Gregorio.
“È sempre motivo di orgoglio dare alla Città notizie positive come queste – ha dichiarato il Presidente Campagna – soprattutto quando si parla di assunzioni a tempo indeterminato, che garantiscono un futuro a Messina a decine e decine di giovani, i quali certamente hanno voglia di lavorare e dimostrare il loro impegno in un contesto che negli ultimi anni ha riservato loro sempre meno opportunità. ATM conferma ancora una volta la sua ambizione e la sua determinazione nell’implementare la qualità dei servizi con investimenti importanti ed a lungo termine, soprattutto sul capitale umano aziendale”.
“È un piacere dare il benvenuto ai giovani autisti che si uniranno alla squadra di ATM – dichiara il Consigliere di Amministrazione Salvatore Ingegneri – soprattutto in un periodo non facile come questo dal punto di vista sociale ed economico. L’impegno quotidiano profuso per il rilancio del TPL a Messina e per l’implementazione dei servizi offerti viene ripagato anche e soprattutto in momenti come questi”.
Prosegue, dunque, il percorso di ATM S.p.A nel rilancio delle attività connesse al servizio di Trasporto Pubblico Locale, un impegno costante frutto di ambizioni cristallizzate nel piano industriale e che altresì vengono quotidianamente confermate e rilanciate dalle singole attività espletate nell’interesse della città e dei cittadini.


Appuntamenti

21 Giugno 2021 - Ore 11:30

Salone delle Bandiere

Conferenza stampa

presentazione del progetto “L’estate addosso. Messina per i giovani#puntoeacapo2021#”.

21 Giugno 2021 - Ore 18:00

Aula Consiliare

Consiglio Comunale

avvio nuova sessione
Vedi tutti gli appuntamenti