Comunicati stampa di sabato 17 Ottobre 2020


Comunicato n. 1110
sabato, 17 Ottobre 2020

In occasione dell’incontro di calcio ACR Messina – ASD Città di Acireale che si disputerà domani, domenica 18, alle ore 15, e in occasione di tutti gli incontri di Campionato Nazionale Serie D – Girone “I”, che si terranno allo Stadio “Franco Scoglio” durante la stagione calcistica 2020/2021, per motivi di ordine e sicurezza ed a tutela della incolumità pubblica con Ordinanza Sindacale n. 301, di oggi, sabato 17 ottobre 2020, è stato disposto il divieto di vendita e/o somministrazione, ovvero, di cessione a terzi a qualsiasi titolo, di bevande alcoliche superiori al 5% e di vendita e/o somministrazione di bevande o di qualsiasi altro prodotto in lattine e/o contenitori di vetro o contenuti in recipienti di plastica con tappo, di cui viene comunque vietato l’utilizzo anche se di provenienza personale, nonché l’uso di spray al peperoncino all’interno dello Stadio “Franco Scoglio”, e in un raggio di 500 metri dallo stesso impianto sportivo. Il divieto è valevole da 3 ore prima a 2 ore dopo lo svolgimento di ogni incontro calcistico. I titolari ed i gestori delle attività di commercio e artigianali, anche ambulanti, su area pubblica, sono responsabili della corretta applicazione del provvedimento sindacale. L’inosservanza delle disposizioni è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Comunicato n. 1109
sabato, 17 Ottobre 2020

Lunedì 19, alle ore 11, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, alla presenza del Vicesindaco Carlotta Previti, degli Assessori Alessandra Calafiore e Laura Tringali, e del Presidente del C.I.R.S. Maria Celeste Celi, nel corso di una conferenza stampa sarà presentato il progetto “Poiesis” del Cirs Onlus Casa Famiglia “Glicine” di Messina, finalista al concorso “Video in Versi” alla 77esima Mostra del Cinema di Venezia e promosso dalla fondazione Oderzo Cultura Onlus. La regia, curata dalla regista e attrice messinese Marika Roberto, ha come protagoniste le ospiti della Casa Famiglia delle quali il dolore, le ferite e le sofferenze, grazie alla metodologia e all’esperienza della regista sono state trasformate in immagini recitative di liberazione e leggerezza. La regista ha scelto, insieme alle ospiti, di interpretare la poesia “Sereno” di Giuseppe Ungaretti. L’importante riconoscimento, che è stato ritirato dalla regista e dalla Daniela Sturiale assistente sociale, rientra nell’ambito del progetto ” Poiesis ” voluto dalla vice presidente Cinzia Fresina e sostenuto dalla Presidente Nazionale Maria Celeste Celi con l’obiettivo di sostenere le ospiti attraverso il Teatro Sociale, al fine di contribuire a fare maturare e arricchire la consapevolezza delle proprie capacità per acquistare sempre più autodeterminazione, autostima e autonomia sociale.