Comunicati stampa di venerdì 11 Settembre 2020


Comunicato n. 950
venerdì, 11 Settembre 2020

In occasione degli spettacoli inseriti nell’ambito degli appuntamenti dei cartelloni “Messina Fest 2020”, promosso dall’Amministrazione Comunale, e “Social Walk tra Musica Arte e Spettacolo”, organizzato dall’Azienda Speciale Messina Social City, che si terranno all’Arena di Villa Dante, nelle giornate, 11 settembre, dal 15 al 23 settembre, 26 e 27 settembre, e dal 29 settembre al 6 ottobre 2020, con ordinanza sindacale a tutela della sicurezza e della incolumità pubblica, è stata vietata la vendita e/o somministrazione di bevande alcoliche superiori al 5% e di vendita e/o somministrazione di bevande o di qualsiasi altro prodotto in lattine e/o contenitori di vetro, nonché di usare spray al peperoncino, a partire dalle ore 15, sino a conclusione degli eventi, all’interno del perimetro di Villa Dante e in un raggio di 500 metri dallo stesso. I titolari ed i gestori delle attività di commercio e artigianali, anche ambulanti, su area pubblica, sono responsabili della corretta applicazione del provvedimento sindacale. L’inosservanza delle disposizioni è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

La Viabilità

Per consentire lo svolgimento delle manifestazioni sono state adottate limitazioni viarie. Pertanto, da oggi, venerdì 11, sino al 7 ottobre, saranno vietati il transito (ad eccezione dei veicoli autorizzati), con collocazione di idonee barriere e la sosta, 0-24, su entrambi i lati, del tratto di strada che collega la via S. Cosimo all’accesso lato sud di villa Dante.

Comunicato n. 949
venerdì, 11 Settembre 2020

Al fine di migliorare la fluidità e la sicurezza della circolazione veicolare su viale Europa, ridotta dalla presenza degli attuali varchi di attraversamento nello spartitraffico, nel tratto compreso tra il viale San Martino e la via La Farina, in corrispondenza delle vie Giolitti, G. Bruno, Napoli, U. Bassi, Reggio Calabria e Natoli, ed in quello compreso tra la via C. Battisti (rotatoria B. Giuliano) e il viale San Martino, in corrispondenza delle vie Risorgimento, dei Mille e Lodi, che costituiscono potenziali punti di conflitto derivanti dall’inosservanza delle norme in materia di precedenza, dimostrati da una significativa incidentalità, il Dipartimento Servizi Territoriali ed Urbanistici ne ha disposto la chiusura. Pertanto nello spartitraffico in corrispondenza di tutti i varchi sarà istituita la direzione obbligatoria diritto e la direzione obbligatoria a destra in via Reggio Calabria, all’intersezione con il viale Europa.

Comunicato n. 948
venerdì, 11 Settembre 2020

Gli organizzatori dello spettacolo “INSIEME SHOW IN TOUR”, in programma domani, sabato 12, alle ore 21, comunicano che lo stesso, a causa delle avverse condizioni meteo, è stato rinviato a data da destinarsi. Pertanto è possibile richiedere il rimborso dei biglietti entro e non oltre venerdì 25 settembre al punto vendita dove sono stati acquistati: Boxoffice Bossa, Bar Maracanà, Bar delle Rose, Tabacchi Manganaro e Postoriservato.it

Comunicato n. 947
venerdì, 11 Settembre 2020

Si inaugura stasera a Villa Dante, alle ore 20.30, con lo show del cabarettista messinese Danny Napoli, la rassegna di spettacoli organizzata dal Comune di Messina e dalla Messina Social City. L’Azienda, che gestisce l’evento, ha comunicato che sono stati esauriti i quasi mille coupon di prenotazione resi obbligatori dalla norma anti Covid 19. Pertanto si sollecitano i possessori di prenotazione a presentarsi con largo anticipo ai cancelli di Villa Dante al fine di evitare assembramenti agli ingressi; per lo stesso motivo non sarà consentito l’accesso alla Villa senza il suddetto tagliando. Il prossimo appuntamento della Rassegna “Social Walk. Tra Musica, Arte e Spettacolo”, ovvero lo spettacolo “Messina FolkFest”, è in programma martedì 15, alle ore 20.30, sempre a Villa Dante. Alla presenza del Sindaco Cateno De Luca e della governance della Messina Social City, il cabarettista messinese Danny Napoli, ospite di Italia’s got talent, porterà stasera sul palco pregi e difetti della sicilianità e soprattutto della “messinesità”. Al fine di creare un indotto economico legato agli eventi che abbia una ricaduta sul territorio (primo esperimento di cultura-spettacolo legato a turismo ed economia), grazie all’accordo tra Amministrazione e rappresentanti di categoria dei commercianti, i coupon e i biglietti degli spettacoli a pagamento saranno dotati di un QR-CODE attraverso il quale, sarà possibile visualizzare i ristoranti e i bar che riconosceranno uno sconto o una gratuità a possessori del biglietto dello spettacolo.

Comunicato n. 945
venerdì, 11 Settembre 2020

“Il punteggio a cui si riferisce l’on.le Zafarana – precisa in una nota il Vice Sindaco Carlotta Previti – non è del bando a cui ha partecipato il Comune di Messina. Il bando da lei citato è l’Avviso per Strutture per Centri Aducativi Diurni per minori di età 4-18 pubblicato in data 16.02.18 (non c’eravamo ancora). Il bando per asili nido è valere sui Fondi FSC 2007-2013 (Delibera Cipe n. 79/12) pubblicato sulla GURS n. 55 del 21.12.18 dedicato alla Realizzazione di Micro Nidi per minori 0-3 anni. I punteggi a cui si riferisce pertanto sono errati. Non c’era affatto un limite minimo di 60, su 66 proposte presentate ne sono state finanziate 35 solo perché la dotazione finanziaria non consentiva di finanziare tutte le ammissibili. Non era di 2 punti il punteggio per i beni confiscati. Le nostre proposte si distaccavano di soli 3 punti dalla 35esima. Non sono stata sufficientemente chiara nel farle comprendere – prosegue il Vice Sindaco – che questi 2 progetti sono finanziati grazie al fatto che questa Amministrazione, attraverso l’art. 5 della Convenzione di Agenda Urbana, attiva lo scorrimento della graduatoria del PO FESR. I cantieri si apriranno appena trasmesso il decreto di finanziamento trattandosi di progetti esecutivi. I 3 milioni di euro ottenuti con la delibera CIPE 25/2019 non sono stati un premio? Ma questa Amministrazione ha registrato nel 2018/2019/2020 la migliore performance a livello regionale: si è balzati da € 2.938.754,6 nel dicembre 2017 a ben € 21.051.067,63 nel dicembre 2018 a € 45.500.56,97 nel dicembre 2019 e ad oggi gli impegni finanziari ammontano a € 47.321.171,04 nonostante i centri di spesa siano una trentina in più rispetto alle città di Catania e Palermo unici soggetti beneficiari. E, sempre nel Patto a livello nazionale Messina si colloca al secondo posto dopo di Napoli. E siamo i primi in Italia per trend di crescita di impegni finanziari. Anche su Agenda Urbana le informazioni sono errate: la versione Accorinti (in cui non era prevista la ristrutturazione di asili nido) è stata totalmente riprogrammata dalla Giunta De Luca con Delibera di Giunta n. 25 del 21.01.19 nell’ambito della quale abbiamo inserito progetti per la realizzazione di 2 Asili nido a Palazzo Saya e Villaggio CEP Granatari per l’importo di 1,9 milioni di €. Infine – conclude il Vice Sindaco Previti – aspetto una risposta degna di un’onorevole del Parlamento siciliano sul tema risanamento e non che ho mischiato sauri e ope. Chi vive nelle baracche merita una risposta seria. E concreta”.


Appuntamenti

24 Settembre 2020 - Ore 11:30

Salone delle Bandiere

Incontro del Sindaco De Luca

con Alice Carbonaro, la giovane messinese eletta nuova “Ragazza per il Cinema” 2020.

24 Settembre 2020 - Ore 13:00

Aula Consiliare

Consiglio Comunale

Vedi tutti gli appuntamenti