Comunicati stampa di lunedì 25 Ottobre 2021


Comunicato n. 1204
lunedì, 25 Ottobre 2021

Il sindaco Cateno De Luca con ordinanza n. 241 di oggi, lunedì 25, ha disposto per domani, martedì 26, la chiusura di tutti gli istituti scolastici pubblici, privati e parificati di ogni ordine e grado, ivi compresi quelli dell’infanzia e gli asili nido, le strutture educative ed assistenziali (a gestione diretta ed indiretta), i cimiteri, le ville e gli impianti sportivi comunali. Il provvedimento si è reso necessario a seguito dell’avviso meteo di livello di allerta allarme rosso diramato dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, in quanto le previste condizioni meteorologiche potrebbero comportare significativi disagi alla circolazione stradale ed al transito pedonale, con correlati rischi per l’incolumità della cittadinanza e per prevenire situazioni di disagio e/o pericolo.

Comunicato n. 1203
lunedì, 25 Ottobre 2021

A seguito del distaccamento di materiali dall’“Arco di Cristo Re”, che hanno interessato la sottostante carreggiata stradale di viale Principe Umberto, il Dipartimento Mobilità Urbana per consentire l’esecuzione gli interventi di messa in sicurezza ha disposto provvedimenti viabili per la regolamentazione della circolazione stradale nel tratto di viale Principe Umberto, compreso tra viale Boccetta e via Dina e Clarenza. Pertanto, è stato istituito il divieto di transito veicolare nella parte di sede stradale di viale Principe Umberto sottostante la struttura cinquecentesca mediante la collocazione di idonee barriere e segnaletica stradale. In particolare, sul viale Principe Umberto, direzione di marcia nord-sud, all’ intersezione con viale Boccetta vigerà il divieto di transito a metri 350,00 dall’Arco di Cristo Re, al fine di deviare il transito veicolare, diretto a sud, sul viale Boccetta o sullo svincolo autostradale “Boccetta” per l’immissione nella tangenziale autostradale, consentendo l’accesso in viale Principe Umberto, esclusivamente, ai veicoli diretti nel tratto dello stesso viale compreso tra viale Boccetta e via Grattoni; mentre in direzione di marcia sud-nord, all’ intersezione con via Dina e Clarenza sarà vietato il transito a metri 800,00 dall’Arco, per deviare il transito veicolare, diretto a nord, su via Dina e Clarenza, consentendo l’accesso in viale Principe Umberto, esclusivamente, ai veicoli diretti nel tratto dello stesso viale Principe Umberto compreso tra via Dina e Clarenza e la struttura dell’ “Arco di Cristo Re”. Sono stati poi istituiti, il senso unico di circolazione, in direzione di marcia monte-mare, in via Dina e Clarenza; la direzione obbligatoria a destra in via Michele Amari, all’uscita dalla strada che porta alla struttura dell’Istituto Cristo Re dei Padri Rogazionisti (pressi campi di calcio) ed in via A. Catalano/via Macello Vecchio alle rispettive intersezioni con viale Principe Umberto; la direzione obbligatoria a sinistra in via Livenza, via Trebbia e via Varaita alle rispettive intersezioni con viale Principe Umberto; e infine la direzione obbligatoria a destra in via Saccano, in via Giovanni da Procida e alle uscite della aree di parcheggio di via Dina e Clarenza, alle rispettive intersezioni con via Dina e Clarenza.

“Già dalle prime ore dell’accaduto le squadre di Pronto Intervento del Comune, la Polizia Municipale e la Protezione Civile si sono attivate con tempestività sul luogo per affrontare l’emergenza. Auspichiamo di procedere celermente con gli interventi di messa in sicurezza, per quelli della ‘mantovana’ essendo un bene monumentale è necessario uno studio approfondito con l’intervento di esperti del settore. Scusandoci per eventuali disagi alla circolazione, confidiamo sulla comprensione della cittadinanza in quanto si tratta di interventi urgenti e necessari a garantire l’incolumità pubblica”, ha rassicurato l’Assessore Massimiliano Minutoli.

Comunicato n. 1202
lunedì, 25 Ottobre 2021

L’Assessore alla Cultura Enzo Caruso rende noto che, con Delibera di Giunta 499 del 23/09/2021, è stata approvata la donazione libraria di Lucio Barbera. La moglie Annalisa De Biase Barbera ed il figlio Antonio Barbera, eredi del critico d’arte, giornalista e docente universitario Lucio Barbera, hanno espresso all’Amministrazione la volontà di donare alla Biblioteca Comunale la ricca collezione di cataloghi di mostre, affinché fosse istituita una sezione apposita e a lui intitolata. Nei giorni scorsi sono stati consegnati 2.303 volumi d’argomento d’Arte, ma soprattutto introvabili cataloghi di mostre degli anni 70/90 di artisti italiani contemporanei, le cui opere spesso sono custodite alla GAMM e che costituiranno un nucleo essenziale per gli studiosi. Il Fondo dovrà essere collocato, timbrato e catalogato prima di essere fruibile e sarà identificato come “Fondo Barbera”.
“Non possiamo che essere onorati dell’attenzione riservata alla nostra Biblioteca Comunale – dichiara l’Assessore Caruso – da parte degli eredi del noto critico d’Arte Lucio Barbera. Il patrimonio librario del “Fondo Barbera” sarà associato alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, fiore all’occhiello del Palacultura, ove sono esposte opere di grande pregio e valore. Unitamente all’Archivio Storico, la Biblioteca Comunale è oggi una eccellenza e un punto di riferimento per molti studenti e studiosi, grazie alla professionalità e all’accoglienza del personale comunale altamente qualificato e dedito al servizio dell’utenza. Sarà anche cura dell’Amministrazione organizzare un incontro dedicato a Lucio Barbera per valorizzarne il profilo culturale e i suoi studi”.

Comunicato n. 1201
lunedì, 25 Ottobre 2021

È stato istituito il divieto di sosta, nella fascia oraria 7-18, in via Caprera, per un tratto di 6 metri antistante l’accesso del plesso della scuola dell’infanzia in via Caprera facente parte dell’Istituto Comprensivo n. 15 “Elio Vittorini”, con contestuale realizzazione di isola a raso, per una pari lunghezza di 6 ed una larghezza di 2 metri, sulla carreggiata stradale, mediante zebratura con segnaletica stradale orizzontale di colore bianco. La limitazione viaria è stata disposta per motivi di sicurezza in caso di emergenza, a salvaguardia della popolazione scolastica, nel tratto di strada antistante l’accesso del plesso della scuola dell’infanzia.

Comunicato n. 1200
lunedì, 25 Ottobre 2021

Da oggi al 6 novembre saranno in vigore limitazioni viarie in un tratto di via Comunale S. Michele a Ritiro per consentire l’esecuzione di interventi, da effettuarsi in due fasi, nell’ambito dei “lavori di convogliamento delle acque piovane provenienti dagli svincoli autostradali di Giostra — Annunziata”. Pertanto sino al 6 novembre, in via Comunale S. Michele a Ritiro, nel tratto compreso tra le vie Palermo e Auriga, vigeranno i divieti di sosta 0-24 su entrambi i lati e di transito veicolare, ad eccezione di eventuali veicoli di pronto soccorso, di emergenza ed a servizio di persone disabili che hanno necessità di raggiungere l’Istituto scolastico “Cesareo”, che potranno accedere: dall’intersezione con via Palermo, durante la prima fase dei lavori che interesserà esclusivamente il tratto compreso tra via Auriga e l’accesso plesso scolastico; dall’intersezione con via Auriga, durante la seconda fase dei lavori che interesserà esclusivamente il tratto compreso tra via Palermo e l’accesso all’Istituto Cesareo”. Sarà collocata idonea segnaletica di preavviso di strada chiusa al transito veicolare e di indicazione dei percorsi alternativi, secondo le fasi e garantito in sicurezza, con percorsi pedonali protetti, l’ingresso pedonale a tutti gli accessi insistenti nel tratto di strada interessato dai lavori.

Comunicato n. 1199
lunedì, 25 Ottobre 2021

Si è conclusa ieri la prima edizione dell’e-Motor Show di Messina, organizzata da ATM S.p.A., con la collaborazione del Comune di Messina, ACI Sport Italia e LPD Italia. Vincitori del primo trofeo “E -Motor Show Messina” sono stati Alessandro Lombardo per la categoria PRO e Andrea Di Caro per la categoria ROOKIE, che si sono aggiudicati il gradino più alto del podio grazie alla costanza e alla velocità dimostrata sul tortuoso circuito. Tantissimi gli ospiti che si sono alternati a bordo pista e non solo: l’ex pilota Ferrari di Formula Uno Giancarlo Fisichella; Antonino Trio, atleta della Nazionale italiana di salto in lungo; e Maria Andrea Virgilio, atleta paralimpica campionessa di tiro con l’arco. Presenti il Sindaco Cateno De Luca, il Questore di Messina Gennaro Capoluongo e il conduttore televisivo siciliano Salvo La Rosa. La scelta non casuale di allestire il circuito all’esterno dell’hub vaccinale più importante della provincia, il PalaRescifina, ha contribuito a dare un impulso alle vaccinazioni che sono aumentate del 25% rispetto alla settimana precedente. “Siamo estremamente soddisfatti e orgogliosi di come sia andata la manifestazione – ha dichiarato il Presidente di ATM Giuseppe Campagna – grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale e le altre aziende partecipate, siamo riusciti a dare rilievo al tema della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale coinvolgendo tutte le fasce d’età”. Emozionati i due giovani autisti di ATM che in questa manifestazione hanno debuttato come piloti, Emanuela Costantino e Biagio Midili, che alla sua prima prova è riuscito a conquistare il secondo posto, superando piloti di gran lunga più esperti. I numeri occupazionali dell’evento sono stati importanti con oltre 30 aziende siciliane coinvolte, mentre più di 200 persone sono state impegnate nella manifestazione.

Comunicato n. 1198
lunedì, 25 Ottobre 2021


Stamani, alla presenza dell’Assessore alle Attività Produttive Dafne Musolino, del Comandante Vicario della Polizia Municipale Giovanni Giardina, e del Direttore dei Lavori geom. Letterio Rodilosso, sono stati completati gli interventi di demolizione dei chioschi abusivi all’interno di villa Mazzini, per i quali era stata avviata già nel 2015 la procedura di sgombero.

“Sul luogo erano presenti anche gli ex concessionari delle strutture, che dopo un confronto con l’Amministrazione – evidenzia l’Assessore Musolino – hanno rinunciato a qualsiasi protesta, collaborando attivamente per agevolare le operazioni di demolizione.

È stato così ribadito che procedere secondo i principi di legalità non significa abbandonare i lavoratori ma è indispensabile operare secondo le regole, pertanto l’Amministrazione ha invitato gli operatori a dotarsi delle necessarie licenze. Dopo lo sgombero di oggi la villa Mazzini sarà consegnata alla Ditta che si è aggiudicata i lavori di riqualificazione per un importo di circa 300mila euro”.

Comunicato n. 1197
lunedì, 25 Ottobre 2021

Per consentire l’esecuzione dei “lavori di riqualificazione con efficientamento dell’impianto di illuminazione artistica della facciata principale del palazzo Municipale di Messina con utilizzo di tecnologia led RGBW”, sono stati adottati provvedimenti viari. Domani, martedì 26, e mercoledì 27, dalle ore 7.30 alle 16, sarà vietata la sosta sul lato monte di via Argentieri, nel tratto compreso tra le vie Consolato del Mare e S. Camillo, antistante Palazzo Zanca, per tratti di intervento da gestire con l’ausilio del Corpo di Guardia della Polizia Municipale, avendo cura di garantire, in sicurezza, il regolare svolgimento del transito pedonale e veicolare.

Comunicato n. 1191
lunedì, 25 Ottobre 2021

Il sindaco Cateno De Luca con ordinanza N. 239 di ieri, domenica 24, rettificata con successivo provvedimento N. 240, ha disposto per oggi, lunedì 25, la chiusura di tutte le scuole pubbliche e private, di ogni ordine e grado, comprese quelle dell’infanzia e gli asili nido e le strutture educative ed assistenziali (a gestione diretta ed indiretta), i cimiteri e le ville comunali. Il provvedimento si è reso necessario a seguito dell’avviso meteo di livello di allerta allarme rosso diramato dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, in quanto le previste condizioni meteorologiche potrebbero comportare significativi disagi alla circolazione stradale ed al transito pedonale, con correlati rischi per l’incolumità della
cittadinanza e per prevenire situazioni di disagio e/o pericolo. “Abbiamo temporeggiato nel disporre il provvedimento – dichiara l’Assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli – in quanto la città di Messina ricadeva in una ‘zona ombra’, ma al fine di evitare possibili disagi e per non correre rischi ci siamo allineati agli altri Comuni e con quanto ha diramato la Protezione civile regionale. Inoltre, si invita la cittadinanza a rispettare le norme comportamentali in materia di rischio idrogeologico e frane consultabili sul sito istituzionale del Comune”.

Comunicato n. 1196
lunedì, 25 Ottobre 2021

La I Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, stamani ha focalizzato l’attenzione, anche in vista dell’ormai imminente Commemorazione dei Defunti, sulla situazione generale dei cimiteri cittadini, con particolare riferimento al Gran Camposanto e al bando per l’ampliamento e gestione del cimitero di Briga sotto forma di “project financing”. “Prendo atto – scrive il Presidente Gioveni – dell’assenza giustificata dell’Assessore Minutoli, impegnato al COC per gestire l’allerta rossa, ma stigmatizzo invece l’assenza ingiustificata del Dirigente al ramo Ajello, convocato anche per avere soprattutto i necessari chiarimenti sul bando del cimitero di Briga, così come richiesto dal consigliere Cannistrà. Si tratta – spiega il Presidente – di un finanziamento di 7 milioni di euro, per il quale però, inspiegabilmente, già ben tre bandi sono andati deserti, per cui la Commissione ha tutto il diritto di conoscerne i motivi ostativi. Inoltre, durante il dibattito – prosegue Gioveni – sono emerse altre criticità, come la scadenza nell’aprile scorso del servizio di polizia mortuaria, i reiterati atti di vandalismo al Gran Camposanto e, infine, il degrado che regna sia all’interno del cimitero di Pace, così come denunciato dal consigliere Interdonato, sia nella strada di collegamento col cimitero di Castanea, rilevato invece dal consigliere Pagano, che genera non poche problematiche di viabilità”. Il Presidente Gioveni ha concluso ricordando anche l’importanza dell’iscrizione all’A.S.C.E. (l’Associazione dei Cimiteri monumentali d’Europa), richiesta dallo stesso e ottenuta durante la scorsa sindacatura, per la quale auspicava maggiori benefici visto che il relativo inserimento avrebbe dovuto portare anche risorse economiche dalla Comunità Europea per le opportune progettualità. La Commissione si è in ogni caso determinata di voler definire tutti gli aspetti ancora poco chiari sulla gestione generale dei cimiteri cittadini in una prossima seduta che presumibilmente sarà convocata per il prossimo 22 novembre.