Comunicati stampa di mercoledì 21 Luglio 2021


Comunicato n. 802
mercoledì, 21 Luglio 2021

Nel corso della seduta di Consiglio Comunale tenutasi oggi, mercoledì 21 luglio, è stata discussa la mozione avanzata da alcuni consiglieri comunali per chiedere all’Amministrazione di introdurre alcune modifiche all’isola pedonale di torre Faro. In merito alle richieste formulate con la mozione consiliare, l’Amministrazione, rappresentata in aula dall’Assessore Dafne Musolino, ha richiamato i pareri che i tecnici, nella persona del Dirigente del Dipartimento Viabilità ing. Antonio Cardia e dell’ing. Bruno Bringheli dell’Ufficio Viabilità, avevano già espresso sulle proposte nelle precedenti sedute di Commissione consiliare, dove era stato chiarito come in un’area in cui è consentito il parcheggio libero su suolo pubblico, non sia possibile riservare degli stalli di sosta al di fuori delle ipotesi previste dal Codice della Strada (taxi, mezzi di soccorso, mezzi delle Forze dell’Ordine).
Nelle scorse ore, però, i consiglieri del gruppo misto Nello Pergolizzi, Francesco Cipolla, Serena Giannetto e Alessandro De Leo avevano avanzato una richiesta all’Amministrazione chiedendo di valutare la possibilità di riconoscere ai residenti di Torre Faro l’applicazione di una tariffa agevolata per il parcheggio alle Torri Morandi. Aderendo a tale proposta, tenuto anche conto che l’isola pedonale di Torre Faro si avvia ad andare incontro al periodo di massima presenza di villeggianti, l’Amministrazione ha comunicato all’Aula la volontà di istituire una tariffa agevolata, pari ad 1 euro al giorno, dedicata ai residenti di Torre Faro per l’utilizzo del parcheggio Torri Morandi.
“Nei prossimi giorni pertanto – ha evidenziato l’Assessore Musolino – discuteremo con ATM Spa per l’applicazione di tale misura e sulle modalità per il riconoscimento di questa tariffa agevolata.
Da ieri, inoltre, l’Azienda Trasporti Messina ha attivato all’interno dell’isola pedonale di Torre Faro un servizio di trasporto gratuito dedicato a tutte quelle persone che hanno difficoltà di deambulazione o che comunque necessitino di un aiuto per gli spostamenti all’interno dell’area pedonale. Il servizio è attivo su prenotazione al numero 3341146949 dalle ore 9 alle 20. Attraverso questo servizio – conclude l’Assessore – l’ATM Spa, alla quale è stata affidata la gestione dell’isola pedonale con l’obiettivo della promozione della mobilità sostenibile, intende valorizzare la pedonalità, intesa come quell’insieme di diritti che spettano al cittadino e sanciti nella Carta Europea dei Diritti del Pedone, richiamata nella stessa Delibera di Giunta Municipale n. 345 del 17 giugno 2021, al fine di dare una concreta attuazione attraverso le misure poste in essere nell’isola pedonale a Torre Faro”.

Comunicato n. 801
mercoledì, 21 Luglio 2021

Il Sindaco Cateno De Luca con l’Assessore alla Polizia Municipale Dafne Musolino, unitamente alla Giunta e a tutta l’Amministrazione Comunale, esprimono vicinanza, affetto e solidarietà ai due Agenti del Corpo di Polizia Municipale – Sezione Motociclisti, che oggi sono stati aggrediti durante l’esecuzione di un TSO. “Manifestiamo la nostra vicinanza ai due Agenti feriti – scrivono in una nota il Sindaco unitamente all’Assessore Musolino, alla Giunta e all’Amministrazione in tutte le sue componenti – che nell’apprendere la notizia abbiamo immediatamente chiesto informazioni alla struttura sanitaria in merito alle loro condizioni di salute e sincerarci di persona recando loro visita. Il servizio di TSO, che è demandato alla Polizia Municipale, è una delle attività che maggiormente espone gli operatori a rischi di aggressioni e difficoltà di vario genere, alle quali la Polizia Municipale di Messina non si è mai sottratta, operando spesso anche in condizioni di disagio e sopperendo, non di rado, alle difficoltà operative del 118 che non sempre riesce ad organizzare il servizio di autoambulanza per il trasporto del paziente. Siamo fortemente consapevoli dell’alto grado di professionalità con il quale la Polizia Municipale espleta questo servizio soprattutto con riferimento a quell’intervallo di tempo in cui il paziente è in attesa di essere preso in consegna dalla struttura sanitaria e osservato a tutela della sua stessa salute ed incolumità. In questa delicata fase, che talvolta si protrae anche per ore, gli unici a farsi carico della incolumità del paziente, vigilando affinché non possa recare danno a sé stesso o agli altri, sono gli Agenti della Polizia Municipale, ai quali rivolgiamo ancora una volta – conclude la nota – il pieno apprezzamento per la professionalità con la quale svolgono le loro mansioni quotidiane, con competenza maturata anche da lunghi anni di esperienza, non disgiunta da una profonda umanità”.

Comunicato n. 800
mercoledì, 21 Luglio 2021

Si è svolto oggi, mercoledì 21, in Prefettura, il tavolo del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica convocato dal Prefetto di Messina Cosima Di Stani, per analizzare le problematiche relative al montaggio statico della Vara in relazione alla safety e security. Alla riunione hanno preso parte gli Assessori Dafne Musolino, Enzo Caruso e Massimiliano Minutoli, insieme ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, dell’ASP, della Protezione Civile Regionale, dei Vigili del Fuoco e della Curia.
Alla luce degli allarmanti dati relativi all’aumento dei contagi di questi giorni, evidenziati dal dott. Vincenzo Picciolo, rappresentante dell’ASP, e al rischio del potenziale assembramento che si potrebbe verificare nei giorni della Festa dell’Assunta attorno al Carro Votivo; a tutela della salute pubblica e del rischio che, un aumento di contagi in città, potrebbe condurre ad una nuova chiusura delle attività cittadine si è ritenuto all’unanimità, anche quest’anno, che né la Vara né i Giganti siano esposti in forma statica, rimandando ad eventi collaterali che ne evidenzino l’aspetto culturale e storico.

Quanto sopra, è stato riferito dagli Assessori Musolino e Caruso al Consiglio Comunale che, a seguito di quanto appreso, ha votato una linea di indirizzo per l’Amministrazione riferita all’impegno del restauro della Vara e dei Giganti, fermi da due anni, e all’organizzazione di un calendario di eventi collaterali che coinvolgano tutti i soggetti che da anni si impegnano a tramandarne la storia e la tradizione.

Comunicato n. 799
mercoledì, 21 Luglio 2021

Oggi, 21 luglio 2021, in occasione del 42° anniversario della morte di Giorgio Boris Giuliano questore e capo della Squadra Mobile di Palermo, ucciso nel 1979 dal mafioso Leoluca Bagarella, il Comune di Messina ha aderito alle iniziative promosse dal Comitato cittadino “100Messinesiper Messina2Mila8” per la giornata dedicata alla commemorazione pubblica in memoria di Boris cittadino onorario di Messina, in collaborazione con la Polizia di Stato e d’intesa con Enti ed Associazioni impegnate a sostenere i valori della legalità e della solidarietà. Il programma degli appuntamenti ha preso il via stamani nella chiesa S. Nicolò all’Arcivescovado con un momento un momento di preghiera presieduto dal Parroco Mons. Salvatore Trifirò e l’accensione di una lampada votiva “Luce della Vita” che resterà illuminata per tutta la giornata.

A seguire, nel cortile della sede della Questura, alla presenza di autorità civili, militari e religiose, il Vicesindaco Carlotta Previti ha preso parte alla cerimonia “statica” di consegna al Questore Gennaro Capoluongo, di una targa commemorativa in memoria di Giuliano da parte del Comitato cittadino. Le iniziative proseguono nel pomeriggio di oggi, in via Natoli is.92, luogo in cui ha vissuto la famiglia Giuliano, dove alla base della lapide posta nel 2009, si terrà la cerimonia di deposizione di una corona di fiori da parte del Vicesindaco Previti in rappresentanza del Sindaco Cateno De Luca, donata dall’Amministrazione comunale. A conclusione della giornata, in programma la celebrazione della Santa Messa, sempre nella chiesa di S. Nicolò, presenti il fratello di Boris Giuliano ed i messinesi che hanno condiviso con lui le attività scolastiche, sportive, universitarie e di tempo libero, al fine di rinnovare l’invito a pregare per tutte le vittime che negli anni valorosamente hanno pagato con la vita la lotta per la libertà e la legalità.

Comunicato n. 798
mercoledì, 21 Luglio 2021

L’Assessore alle Attività Edilizie Salvatore Mondello, rende noto che sono state impartite specifiche linee di indirizzo al competente Dipartimento, finalizzate alla suddivisione dei compiti, tra i ruoli di componenti titolari e supplenti, nell’ambito delle riunioni della Commissione di Valutazione di Incidenza Ambientale ((V.Inc.A.). E’ stato richiesto che i primi seguano le procedure ordinarie; i secondi, invece, si occuperanno esclusivamente di attività inerenti superbonus, ecobonus e similari.
Tale orientamento scaturisce dall’esigenza di garantire ai professionisti e ai cittadini, una gestione più fluida nel rilascio della documentazione necessaria, per le agevolazioni previste dal Governo in materia di Edilizia.

Comunicato n. 797
mercoledì, 21 Luglio 2021

Con Decreto del 20 luglio 2021, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Antidroga ha comunicato che il Comune di Messina risulta tra i soggetti beneficiari del finanziamento di progetti finalizzati alle attività di prevenzione, sperimentazione e contrasto all’incidentalità stradale a causa di alcol e droga. Quest’Amministrazione, attraverso l’input del proprio Assessorato alle Politiche Sociali, ha partecipato al relativo Avviso Pubblico con il Progetto “InStradaMe” che è risultato – su ben 60 candidature – 13° nella graduatoria. “Importante risultato che, ancora una volta – evidenzia l’Assessore Alessandra Calafiore – dimostra la capacità di questo Ente nel reperire risorse extra bilancio anche per finalità sociali e che ha visto il nostro Comune, quale unica Città Metropolitana della Sicilia presente in graduatoria, in partenariato con altri enti pubblici cittadini, ottenere un finanziamento di 350mila euro per la realizzazione del progetto presentato che mira alla riduzione degli effetti negativi degli incidenti stradali nella popolazione cittadina in generale, e con particolare riguardo ai ragazzi e giovani dai 14 ai 30 anni, ritenuti a maggiore rischio e più interessati dalla prevenzione di determinati comportamenti legati all’abuso di alcol e droghe”. Gli enti pubblici coinvolti, a vario titolo, quali partner nel progetto del Comune di Messina sono: Università degli Studi di Messina, Ministero della Giustizia – Ufficio di Servizio Sociale per i minorenni di Messina, Ministero della Giustizia – Ufficio locale esecuzione penale esterna, Azienda Sanitaria Provinciale di Messina, Ministero dell’Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale ambito territoriale di Messina.
La graduatoria al link http://www.politicheantidroga.gov.it/media/3075/decreto-approvazione-graduatoria.pdf

Comunicato n. 796
mercoledì, 21 Luglio 2021

Il Sindaco Cateno De Luca e gli Assessori, allo Sport e Grandi Eventi, Francesco Gallo; ai Lavori Pubblici, Salvatore Mondello; al Patrimonio, Francesco Caminiti; ed il Presidente della Messinaservizi Bene Comune Pippo Lombardo; hanno trattato oggi, nel corso di una conferenza stampa all’interno del rettangolo di gioco dello stadio “F. Scoglio”, il tema relativo al presente e al futuro della struttura sportiva in riferimento ai lavori di riqualificazione, alla gestione dell’impianto e ai grandi eventi. “Relativamente all’utilizzo dello Stadio – ha dichiarato il Sindaco De Luca – sottolineo che cambia la prospettiva. Quando tre anni fa ci siamo insediati, avevamo un quadro disastroso che ha costretto a muoverci attraverso il ‘Salva Messina’ con scelte ben precise per evitare il collasso della città. Dopo avere risanato la situazione finanziaria, oggi possiamo modificare le strategie, in particolare quelle relative allo stadio San Filippo. Il risultato che oggi registriamo è quello di valutare, in termini radicalmente opposti, l’approccio del Comune nei confronti dello stadio. Ieri abbiamo redatto una delibera di indirizzo in cui si dà mandato ai Dipartimenti competenti di procedere alla pubblicazione di un concorso di idee, perché il primo passo che vogliamo intraprendere è la copertura dell’impianto sportivo, ognuno proporrà la propria idea. Sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria per un importo di 500 mila euro che in passato il Comune forse avrà speso in un arco di 15 anni. Riguardo alle attività di manutenzione, abbiamo scelto consapevolmente di affidarle alla Messinaservizi, garantendo una sistemazione complessiva proprio per cercare di chiudere certe fasi e certe stagioni che hanno visto lo stadio nel degrado più assoluto. Adesso siamo in grado anche di potere programmare i grandi eventi. Il quadro è cambiato e di conseguenza lo stadio torna ad essere al centro di una strategia che non deve pensare esclusivamente ai grandi eventi episodici, ma ad un ciclo di attività in una struttura da utilizzare al massimo, come abbiamo già fatto con villa Dante”.
“Alcuni ricordano – ha aggiunto l’Assessore Gallo – che ho già vissuto questa esperienza circa 15 anni fa, quando il Messina era in serie A. Lo stadio, da poco inaugurato, fu aperto ai grandi eventi con il concerto di Vasco Rossi. Conosco la storia, soprattutto la ricordo da cittadino oltre che da Assessore, ora i tempi sono maturi per fare rinascere questo stadio, che è il tempio del calcio e dei grandi eventi e come tale deve essere trattato. Il segnale di ripresa del calcio cittadino è uno stimolo per tutti. Evidentemente non possiamo pretendere che in un momento di così grave crisi economica le società possano farsi carico di spese e interventi, quindi il Comune si sta adoperando sia per renderlo in condizioni da ospitare il campionato di Lega Pro che per i grandi eventi, ma soprattutto per riqualificarlo in maniera adeguata. La partecipazione dei privati è importante ma si deve sempre tenere presente che lo stadio è della città, dei tifosi e di chi ne vuole fruire e pertanto deve continuare a vivere con soluzioni di continuità. Rimaniamo comunque aperti a tutti i contributi che possano arrivare per questo e per gli altri impianti sportivi. Si è lavorato in questi mesi per rimettere la città di Messina al centro dei grandi eventi che ritorneranno sia nel 2022 che nel 2023”.
L’Assessore Mondello si è soffermato nel dettaglio sui lavori di manutenzione straordinaria per un totale di 500 mila euro, che sono già iniziati e prevedono “il ripristino del sistema di video sorveglianza, dei tornelli e della Sala del Gos per le operazioni di controllo, la sistemazione e la gestione dell’illuminazione delle torri faro, del sistema antincendio, dell’impianto elettrico e gli interventi di manutenzione di edilizia e idraulica, su prescrizione della Commissione di Vigilanza, per ottenere subito un’agibilità parziale dello stadio per 6 mila 900 posti”. L’Assessore Caminiti, invece, ha sottolineato come “il concorso di idee stabilito dall’Amministrazione comunale sia una procedura ad evidenza pubblica prevista dal codice degli appalti. Sono stati fissati tre premi per complessivi 50 mila euro da distribuire tra coloro che riusciranno a presentare le migliori idee finalizzate alla copertura totale e/o parziale dello stadio Scoglio, utilizzando le fonti energetiche rinnovabili”. Il Presidente di Messinaservizi Lombardo ha annunciato che a breve partiranno i lavori di sistemazione e di pulizia all’interno e all’esterno dello stadio.
Il Sindaco De Luca, insieme agli Assessori, ha effettuato infine un sopralluogo all’interno della Foresteria dello stadio Scoglio, distrutta da innumerevoli atti vandalici che ne impediscono il corretto utilizzo e costituiscono un gravissimo danno economico per l’intera struttura. Sono stati visitati la sezione C, che ospitava dirigenti e accompagnatori delle società, e quella A e B dedicate all’alloggio dei calciatori, alla mensa e alla cucina.

Comunicato n. 795
mercoledì, 21 Luglio 2021

L’Assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello, rende noto che, rispettivamente con DDG dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture e Mobilità n 1946 e 1947 del 20 luglio scorso, sono stati finanziati i parcheggi di interscambio a raso “Campo delle Vettovaglie” (€ 1.225.877,21) e “Ex Gasometro” (€ 1.226.426,02), a valere sui fondi di cui alla L.R. 3/2016, art. 47, e ss.mm.ii. (giusto D.D.G. n. 3225 del 27/11/2019).
“Un iter virtuoso che si è concluso nel migliore dei modi – ha dichiarato l’Assessore – e che ha comportato un notevole lavoro di sinergia con il Dipartimento e l’Assessorato Regionale, a cui va il mio apprezzamento. La città di Messina, da sempre carente di aree di sosta, potrà a breve contare su strutture che contribuiranno in modo significativo, a decongestionare il traffico, privilegiando il trasporto pubblico. Un’inversione di tendenza che comunque dovrà passare dalla collaborazione dei cittadini, che potranno lasciare le auto in sicurezza e procedere dalle periferie al centro, con notevole risparmio di tempo e di stress. I parcheggi di interscambio costituiscono un punto di forza nella strategia complessiva della mobilità sostenibile, che questa Amministrazione sta portando avanti con determinazione, investendo risorse ed energie per riportare Messina ad una soglia di vivibilità accettabile, sia in termini di inquinamento ambientale che di servizi. Sotto questo profilo, ritengo che l’obiettivo sia stato pienamente centrato; i 14 progetti presentati (Palmara, S. Cosimo, Via Catania, Europa Est, Europa Centro, Europa Ovest, Campo delle Vettovaglie, Giostra S. Orsola, Bordonaro, San Licandro, Viale Stagno D’Alcontres, Santa Margherita, Gazzi Socrate, Ex Gazometro) sono stati approvati e portati a finanziamento. Si è quindi provveduto a sollecitare gli Uffici competenti agli adempimenti necessari per l’indizione delle gare d’appalto e per l’affidamento dei lavori, dunque cantieri aperti e…avanti tutta!”.

Comunicato n. 794
mercoledì, 21 Luglio 2021

Oggi, mercoledì 21, alle ore 11, si terrà allo Stadio “F. Scoglio”, in contrada San Filippo, una conferenza stampa alla presenza del Sindaco Cateno De Luca e degli Assessori, allo Sport e Grandi Eventi Francesco Gallo; ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello; al Patrimonio Francesco Caminiti; ed il Presidente della Messinaservizi Bene Comune Pippo Lombardo. Tema dell’incontro con i giornalisti il presente e il futuro della struttura sportiva in riferimento ai lavori di riqualificazione, alla gestione dell’impianto e ai grandi eventi.