Comunicati stampa di venerdì 10 Settembre 2021


Comunicato n. 987
venerdì, 10 Settembre 2021

Nel pomeriggio di oggi, la senatrice Barbara Floridia, Sottosegretario all’Istruzione, presente in città per partecipare al Convegno “Didattica e Distanze” nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, è stata ricevuta dall’Assessore Salvatore Mondello, su delega del Sindaco Cateno De Luca. L’Amministrazione Comunale ha dunque colto l’occasione per un confronto diretto ed aperto per affrontare la problematica complessiva delle scuole, nella contingenza dell’emergenza da COVID- 19; l’Assessore Mondello ha illustrato il costante e articolato monitoraggio quasi quotidiano degli istituti scolastici di competenza comunale, compiuto personalmente, al fine di creare una mappatura completa delle esigenze degli istituti, sia in senso strutturale che logistico. La senatrice nel complimentarsi per l’impegno profuso nel settore dell’edilizia scolastica ha confermato tutto il suo impegno per la città di Messina a supporto di tutte le procedure adottate e di quelle in itinere per la migliore fruizione possibile di tutti gli edifici scolastici. “La meticolosa analisi della situazione dei plessi – ha proseguito Mondello – è stata stilata in sinergia con i Dirigenti scolastici ed i tecnici comunali, per tracciare una scala di priorità, in base alle urgenze e ai fondi disponibili, che vengono rigenerati costantemente attraverso la pedissequa partecipazione ai bandi, su cui l’attenzione è altissima. Si tratta di un lavoro costante e complesso che non può conoscere sosta in nessun momento dell’anno, in considerazione del patrimonio immobiliare vetusto che la città possiede e che richiede interventi a getto continuo. Non è superfluo sottolineare come l’avvento della pandemia abbia inciso negativamente su tutto il comparto, in modo determinante; è stato infatti necessario fronteggiare una serie di nuove ed urgenti esigenze, individuando soluzioni rapide ed efficaci a problemi che non sempre è stato oggettivamente possibile risolvere. In ogni caso l’impegno è stato fermo e continuo, sia nel reperimento dei fondi, sia nella messa in opera degli interventi di grande e piccola manutenzione, ivi comprese circostanze particolari, nelle quali è risultato più opportuno procedere con demolizione e ricostruzione degli stabili. Ringrazio la Senatrice Floridia per l’attenzione che ha rivolto alla città fin dal suo insediamento; il dialogo costruttivo condiviso e la sinergia profusa nell’esclusivo interesse della comunità, rappresenta un punto essenziale della buona politica trasversale e ritengo sia l’unica modalità di agire possibile. L’Assessore Mondello nel ringraziare la senatrice Floridia per il cordiale incontro “andremo avanti – ha concluso – con l’intento di restituire funzionalità e dignità al patrimonio scolastico cittadino, per garantire il diritto allo studio in condizioni di sicurezza; naturalmente confidiamo nel sostegno della politica regionale e nazionale, che siamo certi non mancherà, così come la corretta dialettica istituzionale, che è alla base di ogni buona prassi di governo”.

Comunicato n. 986
venerdì, 10 Settembre 2021

Lunedì 13, alle ore 18, il Consiglio comunale avvierà una nuova sessione per la ripresa dell’attività deliberativa. I lavori d’Aula prevedono il seguente ordine del giorno: 1) Regolamento degli Orti Urbani della città di Messina; 2) Istituzione della Consulta giovanile della città di Messina – Statuto e Regolamento; 3) Regolamento Consulta del Terzo Settore (Organizzazioni no Profit).

Comunicato n. 985
venerdì, 10 Settembre 2021

Sono stati convocati dall’Assessore alle Politiche Giovanili Enzo Caruso i vertici dell’AGESCI (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani), del CNGEI (Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani) e di ASSORIDER (Associazione Italiana di Scautismo Raider), le tre Associazioni Scout presenti nel Comune di Messina che raccolgono tra i loro iscritti circa 1.300 ragazzi ed educatori. Un numero significativo, se si pensa che, a differenza di altri ambiti, 1.300 messinesi sono accomunati dallo stesso percorso educativo orientato alla formazione del “Buon Cittadino”, attraverso i valori ispirati dalla Promessa e dalla Legge Scout. Hanno risposto all’appello Giuseppe Cardile, Caterina Minutoli e Antonio Carlo (AGESCI – Zona dello Stretto); Massimo Segreto, Maria Teresa Cristani e Giovanni Scipilliti (CNGEI – Sezione di Messina); Leone Pidalà e Alberto Rizzo (ASSORAIDER – Sezione di Messina).
Nel corso dell’incontro l’Assessore Caruso ha delineato il programma delle politiche giovanili del Sindaco De Luca e dell’Amministrazione che, attraverso azioni, attività e confronto con i referenti del mondo giovanile, sportivo, musicale, educativo e del tempo libero, intende non solo rispondere alle esigenze e alle richieste dei giovani messinesi, ma anche offrire occasioni di “educazione alla partecipazione civica” intesa come protagonismo della vita sociale della comunità.
Dopo la formazione del Gruppo AGIME (Agorà Giovani Messinesi), costituito da giovani afferenti a vari ambiti e settori (sport, musica, teatro, imprenditoria, ecc..) e l’iniziativa promossa dal Sindaco de “L’ESTATE ADDOSSO”, l’Assessore Caruso ha prospettato ai referenti delle tre Associazioni la possibilità di dare visibilità e supporto allo straordinario impegno di volontariato profuso dai Capi educatori Scout nella moltitudine di attività rivolte ai ragazzi appartenenti alle fasce di età compresa tra i 7 e i 21 anni.
Con l’obiettivo di incontrare quanto prima i 200 Capi delle tre Associazioni e successivamente i ragazzi e le ragazze, l’Assessore Caruso si è reso disponibile a rispondere all’esigenza di spazi di incontro e di espressione del volontariato, favorendo i contatti con le Istituzioni, gli Assessorati e con la Messina Social City per attività formative e di animazione, anche in favore di fasce deboli come bambini ed anziani.
“Conosco molto bene il panorama Scout – dichiara l’Assessore Caruso – avendo vissuto personalmente l’esperienza prima da ragazzo e poi come Capo educatore e formatore nazionale. Il Metodo Scout inventato da Baden Powell più di 100 anni fa, è orientato alla formazione del carattere attraverso una forma di pedagogia attiva che educa i ragazzi ad assumersi sin da piccoli le responsabilità di impegni concreti e poi verificabili; educa a vivere la vita da protagonisti e mai da spettatori, attraverso la palestra della natura ed esperienze all’interno di una ‘società’ (il gruppo di appartenenza) costruita a loro dimensione, in cui esistono regole da rispettare, codici, incarichi e ruoli di responsabilità. Sono certo che la collaborazione con i Capi Scout possa condurre ad un proficuo lavoro di formazione ed educazione giovanile orientato al senso civico, all’identità e al senso di appartenenza, a beneficio dell’intera collettività. ‘Lasciare il mondo un po’ migliore di come lo si è trovato’ è il motto degli Scout. Proviamo ad estenderlo alla nostra Messina”, conclude l’Assessore.

NOTE
L’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI) è un’associazione giovanile educativa nata nel 1974 dalla fusione di due preesistenti associazioni: l’ASCI (Associazione Scouts cattolici italiani) maschile e l’AGI (Associazione guide italiane) femminile. Si propone di contribuire alla formazione della persona nel tempo libero e nelle attività extra-scolastiche secondo i principi ed il metodo dello scautismo adattati alla realtà sociale italiana. È riconosciuta dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI), dal Dipartimento di Protezione Civile e fornisce supporto nelle situazioni di emergenza nazionale come calamità naturali o grandi eventi. L’Associazione ha inoltre stipulato protocolli d’intesa con il Ministero dell’Ambiente, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Marina Militare Italiana. Aderisce inoltre al Progetto Policoro, un’iniziativa della CEI rivolta ai giovani disoccupati e sottoccupati dell’Italia meridionale. Fa parte delle APS (Associazioni di Promozione Sociale), del Forum del Terzo Settore e di Libera; mantiene relazioni con il Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani (MASCI). L’AGESCI è diffusa in modo omogeneo sul territorio italiano con 183.000 iscritti. Il Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani (CNGEI) è un’associazione scout laica fondata in Italia nel 1912, ed è la più antica tuttora esistente; con 14.200 iscritti, è attualmente la terza associazione italiana, dopo gli Scout d’Europa. Dal 1916 è un Ente Morale posto sotto l’alto patronato del Capo dello Stato (attuale Presidente della Repubblica) e dei Ministeri della Pubblica Istruzione, degli Affari Esteri, dell’Interno e della Difesa ed è riconosciuto come associazione di promozione sociale.
L’ASSORAIDER (Associazione Italiana di Scautismo Raider) è la quarta associazione scout italiana per dimensione. È un’associazione mista, pluriconfessionale ed indipendente da ogni movimento politico; è nata nel 1965 e conta 2.100 iscritti.

Comunicato n. 984
venerdì, 10 Settembre 2021

Il Comando del Corpo di Polizia Municipale ha disposto la prosecuzione dei servizi di controllo della velocità con autovelox, nell’ottica della prevenzione dei sinistri stradali, e con il dispositivo “scout”, per il rilevamento delle infrazioni al Codice della Strada in materia di divieti di sosta. I servizi saranno effettuati da lunedì 13 sino a sabato 18, alternativamente sugli assi viari più interessati dal traffico. Il controllo con autovelox sarà effettuato sulla Strada Statale 114 a Galati e Santa Margherita; sulla SS 113 a Spartà, Rodia, San Saba, Casabianca e Mortelle; sui viali Boccetta e della Marina Russa; e sulle vie Consolare Pompea e Padre Ruggeri. Il dispositivo “scout” monitorerà la Strada Statale 114, nel tratto tra il bivio Zafferia e la rotatoria “Alfio Ragazzi”; via Marco Polo; viale S. Martino, da villa Dante a piazza Cairoli; via Industriale (tratto Samperi – S. Cecilia); via La Farina, tra le vie S. Cosimo e Cannizzaro; piazza Duomo (isola pedonale); viale della Libertà, tra la rotatoria Annunziata e Giostra, e tra viale Giostra e la Prefettura; viale Boccetta, dalla via Garibaldi al viale Principe Umberto; via Garibaldi, nel tratto Prefettura – Cairoli; via T. Cannizzaro, tra il corso Cavour e il viale Italia; e piazza della Repubblica. Il Comando della Polizia municipale raccomanda agli automobilisti il rispetto dei limiti di velocità su tutte le strade, ricordando che l’eccesso di velocità è tra le cause, che incidono maggiormente sulla gravità dei sinistri stradali, e l’osservanza delle regole che vietano la sosta, in particolare in doppia fila, sul marciapiede, nelle corsie preferenziali, pista ciclabile e attraversamenti pedonali.

Comunicato n. 983
venerdì, 10 Settembre 2021

Da lunedì 13 sino a mercoledì 15, nella fascia oraria 20-6, saranno effettuati dalla Messinaservizi Bene Comune interventi di scerbatura nel quadrilatero compreso tra le vie C. Battisti, T. Cannizzaro, corso Cavour e S. Filippo Bianchi. Vigerà pertanto il divieto di sosta sul lato monte di via C. Battisti, sul lato nord di via T. Cannizzaro, sul lato valle di corso Cavour, sul lato sud di via San Filippo Bianchi e su entrambi i lati dei tratti interclusi del controviale nord di via T. Cannizzaro, e delle vie dei Verdi, G. Venezian e Università.
Da mercoledì 15 a venerdì 17, sempre nella fascia oraria 20–6, le attività di scerbatura interesseranno quadrilatero compreso tra le vie C. Battisti, S. Filippo Bianchi, corso Cavour e I Settembre. Il divieto di sosta insisterà sul lato monte di via C. Battisti, sul lato nord di via San Filippo Bianchi, sul lato valle di corso Cavour, nel controviale sud di piazza Duomo, su entrambi i lati di via I Settembre e dei tratti interclusi delle vie della Zecca, G. Venezian e Università.
Da venerdì 17 a domenica 19, fascia oraria 20-6, la scerbatura riguarderà il quadrilatero compreso tra le vie T. Cannizzaro, C. Battisti, dei Verdi e Garibaldi. La sosta sarà vietata sul lato nord di via T. Cannizzaro, sul lato valle di via C. Battisti, sul lato sud di via dei Verdi, sul lato monte di via Garibaldi e su entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie del Vespro, Ghibellina e Centonze.

Comunicato n. 982
venerdì, 10 Settembre 2021

Dopo i lavori di scavo per la posa di infrastrutture per la realizzazione di rete in fibra ottica, saranno effettuati i lavori di ripristino del manto stradale su viale Principe Umberto, nelle vie Dina e Clarenza, G. Saccano, dei Templari, Roccaguelfonia, Sant’Eustochia, San Paolo, viale Boccetta, XXIV Maggio, Sant’ Agostino, piazza Crisafulli, Salita della Caperrina, Santa Pelagia, della Munizione, Oratorio della Pace e corso Cavour. Per consentirne l’esecuzione, da lunedì 13 sino al 13 ottobre, per singoli tratti di intervento giornaliero programmato, vigerà il divieto di sosta, 0-24, zona rimozione coatta, su entrambi i lati; istituiti inoltre il restringimento della carreggiata stradale; il senso unico alternato di circolazione con regolamentazione per mezzo di idonea segnaletica stradale, con l’ausilio di movieri dotati di apposite palette e/o con impianti semaforici mobili, in tutte le strade, a doppio senso di circolazione, in cui, a causa dei lavori, la limitata larghezza residua della carreggiata stradale non consente lo svolgimento del regolare transito veicolare contemporaneamente nei due sensi di marcia; il divieto di transito veicolare per semicarreggiata in tutti i tratti in cui è necessario effettuare i lavori di ripristino in attraversamento della carreggiata, consentendo il transito veicolare, in sicurezza, nella semicarreggiata o nella parte di carreggiata di volta in volta non impegnata dagli interventi; ed il limite massimo di velocità di 20 km/h. Sarà garantito il transito pedonale, con particolare riguardo a quello delle persone disabili, che dovrà svolgersi in sicurezza, realizzando idonea segnaletica stradale di indirizzamento per i pedoni.

Comunicato n. 981
venerdì, 10 Settembre 2021

Venerdì 17, alle ore 18, al Palacultura “Antonello” si terrà “Bisognerebbe fare sempre #Rumore!”, evento in onore della grande Raffaella Carrà. L’iniziativa, promossa dall’esperto del Sindaco Alex Caminiti in collaborazione con gli Assessorati alle Pari Opportunità, alla Cultura, e agli Spettacoli, intende attraverso una serata di arte, spettacolo, musica e danza  ricordare la regina della televisione italiana scomparsa di recente. Alla manifestazione, presente il Sindaco Cateno De Luca, prenderanno parte gli Assessori Laura Tringali, Dafne Musolino, Enzo Caruso, Francesco Gallo e l’esperto Caminti. Gli artisti, Felipe Cardena (Spagna); Svetlana Grevenyuk (Ucraina); Sara Baxter (Regno Unito); Sadif (Egitto); Gimaka (Senegal); gli italiani, Michele D’Avenia, Fabio Carmelo D’Antoni, Roberta Dallara, Sabrina di Felice, Alessandro Follo, Saturno Buttò; Room 23, Giuseppe Pizzardi; Silvana Chiozza (Argentina); Ma Lin e AI wei wei (Cina); Scoot Mecfarland (Nuova Zelanda); Paitangi (Maori); Andy Warhol, Kaws (USA); e il gruppo GAS collettivo d’arte indipendente con l’esposizione delle loro opere omaggeranno Raffaella Carrà, icona rivoluzionaria, energia esplosiva, un mix di tradizione, avanguardia e arte.

Arte, che è provocazione, è stupore, è anche stimolo a guardare le cose in modo diverso, a riconsiderare la realtà, a comprendere che essa è la rappresentazione soggettiva di una verità che ognuno di noi percepisce in modo diverso dall’altro. Non esiste un canone estetico universale, magari può esistere un canone estetico collettivo che si impone sugli altri, ma ciò vale nella misura in cui quella collettività è dominante sulle altre ma è una dominazione caduca.
Per partecipare alla manifestazione è indispensabile prenotare all’indirizzo mail: assessorato.pubblicaistruzione@comune.messina.it ed essere muniti di green pass.