Comunicati stampa di lunedì 16 Novembre 2020


Comunicato n. 1239
lunedì, 16 Novembre 2020

Sono stati istituiti due stalli per la sosta di veicoli a servizio di persone diversamente abili in viale Principe Umberto, uno in prossimità dell’intersezione con via Trebbia ed uno in prossimità dell’intersezione con via Livenza.

Comunicato n. 1238
lunedì, 16 Novembre 2020

Sino al 4 dicembre sarà interdetto il transito veicolare in via Comunale per San Filippo Superiore, nel tratto compreso tra San Giovannello e Piano Stella, provvedendo alla collocazione di idonea segnaletica stradale con indicazione di percorsi alternativi. La limitazione viaria è stata ulteriormente prorogata per consentire l’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza.

Comunicato n. 1237
lunedì, 16 Novembre 2020

Sino a mercoledì 25 saranno effettuati interventi di rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi di via Rifugio dei Poveri e di piazza Spirito Santo. Pertanto nella fascia oraria 7 – 17, vigerà il divieto di sosta sul lato sud di via Rifugio dei Poveri e nel tratto lato sud/est in piazza Spirito Santo, garantendo la continuità del transito pedonale sui marciapiedi del lato opposto rispetto a quelli oggetto di intervento, mediante la collocazione di idonea segnaletica di indirizzamento e con I’ausilio di movieri.

Comunicato n. 1236
lunedì, 16 Novembre 2020

Provvedimenti viariSono stati prorogati al 30 novembre i provvedimenti viari adottati per consentire l’approntamento e la delimitazione dell’area di cantiere relativa ai lavori finalizzati alla regolamentazione stradale di Largo La Rosa con la realizzazione del cordolo spartitraffico centrale. Pertanto sino a lunedì 30 novembre, in via Adolfo Celi/via Taormina, nel tratto compreso tra 50 metri a sud dell’intersezione con le vie B. Colleoni e Ennio Quinto, sarà in vigore il divieto di sosta, 0 -24 su entrambi i lati; istituiti il limite massimo di velocita 20 km/h e, per singoli tratti di intervento non superiori a 40 metri, il divieto di transito veicolare nella parte centrale della carreggiata stradale per una larghezza di 3 metri con il conseguente restringimento della carreggiata stradale nei due sensi di marcia, garantendone la continuità, in sicurezza, in entrambi i sensi di marcia e l’attraversamento veicolare in corrispondenza delle intersezioni non interessate dalla collocazione del cordolo spartitraffico centrale. Sarà infine garantito, con la collocazione di idonei segnali di indicazione, l’attraversamento pedonale.

Comunicato n. 1235
lunedì, 16 Novembre 2020

La notizia del legame della nuova First Lady Jill Jacobs con il Villaggio di Gesso ha destato curiosità nella stampa americana e nazionale. La giornalista Maria Teresa Rossi della Fondazione Osservatorio Roma, una rubrica settimanale nelle pagine culturali del quotidiano America Oggi  che da sessanta anni racconta l’Italia agli italoamericani, ha intervistato telefonicamente l’Assessore al Turismo Enzo Caruso in merito a come, tale notizia possa divenire volano di promozione del territorio.
“È un ricongiungere la storia – evidenzia nell’intervista l’Assessore Caruso – riannodando i fili di un percorso che ha portato tanti nostri conterranei a partire da Messina e a raggiungere il continente americano ai primi del ‘900. Il Salone dei Viaggiatori della Dogana di Messina ha promosso una ricerca per scoprire le ragioni per le quali i nostri connazionali non erano negli elenchi dei registri ufficiali delle partenze da Messina. È stato ricostruito come molti di loro, non potendosi permettere rotte dirette, si imbarcavano arrivando in America facendo un giro largo, arrivando a New Orleans per poi muoversi verso New York, che era spesso la destinazione finale, su navi più disagiate. Gesso è un paesino arroccato sulle nostre colline, attrattore turistico per la presenza del Museo della tradizione pastorale dei Monti Peloritani che circondano la città di Messina. Ha un Museo che racconta la storia di tutto quello che è stato prodotto dai pastori, dal lavoro alla produzione musicale, con la zampogna a paro, i flauti, i tamburi, i tamburelli. Elementi di una storia antica. È un Museo unico nel territorio nazionale che attrae anche perché ci siamo impegnati a promuovere le escursioni sui monti Peloritani e al Museo, direttamente già sulle navi da crociera MSC. Da sei anni centinaia di croceristi provenienti da tutto il mondo, approdano a Messina e visitano Gesso e il Museo.
Le origini italoamericane della First Lady – continua l’Assessore – accendono un faro su Gesso, Messina e la Sicilia dei borghi che sono nella storia e nelle radici di una componente importante della comunità italoamericana. E’ un’opportunità preziosa, anche per la città di Messina, per la quale la Giunta di cui sono espressione, insieme al sindaco Cateno De Luca, ha già da tempo avviato un percorso di trasformazione di una città che è sempre stata solo di passaggio per raggiungere altre mete turistiche, come Taormina e le Isole Eolie, in una città di sosta dove conoscere e godere le bellezze naturali di una realtà che storicamente è stata il baricentro del Mediterraneo per i commerci della seta, per le galee armate che da qui partirono per la battaglia di Lepanto, per le crociate. Il terremoto del 1908 ha interrotto il cammino avviato dalla città, che ora vuole riprendersi la sua identità. Abbiamo realizzato una mostra con 120 pannelli che raccontano la storia dell’emigrazione siciliana, in particolare messinese, curata dal prof. Salia, direttore del Museo dell’Emigrazione dell’Isola di Salina, allestita presso la stazione ferroviaria del comune di Messina da dove tanti concittadini partirono per l’America. Invitiamo e aspettiamo la first lady Jill Jacobs Biden – conclude l’Assessore Caruso – a visitare i nostri luoghi che sono anche quelli della sua famiglia di origine e la salutiamo come salutiamo tutti quelli che, attraverso il loro DNA, hanno il cuore nella nostra terra. La platea internazionale a cui l’elezione di Joe Biden la sta esponendo, può essere una grande occasione anche di rilancio del territorio”.
Le dichiarazioni dell’Assessore, insieme a quelle di Mario Sarica, Curatore scientifico del Museo Cultura e Musica dei Peloritani, sono state riportate in un articolo sul giornale “America Oggi” che è stato inviato alle comunità italo americane di New York. Il filo che unisce Gesso, con gli Stati Uniti è frutto dello studio di Antonio Federico che ha riprodotto l’albero genealogico di tutti gli abitanti che hanno lasciato il minuscolo villaggio per raggiungere in nave Ellis Island, a New York, supportato da Tonino Macrì  presidente dell’Associazione A.T.S. “Rinascita Gesso” composta dalla “Gesso la Perla dei Peloritani” e da “Visit Gesso Peloritani”, organismi che si occupano di promozione del territorio, turismo e organizzazione eventi nel villaggio ibbissoto.

Comunicato n. 1234
lunedì, 16 Novembre 2020

Gli indici dei prezzi al consumo di ottobre 2020 sono stati elaborati nel contesto di progressiva riduzione della gravità dell’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Covid-19 in Italia e di riapertura di buona parte delle attività commerciali di offerta di beni e servizi di consumo. Pur rimanendo sopra la norma, il numero di mancate rilevazioni è quindi diminuito, analogamente a quanto accaduto a giugno, luglio, agosto e settembre. L’impianto dell’indagine sui prezzi al consumo, basato sull’utilizzo di una pluralità di canali per l’acquisizione dei dati, ha consentito di ridurre gli effetti negativi dell’elevato numero di mancate rilevazioni sulla qualità delle misurazioni della dinamica dei prezzi al consumo. A Messina nel mese di ottobre 2020 si registra un incremento congiunturale dello 0,1% e tendenziale dello 0% dell’indice dei prezzi al consumo. Crescono tendenzialmente rispetto all’anno precedente: prodotti alimentari e bevande analcoliche (+1,4%), bevande alcoliche e tabacchi (+2,7%), abbigliamento e calzature (+1,1%), mobili, articoli e servizi per la casa (+1,2%), servizi sanitari e spese per la salute (+0,7%), ricreazione, spettacoli e cultura (+0,5%), servizi ricettivi e ristorazione (+1,9%), altri beni e servizi (+1,4%).
Decrescono: abitazione, acqua, elettricità, e combustibili (-2,4%), trasporti (-4,4%), comunicazioni (-3,6%), istruzione (-3%).

Energia elettrica: nel mercato dell’energia elettrica si rileva un marcato aumento congiunturale delle tariffe nel mercato tutelato a tariffa bioraria, sia per quanto riguarda la fascia diurna feriale (+28,4%; -4,3% il tendenziale) sia per quanto riguarda la fascia notturna, weekend e festivi (+20,1%; -8,0% il tendenziale). L’incremento, legato alla ripresa dei consumi di energia dopo la fase di forte riduzione registrata durante il lockdown della scorsa primavera, è imputabile esclusivamente al rialzo della componente materia energia, restando invariati gli oneri generali e le tariffe regolate di rete (trasmissione, distribuzione e misura).
Servizi di trasporto: i prezzi dei servizi di trasporto evidenziano diminuzioni congiunturali nei voli. Il calo più marcato interessa i voli nazionali (-45,3%; -34,9% il tendenziale), seguiti dai voli intercontinentali (-8,2%; -0,7% il tendenziale) e dai voli europei (-5,3%; -46,0% il tendenziale). Viceversa, rispetto al mese precedente, si registra un aumento dei prezzi del trasporto ferroviario nazionale (+4,6%; +13,1% il tendenziale), dovuto alla minore disponibilità di offerte commerciali per il trasporto ad alta velocità, e del trasporto marittimo (+10,8%; +3,6%).
Servizi di telefonia: si registra un aumento congiunturale dei prezzi dei servizi di telefonia fissa su rete commutata (+2,4%; +1,9% il tendenziale), e dei servizi di telefonia a banda larga (+0,9%; +1,8% il tendenziale), per effetto di incrementi ad opera di un operatore del settore, nonché dei servizi di telecomunicazione bundle (+2,0%; -0,8%).
Attività turistiche e ricreative: quasi tutti i servizi turistici presentano una diminuzione per effetto della chiusura della stagione estiva; la flessione congiunturale più marcata interessa i villaggi vacanze, campeggi, ostelli e simili (-7,9%; +4,6% il tendenziale), seguiti dagli agriturismi (-5,6%), dagli impianti di risalita (-4,6%; -1,5% il tendenziale) e dagli stabilimenti balneari (-0,7%; +2,6% il tendenziale). Tra i pacchetti vacanza, si rileva una diminuzione congiunturale per quelli nazionali (-4,4%; +14,8% il tendenziale), a causa della flessione registrata nelle città d’arte e in montagna, e un aumento per quelli internazionali (+3,8%; -5,7% il tendenziale).
Istruzione: in coincidenza con l’apertura dell’anno accademico, si registra una marcata diminuzione del costo dell’immatricolazione universitaria (-13,9% il congiunturale e il tendenziale) legata a un innalzamento della “no tax area”, salita da 14 mila a 20 mila euro.

Comunicato n. 1233
lunedì, 16 Novembre 2020

ddDa domani, martedì 17, nella fascia oraria 7-17, saranno effettuati interventi di bonifica, spazzamento e di pulizia programmata delle caditoie, griglie di scolo e tombini di acque bianche in varie strade cittadine. Domani, martedì 17, sarà pertanto vietata la sosta su entrambi i lati nel tratto di via Mirulla a monte dell’intersezione con via Giorgio La Pira, e sul lato monte della S.S. 114, tra la Caserma dei Carabinieri di Tremestieri e via Comunale Larderia Inferiore; mercoledì 18, il divieto insisterà su entrambi i lati di via Calispera, nel sottopasso di via Contesse e sul lato monte della S.S. 114, tra le vie Comunale Larderia Inferiore e Comunale Zafferia; giovedì 19, sul lato monte di via Giorgio La Pira, tra le vie Comunale Zafferia e Comunale S. Lucia; venerdì 20, sempre sul lato monte di via Giorgio La Pira, tra la Strada Comunale S. Lucia e via Contesse; lunedì 23, sul lato monte di via A. Celi, tra le vie Contesse e Minissale; e martedì 24, sul lato monte delle vie A. Celi/Taormina, tra via Minissale e viale Gazzi.

Comunicato n. 1231
lunedì, 16 Novembre 2020

Stamani la I Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, ha ascoltato la categoria dei tassisti rappresentati dal Presidente regionale del SILT (Sindacato Italiano Libero Trasporti) Massimiliano Vita e da Paolo Amoroso in rappresentanza dei Liberi Tassisti di Messina. “Nel corso del dibattito – ha spiegato Gioveni – sono venuti fuori tutti i dati della crisi nel settore che opera in città da 40 anni, con il 95% di perdita di lavoro a seguito dell’emergenza Covid. I rappresentanti dei tassisti, infatti – ha proseguito il Presidente – hanno evidenziato che la maggior parte della loro attività proveniva dalle navi da crociera che danno lavoro all’intera categoria che a Messina raggiunge il numero di 102 lavoratori su 984 totali in tutta la Sicilia. Tuttavia, nel verificare i codici ATECO del Decreto Ristori che godranno dei benefici economici si è potuto appurare che il loro (493210) relativo al trasporto Taxi è contemplato, per cui anche gli aiuti economici del Comune previsti dalla delibera votata venerdì scorso riguarderanno anche questa categoria. Infine – ha concluso Gioveni – la Commissione si è determinata nel redigere un documento rivolto all’Amministrazione che sarà approvato lunedì prossimo, con il quale si chiederà di attivare anche convenzioni che consentano alla categoria dei tassisti di offrire le loro prestazioni lavorative a copertura o a garanzia di tanti altri servizi rivolti alla cittadinanza”.

Comunicato n. 1230
lunedì, 16 Novembre 2020

Con la facciata di Palazzo Zanca illuminata di bianco il Comune di Messina ha aderito a “Illumina Novembre”, la campagna sul cancro del polmone organizzata da ALCASE Italia ODV che consiste nell’illuminare o “vestire” con luci o nastri o fiocchi o palloncini di bianco, colore internazionalmente scelto per indicare la neoplasia polmonare, per un giorno, un weekend, una settimana o l’intero mese di novembre i monumenti delle città d’Italia.
“La volontà dell’Amministrazione comunale è di essere sempre solidale e vicina a simili iniziative – ha sottolineato l’Assessore alle Politiche della Salute Alessandra Calafiore – al fine di contribuire attraverso percorsi di collaborazione con gli enti e le associazioni coinvolte a fare acquisire ai cittadini una maggiore consapevolezza e informazione sulla realtà di malattie piuttosto gravi promuovendo soprattutto progetti di prevenzione”.

L’edizione 2020 di “Illumina Novembre”, più che negli anni passati, intende generare maggiore consapevolezza sul cancro del polmone in quanto, gli attuali mesi della pandemia da Covid 19, soprattutto nei periodi di più intensa emergenza sono stati caratterizzati da un numero bassissimo di nuove diagnosi. E’ però convinzione degli esperti che nei prossimi mesi i casi non diagnosticati possano nel più breve tempo possibile essere presi in carico del sistema sanitario nazionale.

Comunicato n. 1229
lunedì, 16 Novembre 2020

foto del Consiglio comunale

Oggi, lunedì 16, alle ore 18, il Consiglio comunale si riunirà per proseguire l’attività deliberativa con all’ordine del giorno proposte di delibera relative al riconoscimento di debiti fuori bilancio.