Comunicati stampa di mercoledì 13 Ottobre 2021


Comunicato n. 1147
mercoledì, 13 Ottobre 2021

Sono stati consegnati all’ATI “I.M.E S.r.L “ (CAPOGRUPPO MANDATARIA) –“Rocco Appalti” S.r.l. (Mandante) di Modena i lavori di efficientamento energetico di Palazzo Zanca, alla presenza del Sindaco Cateno De Luca; dell’Assessore con delega alla Pianificazione ed Efficientamento Risorse Idriche ed Energetiche Francesco Caminiti; dei dipendenti comunali rispettivamente, il RUP arch. Chiara Santonocito e il Direttore Lavori ing. Giovanni Maimone; e dei rappresentanti della ditta Appaltatrice che si è aggiudicata l’appalto con un ribasso d’asta del 18,896% per un importo complessivo di 3.021.986,69, euro comprensivo degli oneri di sicurezza. I lavori, che avranno una durata di 540 giorni e consentiranno un risparmio energetico superiore al 50% della spesa corrente, prevedono interventi di natura edile e impiantistica. Saranno sostituiti gli infissi esistenti con altri a taglio termico completi di sistema di ombreggiamento, gli attuali corpi illuminanti con altrettanti nuovi corpi a LED da 33W, del tipo “panel” e sistema DALI (sistema di supervisione e controllo). Inoltre verrà installato un impianto fotovoltaico nella terrazza di copertura, saranno impiantati sistemi BACS (Building & Automation Control System), e potenziati i sistemi di gestione dell’energia (EMS) per la pianificazione degli interventi di gestione. Infine, gli interventi riguarderanno la rimozione dei climatizzatori singoli, che negli anni hanno deturpato i prospetti del Palazzo municipale, per essere sostituiti da un impianto centralizzato posizionato in copertura.

Comunicato n. 1145
mercoledì, 13 Ottobre 2021

Stamani nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, presente il Sindaco Cateno De Luca, insieme al Vicesindaco Carlotta Previti, e gli Assessori, agli Spettacoli e Grandi Eventi Francesco Gallo, alla Cultura Enzo Caruso, e alla Pubblica Istruzione Laura Tringali, é stato illustrato “Il Natale della RiNascita”. All’incontro con i giornalisti hanno preso parte tra gli altri una delegazione di presidenti e consiglieri delle sei Municipalità e rappresentanti del partenariato istituzionale.
“Lo avevamo annunciato anzitempo – ha detto il Sindaco De Luca – peccato che abbiamo iniziato con un anno di ritardo causa pandemia, ma oggi diamo il via al progetto ‘Messina Città della Musica e degli Eventi’, un finanziamento destinato ad un piano strategico per rilanciare il nostro territorio e valorizzare gli artisti locali, oltre a promuovere tutti i segmenti della nostra comunità. Il calendario degli eventi prevede la partecipazione di artisti locali e nazionali e sarà caratterizzato da una disseminazione di iniziative in tutte le zone della città, dove in base alle stagioni, alle piazze e alle chiese, in sinergia con i presidenti delle sei Municipalità e grazie ad un’intesa con la Curia Arcivescovile, l’obiettivo è coinvolgere tutti messinesi al fine di dare l’opportunità di conoscere le unicità e le caratteristiche dei villaggi cittadini. Pertanto, la città di Messina dal dicembre prossimo – ha concluso il Sindaco – inizierà a trasformarsi nella culla della musica di giovani artisti, band emergenti, talenti che troveranno opportunità e spazi per esprimere la loro creatività artistica, offrendo al territorio una ricaduta positiva con il coinvolgimento delle imprese del territorio al fine di proporre iniziative di marketing imprenditoriale a supporto di ogni evento”.
“Il piano promozionale, già declinato nella sua impostazione macro strategica dal Sindaco – ha proseguito il Vicesindaco Previti – debutta a Natale con l’iniziativa “Il Natale della RiNascita”, rinascita ovviamente intesa nella doppia accezione sia cristiano cattolica che rinascita della città di Messina dopo il Covid. E la rinascita la affidiamo ai nostri giovani, e ringrazio il partenariato istituzionale qui oggi rappresentato, l’Università, la Camera di Commercio, la Città Metropolitana, il Conservatorio Corelli, la rete degli istituti scolastici, che hanno collaborato per dare la possibilità, a giovani e non, di potersi esibire ed esprimere il proprio talento artistico e musicale nei palazzi storici più suggestivi, anche quelli chiusi da anni per mancanza di eventi da ospitare, che apriranno le loro porte per consegnarsi al talento ed all’espressione artistico culturale delle nuove generazioni, a cui si affida la rinascita di Messina che si candida a diventare culla di musica, di eventi, di attività di intrattenimento, esaltando le nostre eccellenze eno-gastronomiche e la nostra filiera del divertimento che si concentra in modo particolare nella stagione estiva ma che noi intendiamo estendere alle quattro stagioni”.
“All’interno di questa programmazione segnalo, facendo i doverosi scongiuri, l’importanza del ritorno al Natale senza le costrizioni Covid. Anticipo che prima e dopo il concerto di Capodanno si esibiranno i migliori artisti siciliani”, ha spiegato l’Assessore Francesco Gallo, cui è seguito l’intervento dell’Assessore Caruso “è la prima volta che nella nostra città già ad ottobre si parli dell’organizzazione del Natale. Il nostro slogan è tutti insieme con un unico obiettivo: ripopolare Messina attraverso le tradizioni, le professionalità e gli artisti”. L’Assessore Laura Tringali ha concluso rivolgendosi ai giovani evidenziando che: “rinascita significa partire dalle nuove generazioni. La musica unisce e come sempre sostengo la musica è il linguaggio di Dio, e per questa ragione la diffusione nelle scuole dell’identità musicale è prioritaria ed irrinunciabile”.

Il programma della rassegna “Il Natale della RiNascita” inserita nell’ambito del progetto generale “Messina Città della Musica e degli Eventi” prevede un calendario di eventi dedicati al periodo natalizio:

– Messina in Musica, una kermesse di concerti ed esibizioni di giovani artisti, band emergenti, orchestre, quartetti, corali, bande, danza, folk, jazz, pop, gospel nei palazzi storici, nei teatri minori, nei cinema, nei villaggi, nelle piazze, quartieri, rioni, locali, casali, chiese, cortili, gallerie, cinema, teatri, locali, e pub cittadini;

Il Regno di Babbo Natale con il Bosco Incantato, a Villa Dante e nelle ville dei quartieri;

Presepi artistici e presepi viventi allestiti nelle chiese, lungo le spiagge, sui laghi, ed eventi rievocativi del Natale;

Presidi del gusto e Mercatini di Natale artigianato ed enogastronomia nelle piazze e nei villaggi;

Il Natale nei Forti con concerti, mostre di artigianato, degustazioni tipiche nelle Fortificazioni, Cavalli, Pietrazza, Ogliastri, S. Jachiddu, Serra la Croce, Forte dei Centri (Salice), Rocca Guelfonia (Cristo Re), Gonzaga, e Rifugio antiaereo-Museo del ‘900;

Le Notti Colorate a tema: Notte Rossa per lo shopping (con esibizioni di artisti emergenti su strade, piazze quartieri, locali, pub cittadini con musiche natalizie), Notte Oro della moda (negozi abbigliamento aperti, sfilate di moda con designer locali), Notte Azzurra per lo Sport (con manifestazioni sportive in città con testimonial). Infine, sono previsti allestimenti permanenti dall’8 dicembre al 6 gennaio con luci e luminarie in ogni piazza, via, quartiere e villaggio che ospitano gli eventi; luci laser sugli edifici e chiese principali, decorazione e luci intermittenti colorate sugli alberi in ogni spazio che ospita le iniziative; e musica in filodiffusione (con il coinvolgimento delle radio locali).

Comunicato n. 1144
mercoledì, 13 Ottobre 2021

Si è svolta questa mattina, a Piazza Duomo, la I Giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico, indetta tramite la direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 ottobre 2020 e pubblicata nella GU n. 294 del 26/11/2020, organizzata da Europa Donna Italia- Delegazione Sicilia e dall’Associazione messinese di volontariato oncologico “Per Te Donna ODV”, che opera sul territorio da oltre venti anni. Il Comune di Messina ha concesso il patrocinio, l’occupazione suolo e l’illuminazione della Fontana Senatoria; il Sindaco Cateno De Luca ha presenziato in piazza, testimoniando, come già fatto in diverse precedenti occasioni, l’impegno dell’Amministrazione comunale a supporto delle campagne di prevenzione, che sensibilizzano la comunità sul tema della salute pubblica, obbiettivo prioritario sul quale puntare per il benessere collettivo.
“La cura della salute – ha dichiarato il Sindaco De Luca – é il punto cardine di ogni buona prassi di governo di un territorio. Il nostro impegno é costante anche su questo fronte e riteniamo che di prevenzione non si parli mai abbastanza; per questa ragione siamo sempre accanto a chi, volontariamente, si mette al servizio degli altri, con iniziative di alto profilo sociale come quella di oggi”.
Nel gazebo, allestito come punto informativo dalle volontarie dell’Associazione, è stato distribuito materiale divulgativo sul tema della prevenzione oncologica, oltre che, nello specifico, sul tumore metastatico. Contestualmente la Fontana Senatoria di Piazza Unione Europea é stata irradiata da fasci di luce fucsia dallo scorso lunedì 11 ottobre e lo sarà fino a domenica 31, rappresentando simbolicamente il mese della prevenzione. La manifestazione, indetta a carattere nazionale, è nata su input di Europa Donna Italia, un movimento che tutela i diritti alla prevenzione e alla cura del tumore al seno, composto da 47 sedi in Europa e oltre 170 associazioni iscritte alla propria rete, presenti in tutte le regioni italiane. L’associazione Per Te Donna ODV è regolarmente iscritta a Europa Donna Italia e fa parte della Delegazione Regionale Siciliana, facendosi portavoce, attraverso i canali istituzionali, delle esigenze delle donne colpite da tumore al seno.
“L’interlocuzione e il sostegno delle Amministrazioni Pubbliche – ha evidenziato Graziella Di Blasi, Presidente di “Per Te Donna ODV” – é basilare per le nostre attività, in quanto consente di veicolare verso l’opinione pubblica, attraverso canali istituzionali, messaggi su temi fondamentali per la salute delle donne. Per questo siamo ancora una volta grate al Comune di Messina, per avere accolto il nostro appello. Prevenire le malattie, attraverso la giusta informazione con eventi dedicati, può significare intervenire in tempo e salvarsi la vita. Non dimentichiamolo”.

Comunicato n. 1143
mercoledì, 13 Ottobre 2021

La Giunta Municipale ha approvato, su proposta dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Tringali, l’adesione del Comune al comitato promotore della Marcia PerugiAssisi della Pace e della Fraternità, svoltasi lo scorso 10 ottobre all’insegna del motto di don Lorenzo Milani “I Care”. La Marcia ha avuto l’obiettivo di raccogliere e rilanciare l’appello di Papa Francesco che, lo scorso gennaio, in occasione della Giornata Mondiale della Pace, ha incoraggiato tutti a “diventare profeti e testimoni della cultura della cura per colmare tante disuguaglianze sociali” ed a “sviluppare una mentalità e una cultura del prendersi cura capace di sconfiggere l’indifferenza, lo scarto e la rivalità che purtroppo prevalgono”. L’iniziativa intende così evidenziare la necessità di operare per uscire dalla crisi sociale ed economica riducendo le ingiustizie e le disuguaglianze, di realizzare l’Agenda 2030, scongiurare nuove pandemie, fermare il cambiamento climatico, mettere fine alle guerre, realizzare il disarmo ed impedire una nuova guerra mondiale, promuovere l’uguaglianza e la parità tra donne e uomini, effettuare la transizione ecologica, democratizzare la rivoluzione digitale, prevenire nuove grandi migrazioni. Al centro della Marcia e delle iniziative collegate c’è la volontà di affrontare queste sfide promuovendo la diffusione della cultura della cura e la costruzione di una società, di una politica ed un’economia della cura, investendo, insieme alla scuola, sulla formazione delle giovani generazioni in modo che possano essere sempre più consapevoli e responsabili.
“La cura delle giovani generazioni – hanno sottolineato i componenti della Giunta De Luca – della scuola e dell’educazione, degli altri e del pianeta, del bene comune e dei beni comuni, della comunità e della città, dei diritti umani e, in particolare di quelli dell’infanzia e delle donne, la cura della democrazia, della Repubblica e delle istituzioni democratiche, dal quartiere all’Onu…, sono importanti obiettivi condivisi dalla nostra Amministrazione. La decisione del Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani di organizzare la Marcia partendo dalle città, valorizza lo sforzo e le esperienze degli amministratori locali che cercano di dare risposte concrete ai bisogni vitali delle persone facendo della propria comunità un laboratorio e un cantiere della pace”.

Comunicato n. 1142
mercoledì, 13 Ottobre 2021

Domani, giovedì 14, prende il via la rilevazione Areale del Censimento della popolazione 2021, che terminerà il 18 novembre 2021 ed alla quale sono chiamate a partecipare le famiglie che risiedono nei “territori campione”, che saranno avvisate tramite locandina affissa negli androni, nei cortili dei palazzi/abitazioni e riceveranno, nella cassetta della posta, una busta contenente una lettera ufficiale firmata dal Presidente dell’Istat e un pieghevole informativo. La rilevazione prevede che le famiglie che rientrano nel campione siano contattate da un rilevatore comunale, dotato di tesserino di riconoscimento, che si recherà presso il domicilio, per effettuare l’intervista online. È quanto comunica l’Assessore Massimiliano Minutoli sottolineando che “l’assistenza alla compilazione del questionario è completamente gratuita e partecipare al Censimento è un obbligo di legge e la violazione dell’obbligo di risposta prevede una sanzione”.
L’Ufficio comunale di Censimento, nella sede comunale di Palazzo Zanca – Ufficio comunale di Censimento/Statistica (ingresso Piazza Antonello), è aperto nei giorni di lunedì e venerdì dalle ore 9 alle 13, martedì e giovedì dalle 15 alle 17 – tel. 0907723336/37. Email: statistica@comune.messina.it – Responsabile U.C.C. dott. Placido Accolla – Personale di Staff dott.ssa Rita Melita.
Ulteriori informazioni possono essere chieste contattando il numero verde Istat 800 188 802, attivo dall’1 ottobre al 23 dicembre, dalle ore 9 alle 21. In alternativa è possibile scrivere a censimentipermanenti.popolazioneareale@istat.it, oppure visitare la pagina dell’Istat cliccando “consultare le Domande frequenti”.

Comunicato n. 1141
mercoledì, 13 Ottobre 2021

Gli interventi di scerbatura effettuati dalla Messinaservizi Bene Comune proseguiranno venerdì 15 e sabato 16, nella fascia oraria 7-17, nei quadrilateri compresi tra le vie Palermo, viale Regina Elena, A. Manzoni e G. Pepe, e tra le vie Garibaldi, Fata Morgana, viale della Libertà e Trapani.
La sosta sarà vietata sul lato nord di via Palermo, lato mare di via R. Elena, lato sud di via A. Manzoni, lato monte di via G. Pepe, su entrambi i lati del tratto intercluso di via Guicciardini, lato mare di via Garibaldi, lato nord di via Fata Morgana, lato monte del viale della Libertà, su entrambi i lati della carreggiata sud di via Trapani e dei tratti interclusi delle vie E. Boner e Porto Salvo.
L’interdizione della sosta non deve essere contemporanea in tutte le zone interessate ma esclusivamente nei soli tratti in cui si prevede di intervenire nelle singole giornate ed in viale della Libertà e via Garibaldi non dovranno essere eseguiti interventi nelle fasce orarie 7-9 e 12.45-14.15.