Comunicati stampa di martedì 27 Ottobre 2020


Comunicato n. 1155
martedì, 27 Ottobre 2020

Anche nei cimiteri di Mili San Marco, Pezzolo e S. Stefano Briga è possibile allacciare le luci votive a servizio delle sepolture dei propri familiari. Prosegue infatti l’iter di semplificazione delle operazione cimiteriali avviato dall’assessore Massimiliano Minutoli. E anche quest’anno, come già fatto in occasione della Commemorazione dei defunti del 2018 e del 2019, gli utenti interessati potranno formalizzare specifica istanza per allacciare le luci votive a servizio delle sepolture dei propri familiari presso gli uffici della Direzione Cimiteri di via Catania 118. E’ possibile inoltre trovare le informazioni utili per avanzare la richiesta online (attivazione, subingresso, disattivazione e aggiornamento) cliccando QUI

Per accedere direttamente al modulo online di richiesta per l’attivazione cliccare QUI:

E’ possibile ottenere supporto telefonico per l’inserimento delle domande, contattando il numero 090-9018222.

In mancanza di apposita istanza le luci votive rimarranno spente.

Le sovrastrutture marmoree private dovranno essere provviste, a cura dei concessionari, di apposite canalizzazioni per l’alloggiamento dei cavi di alimentazione.

Comunicato n. 1154
martedì, 27 Ottobre 2020

L’Assessore alla Cultura e Turismo Enzo Caruso ha reso possibile uno scambio interculturale tra la Sicilia e il Brasile, accogliendo presso il Palazzo Weigert il giornalista e presidente dell’Associazione Nazionale Italo Brasileira “Ordem e Progresso” e dell’associazione dei giornalisti indipendenti AJI di Brasilia Andrea Ruggeri, in visita in Sicilia, che ha voluto insignire, alla presenza del rappresentante dell’Amministrazione Comunale, l’artista fotografa messinese Elisabetta Pandolfino di un attestato di benemerenza con tale motivazione: “Evoluzione e combinazione del talento dimostrato con il suo ‘scatto mentale’ – Diventa universale attraverso la trasformazione del pensiero in opere d’arte”. La fotografa Pandolfino, nota nel mondo grazie al suo “scatto mentale”, scoperta nel campo dell’arte e della fotografia, continua a riscuotere successi dai recensori italiani e da quelli d’Oltreoceano. L’artista ha reso omaggio al maestro Andrea Camilleri, donando l’opera in Suo onore “Camilleri” al presidente Ruggeri, rafforzando l’appartenenza alla Sicilia. Scatto mentale è una tecnica fotografica innovativa che permette di scrivere e disegnare con la macchina fotografica fino a porsi al confine tra il mondo scientifico e l’universo dell’arte contemporanea. Tale tecnica, peculiare e complessa, consente, senza vedere nulla, di tradurre un’immagine mentale in disegno fotografico e prevede un particolare uso della memoria e, in generale, della psiche.
La fotografa in questi anni è stata insignita di svariati riconoscimenti di rilievo internazionale, dalla prima ufficiale presentazione al “Taormina Film Festival 2018”, per proseguire al Congresso internazionale “Birth” presso il Palazzo del Cinema Internazionale di Venezia 2018, dove ha esposto le sue originali e tenuto performance dal Palazzo Pisani Moretta di Venezia, intervistata sul Tg 1 dalla giornalista Manuela Lucchini, rimanendo protagonista in Rai, ospite nella trasmissione “Soliti Ignoti” di Amadeus.
Presente per l’occasione, in rappresentanza della comunità greca, il vice presidente Tanos Liossis che, insieme all’Assessore Caruso, ha constatato l’importanza dello “scatto mentale” che oltre ad essere unicità nel campo dell’arte e della fotografia, diventa mezzo di comunicazione tra diversi paesi del mondo. Durante l’incontro il giornalista italo-brasiliano Ruggeri ha proposto l’attivazione di scambi culturali tra Messina e le città brasiliane con conseguente inserimento della città dello Stretto nei tour turistici sud-americani.

Comunicato n. 1153
martedì, 27 Ottobre 2020

E’ in pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune ed è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Messina l’avviso di manifestazione di interesse finalizzato alla sponsorizzazione del Natale 2020. L’avviso, approvato con determina dirigenziale n. 60065 del 21/10/2020, ha l’obiettivo di individuare sponsor, imprenditori, enti, privati e associazioni che intendano contribuire ad abbellire la città, creando un’atmosfera di festa, pur considerando i problemi legati al Covid 19. Le modalità di partecipazione sono presenti nell’avviso. Il modello di adesione deve essere inoltrato per PEC a protocollo@pec.comune.messina.it e per conoscenza a cult.valorizzazione@comune.messina.it entro il 30 ottobre per gli alberi di Natale ed entro il 30 novembre per gli altri servizi individuati nel bando. Avviso e modello di partecipazione sono scaricabili sul portale istituzionale al seguente link https://comune.messina.it/informazioni/avviso-pubblico-24/ .

Comunicato n. 1152
martedì, 27 Ottobre 2020

Il Presidente del Consiglio Comunale Claudio Cardile, unitamente ai Presidenti della III Commissione Consiliare Giovanni Scavello e della IV Placido Bramanti, e ai Presidenti delle associazioni familiari soggetti autistici “Il Volo” Giuseppe Currò, “Nati Per la Vita” Salvatore Potenzone e “Carpe Diem” Pippo Calà, ha inviato una nota al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, agli Assessori regionali alla Salute, alla Famiglia e alla Pubblica Istruzione, e al Sindaco Cateno De Luca, relativamente alle attività didattiche per studenti disabili. “Considerato quanto introdotto dall’art. 1 comma 9 lettera s del DPCM del 24/10/2020 – si legge nel documento – e tenuto conto delle linee guida per la didattica digitale integrata diramate dal Ministero dell’Istruzione in data 25/10/2020 si rappresenta che maggiore attenzione deve essere posta per gli alunni con disabilità, con disturbi specifici dell’apprendimento ed altri bisogni educativi speciali. In particolare nella Regione Siciliana, a seguito dell’Ordinanza Contigibile ed Urgente n. 51 del 24/10/2020 all’art. 2 viene disposta la sospensione totale dell’attività didattica degli istituti scolastici secondari di secondo grado. Quanto disposto dal Presidente della Regione Siciliana, ancora più restrittivo rispetto a quanto stabilito dal Governo, comporta che, neppure in una percentuale minima del 25% della popolazione scolastica dei singoli istituti, si possa attuare la didattica in presenza. Secondo le suddette linee guida del Ministero dell’Istruzione – prosegue la nota – viene specificato in maniera chiara che ‘va posta attenzione agli alunni più fragili. Nel caso in cui si propenda per attività di DDI come metodologia complementare alla didattica in presenza, si avrà cura di orientare la proposta verso gli studenti che presentino fragilità nelle condizioni di salute, opportunamente attestate e riconosciute, consentendo a questi per primi di poter fruire della proposta didattica dal proprio domicilio, in accordo con le famiglie, anche attivando percorsi di istruzione domiciliare appositamente progettati e condivisi con le competenti strutture locali, ai fini dell’eventuale integrazione degli stessi con attività educativa domiciliare. Nei casi in cui la fragilità investa condizioni emotive o socio culturali, ancor più nei casi di alunni con disabilità, si suggerisce che sia privilegiata la frequenza scolastica in presenza, prevedendo l’inserimento in turnazioni che contemplino alternanza tra presenza e distanza solo d’intesa con le famiglie”. E’ pertanto evidente che il legislatore voglia garantire in maniera ampia il diritto allo studio e all’assistenza a tutti gli studenti disabili ed in particolare per quelli psichici è evidente l’opportunità di continuare a usufruire della didattica in presenza. Particolare attenzione inoltre è opportuno dare agli studenti autistici, che già in passato hanno subìto una condizione di isolamento a seguito del lockdown della primavera scorsa e che si vedono nuovamente costretti a stare a casa per la chiusura delle scuole secondarie di secondo grado. Pertanto, per quanto sopra esposto, – conclude il documento – si chiede di voler riaprire parzialmente le scuole secondarie di secondo grado secondo quanto stabilito nel DPCM del 24/10/2020 e nelle linee guida del Ministero dell’Istruzione, garantendo la didattica in presenza per tutti i disabili intellettivi e nelle situazioni in cui questo non si potesse realizzare, prevedere percorsi di istruzione domiciliare”.

Comunicato n. 1149
martedì, 27 Ottobre 2020

In occasione della Commemorazione dei Defunti, i cimiteri cittadini rimarranno aperti dalle ore 8 alle 17 di venerdì 30, sabato 31, domenica 1 e lunedì 2 novembre. A causa delle restrizioni imposte dalle misure anticontagio al Covid-19, la tradizionale celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo ausiliare Monsignor Cesare Di Pietro, sarà officiata nella Parrocchia di Santa Maria di Gesù a Provinciale, lunedì 2 novembre, alle ore 11. All’interno del Gran Camposanto saranno garantiti mezzi di trasporto con personale della Messina Social City per l’assistenza alle persone anziane ed ai disabili e potenziati i servizi all’esterno con mezzi ATM. Il volontariato della Protezione Civile assicurerà il supporto necessario a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle misure anticontagio, quali l’uso della mascherina ed il distanziamento sociale per evitare assembramenti. Lunedì 2, gli stessi volontari gestiranno il contingentamento agli accessi della Chiesa Santa Maria di Gesù a Provinciale ed ambulanze e volontari del servizio sanitario saranno presenti agli ingressi del Gran Camposanto. L’Assessore Massimiliano Minutoli ha espresso “soddisfazione per gli interventi di manutenzione che il personale dell’AMAM e della Messinaservizi sta effettuando in questi giorni per rendere maggiormente accoglienti i cimiteri cittadini. Saranno sospese le attività di lavorazioni edili nei giorni di maggiore afflusso allo scopo di non interferire con le visite della cittadinanza ai vari settori e saranno poste in sicurezza le aree di cantiere con invito al rispetto delle limitazioni in atto. In considerazione del particolare momento che si sta vivendo a causa del Covid – ribadisce l’Assessore – confidiamo nella sensibilità dei cittadini da cui ci aspettiamo la massima collaborazione”.

Comunicato n. 1151
martedì, 27 Ottobre 2020

A decorrere da domani, mercoledì 28, si daranno in concessione le sepolture resesi disponibili evidenziate nell’elenco in allegato dei cimiteri cittadini. Si procederà all’assegnazione secondo le priorità stabilite dalla Determina dirigenziale n. 8623 del 13/10/2020, relativa alle istanze di ricongiungimento con salma del secondo coniuge deceduto giacente in deposito. A seguire saranno calendarizzate le salme giacenti in deposito. Ad esaurimento delle suddette concessioni si procederà secondo l’ordine indicato in determina. Saranno avviate da parte della Direzione dei Cimiteri le convocazioni delle parti interessate già a partire da domani. È possibile visualizzare le disponibilità attraverso il sito “servizicimiteriali.comune.messina.it”, sotto la sezione “NEWS” oppure digitando il seguente link: https://servizicimiteriali.comune.messina.it/node/419. È quanto comunicato dall’Assessore ai Cimiteri Massimiliano Minutoli, che ha sollecitato la pubblicazione dell’avviso, anche in considerazione della situazione emergenziale dettata dalla presenza del virus Coivid-19, ed auspica che si possa procedere in maniera spedita con tutte le concessioni disponibili nei vari cimiteri.

ELENCO DISPONIBILITA’ CIMITERI CITTADINI

Comunicato n. 1150
martedì, 27 Ottobre 2020

potatura alberiDa domani, mercoledì 28, a martedì 10 novembre, nella fascia oraria 6 – 17.30, sarà vietata la sosta su entrambi i lati della via Amari, nel tratto antistante la fortezza Torre Vittoria; di viale Principe Umberto, nel tratto antistante la fortezza Torre Vittoria ed all’intersezione con via Dina e Clarenza; e di viale Italia, tra le vie Gonzaga e Pascoli. I provvedimenti viari sono stati adottati per consentire interventi di potatura e messa in sicurezza delle alberature e saranno in vigore per singoli tratti di intervento giornaliero, provvedendo ad interdire il transito pedonale nei corrispondenti tratti di marciapiede (indirizzando, con idonea segnaletica stradale, i pedoni nei tratti di marciapiede sul lato opposto, garantendo, in sicurezza, l’accesso a tutti gli ingressi ivi presenti, per mezzo di protezioni superiori e laterali), per il posizionamento dei mezzi d’opera. La parte di carreggiata stradale occupata dai mezzi impegnati dovrà essere opportunamente delimitata e la circolazione stradale garantita e regolamentata nella restante parte, a cura e spese della ditta esecutrice, provvedendo ad istituire il senso unico alternato di circolazione (regolamentato con movieri o con impianti semaforici provvisori e con la collocazione di idonea segnaletica stradale) in quelle strade a doppio senso di circolazione in cui a causa dei lavori non è possibile mantenere il contemporaneo doppio senso di circolazione. Gli interventi dovranno essere effettuati con esclusione delle fasce orarie 7.15-8.45 e 13 -14.15 e delle giornate in cui sono previste manifestazioni religiose, civili e sportive.

Comunicato n. 1148
martedì, 27 Ottobre 2020

foto del consiglio comunale

Domani, mercoledì 28, alle ore 16.30, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi con all’ordine del giorno proposte di delibera relative al riconoscimento di debiti fuori bilancio. Nella seduta di ieri l’Aula ne ha approvate ventitré.