Comunicati stampa di martedì 28 Settembre 2021


Comunicato n. 1069
martedì, 28 Settembre 2021

In occasione del 450° Anniversario della nascita di Caravaggio, il Comune di Messina d’intesa con l’Assessorato Regionale alla Cultura e all’Identità Siciliana ha promosso l’iniziativa di rendere fruibile al pubblico il Museo interdisciplinare MuMe di Messina tutti i giorni e, in via straordinaria anche domenica e lunedì, con apertura alle ore 9.30 e chiusura alle 19, con ultimo accesso e chiusura della biglietteria alle 17. A partire già da oggi, mercoledì 29, in concomitanza con il giorno della nascita del Caravaggio a Milano il 29 settembre del 1571, l’Assessore Regionale Alberto Samonà ha reso noto che il costo del biglietto per visitare la struttura museale messinese è di 2 euro. Mentre, da giovedì 30 e sino al 5 ottobre, prenderà il via la campagna “Il Comune ti porta al Museo”, promossa dall’Amministrazione comunale, che offre ai residenti in città la possibilità di accedere gratuitamente al Museo che custodisce due opere maestre del Caravaggio: la Resurrezione di Lazzaro e l’Adorazione dei pastori.
“La collaborazione tra istituzioni è segno di una buona pratica che mette i cittadini al primo posto. Come Assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana ha sottolineato Alberto Samonà non posso che guardare con favore alla proposta della Città di Messina di aprire il museo a quanti più Messinesi: un’occasione per fare conoscere questo vero e proprio tempio della cultura a tanti visitatori che potranno così ammirare capolavori assoluti. Questa – ha aggiunto Samonà – è la strada maestra da seguire: porre sempre, al primo posto, l’interesse di tutti per fare riacquisire l’orgoglio del proprio patrimonio culturale. Il 450esimo anniversario della nascita di Caravaggio apre un complesso di iniziative culturali che vedranno Messina protagonista”. “Al fine di favorire la massima conoscenza del nostro Museo da parte di tutti i concittadini e la visita ai due capolavori di Caravaggio custoditi nelle sue sale – hanno dichiarato congiuntamente il Sindaco di Messina Cateno De Luca e l’Assessore alla Cultura Enzo Caruso – l’Amministrazione Comunale ha deciso di acquistare i biglietti, ad un costo ridotto, per regalare l’ingresso gratuito ai cittadini messinesi nella settimana compresa, tra il 30 settembre e il 5 ottobre, affinché lo straordinario patrimonio custodito nel Museo di Messina sia conosciuto a quanti più messinesi possibili, con l’obiettivo che sia la stessa comunità locale a veicolarne la promozione. Ogni messinese deve essere orgoglioso del Museo della Città, il più grande del Meridione, ed essere al corrente che Caravaggio dipinse l’Adorazione dei Pastori e la Resurrezione di Lazzaro nel 1609 proprio a Messina, prima della sua morte avvenuta l’anno successivo. La sinergia di positive azioni tra il Comune, l’Assessorato Regionale e il Museo – hanno concluso il Sindaco e l’Assessore – non può che portare beneficio all’immagine della nostra Città, proiettata oggi più che mai verso strategie di attrazione turistica attraverso le sue bellezze naturali e artistiche”. A breve saranno avviate ulteriori iniziative collaterali per celebrare i 450 anni di Caravaggio.

Note per l’accesso al Museo:
l’accesso e la visita al Museo avviene previa prenotazione alla biglietteria sul link: https://aditusculture.com/biglietti/sicilia/messina/museo-interdisciplinare-regionale-di-messina; l’accesso all’area esterna avviene previo accertamento della temperatura corporea che dovrà essere inferiore a 37,5°; al momento della rilevazione della temperatura il visitatore dovrà essere in possesso del Green Pass e avere conoscenza delle regole di comportamento per l’accesso e la visita (copia sarà affissa e ben visibile in prossimità degli accessi).
I visitatori residenti a Messina, nei giorni compresi tra il 30 settembre e il 5 ottobre, dovranno esibire valido documento di identità che accerti la residenza nel Comune. Gli ingressi sono consentiti a un massimo di due persone per volta, salvo conviventi, con distanziamento tra gli accessi di due minuti.
Infine il cancello di accesso verrà chiuso alle 17, rimanendo consentita soltanto l’uscita che dovrà avvenire entro e non oltre le ore 19.

Comunicato n. 1068
martedì, 28 Settembre 2021

Giovedì 30, dalle ore 7.30 alle 17.30, vigerà il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, in entrambi i lati di via Giacomo Alfonso Borrelli; istituito anche il limite di velocità a 20 km/h ed interdetto il transito pedonale. La limitazione viaria è stata disposta per consentire in un tratto di carreggiata lavori urgenti di messa in sicurezza di balconi e di un prospetto condominiale prospicienti la via Borrelli.

Comunicato n. 1067
martedì, 28 Settembre 2021

Nel corso di una conferenza stampa oggi a Palazzo Zanca l’Assessore Alessandra Calafiore ha illustrato il progetto “COnDIVidisalute”, promosso dall’Amministrazione comunale per volontà  dell’Assessorato alle Politiche Sociali e finanziato dal Ministero dell’Interno (decreto legge 14/08/2020 n.104). All’incontro con i giornalisti hanno partecipato il Vicario del Prefetto di Messina Patrizia Caterina Antonella Adorno e il Commissario Straordinario dell’ASP di Messina Bernardo Alagna, nella qualità di rappresentanti degli Enti direttamente interessati dal progetto relativo al monitoraggio dei flussi migratori in questo periodo di pandemia; padre Francesco Pati, presidente della Cooperativa Santa Maria della Scala, insieme a Salvatore Gulletta, capo operativo della stessa Cooperativa, e Benny Bonaffini, responsabile locale della Cooperativa Medihospes. Obiettivo dell’iniziativa è istituire servizi di prossimità nel territorio di Messina ed indirizzati ai migranti che vivono in strada, fuori dal circuito dell’accoglienza tradizionale, quali beneficiari finali ma avente anche importanti ricadute sulla collettività. “E’ un progetto su cui il Comune di Messina crede fortemente, finanziato dal Ministero dell’Interno, e finalizzato al supporto dei migranti e di coloro che sono presenti sul nostro territorio, fuori dai circuiti ufficiali, attraverso numerose azioni che tendono a rafforzare i servizi. Abbiamo previsto un’unità di strada presente sul territorio quattro ore al giorno ed ha funzioni di assistenza. All’interno del mezzo, dotato di strumenti che svolgono funzione preventiva per il Covid, l’équipe è composta da un medico, un infermiere e un mediatore. Il progetto è attivo e si é già rivelato utile, efficace ed operativo durante l’ultimo sbarco, avvenuto in città la sera del 25 settembre scorso, che ha interessato 204 migranti di cui 34 minori. Al Molo Norimberga sono stati forniti i dispositivi di protezione e un’assistenza alimentare. Mi ritengo molto soddisfatta in quanto il servizio, che prevede anche unità immobiliari per l’ospitalità e altre attività, è stato attivato tempestivamente in poco più di due ore”. Il Vicario del Prefetto di Messina Adorno ha spiegato che il progetto é rivolto ai Comuni, sedi di sbarco di migranti, e la Prefettura supporta l’attività dell’Assessore Calafiore nei servizi di assistenza, mentre il Commissario Alagna ha aggiunto che l’ASP mette in campo risorse e capacità come già avvenuto sabato scorso al Molo Norimberga e in quest’ottica risulta fondamentale la sinergia tra i vari Enti per essere operativi in brevissimo tempo come richiesto dalle necessità di intervento.
Le attività connesse alla realizzazione del progetto intendono garantire i seguenti interventi:
1. Organizzazione di un servizio di unità di strada per il supporto ai soggetti migranti fuori dal sistema dell’accoglienza o in condizione di emarginazione sociale estrema;
2. Rafforzamento del servizio di HELP CENTER – pronto soccorso sociale già attivo presso la Stazione centrale di Messina e creazione di una postazione mobile nelle adiacenze per lo screening periodico dei migranti con test rapidi;
3. Apertura di uno spazio abitativo “inclusivo” per le persone fuori dall’accoglienza e per un numero limitato di persone;
4. Apertura di uno spazio abitativo per la gestione di eventuali quarantene dovute a positività al virus di migranti individuati dall’unità di strada;
5. Acquisto di presidi sanitari e DPI per la realizzazione delle attività del progetto e per supportare le attività delle organizzazioni del terzo settore impegnate nel contrasto all’emergenza Coronavirus;
6. Contributo alla sanificazione dei locali messi a disposizione dagli Enti del privato sociale ove si realizzano attività a favore dei migranti;
7. Costituzione di un’équipe multidisciplinare presso il Centro Polifunzionale per migranti “I am” per il supporto ai servizi socio-sanitari e del terzo settore, composta da assistente sociale, psicologo e mediatori linguistico-culturali;
8. Servizi di informazione presso i servizi a bassa soglia presenti sul territorio, attraverso l’informazione e la formazione degli operatori, nonché la realizzazione e la distribuzione di materiale informativo plurilingue;
9. Dotazione di strutture mobili modulabili (gazebo attrezzati e tensostruttura), al fine di realizzare postazioni attrezzate, da dislocare sul territorio, nei posti di volta in volta individuati quali strategici, per azioni di pronto intervento, di raccolta e di stazionamento temporaneo, nonché di informazione e distribuzione di materiale informativo e igienico sanitario.

Comunicato n. 1066
martedì, 28 Settembre 2021

foto del Consiglio comunale

Domani, mercoledì 29, alle ore 11.30, il Consiglio comunale si riunirà in seduta ordinaria per proseguire l’attività deliberativa. I lavori d’Aula prevedono il seguente ordine del giorno: 1) Azienda Messina Social City – Bilancio di Previsione esercizio finanziario 2020-2022, Budget Pluriennale 2020-2022 e Piano Programma 2020-2022; 2) regolamento di regolarità tributaria; 3) regolamento riscossione coattiva entrate comunali. Nella seduta di ieri l’Aula, dopo avere accolto cinque emendamenti, ha approvato, con ventidue voti favorevoli, quattro astenuti e nessuno contrario, il regolamento degli Orti Urbani della città di Messina.

Comunicato n. 1065
martedì, 28 Settembre 2021

Da domani, mercoledì 29, sino a venerdì 1 ottobre, nella fascia oraria 7-17, saranno effettuati dalla Messinaservizi Bene Comune interventi di scerbatura nel quadrilatero compreso tra le vie Principe Tommaso e Palermo e i viali Giostra e Regina Elena. Il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, insisterà sul lato mare di via Principe Tommaso, entrambi i lati di viale Giostra e relative complanari, entrambi i lati di via Palermo, lato monte di viale Regina Elena e nei tratti interclusi delle vie Foscolo, Conte di Torino, Monti, Pindemonte, Manzoni e Canova (tutti entrambi i lati).
Da venerdì 1 a domenica 3 ottobre, ma nella fascia oraria 20-6, le attività di scerbatura proseguiranno nel quadrilatero compreso tra le vie Risorgimento, Geraci, Cesare Battisti e Santa Cecilia. La sosta sarà vietata, con zona rimozione coatta, sul lato monte di via Risorgimento, lato nord di via Geraci, lato mare di via Cesare Battisti, lato sud di via Santa Cecilia e nei tratti interclusi delle vie Centonze, Ghibellina e Aurelio Saffi (tutti entrambi i lati).

Comunicato n. 1064
martedì, 28 Settembre 2021

Sino a sabato 2 ottobre sarà vietata la sosta 0-24, con zona rimozione coatta, in entrambi i lati di via Siligato per un tratto di dieci metri a valle dell’intersezione con la via Consolare Valeria e sul lato mare di via Consolare Valeria per altri dieci metri. Istituti inoltre il divieto di transito pedonale e veicolare nei tratti precedentemente indicati delle vie Siligato e Consolare Valeria, il restringimento della carreggiata stradale in via Siligato e il limite massimo di velocità di 30 km/h. Il provvedimento viario è stato adottato per consentire l’esecuzione di interventi presso la fontana “Villa Igea”.

Comunicato n. 1063
martedì, 28 Settembre 2021

Domani, mercoledì 29, alle ore 9.30, alla presenza del Sindaco Cateno De Luca e dell’Assessore alla Cultura Enzo Caruso, nel corso di una conferenza stampa che si terrà nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, sarà presentata la terza edizione di “Notte D’Arte”. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione “Impronte Messina”, è patrocinata dal Comune e dalla Città Metropolitana di Messina; dall’Arcidiocesi Di Messina, Lipari e S. Lucia Del Mela; dall’Università degli Studi di Messina; dal Museo Regionale Interdisciplinare di Messina; dagli Ordini, dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e degli Architetti P.P.C della Provincia Di Messina; dalla Fondazione Antonio Presti Fiumara d’Arte; dalla Fondazione Architetti nel Mediterraneo; dall’ENS – Ente Nazionale Sordi sezione provinciale di Messina; dalla Rete dei borghi; dal CESV – Centro di Servizio per il Volontariato di Messina; dal Coni; dal CSEN – Centro Sportivo Educativo Nazionale; dalla Fisdir – Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali; e dall’INBAR – Istituto Nazionale di bioarchitettura. L’evento, in programma sabato 2 e domenica 3 ottobre, sarà illustrato alla stampa dai direttori artistici Marisa Arena, Gianfranco Pistorio e Antonello Arena; dal poeta e scrittore Lillo Alessandro; da Michele Palamara per la “Rete dei borghi”; e dal Presidente dell’Ordine degli Architetti Pino Falzea. All’incontro prenderanno parte, tra gli altri, il Presidente della III Municipalità Lino Cucè, la consigliera della IV Municipalità Debora Buda e la madrina della manifestazione l’attrice Daniela Conti. L’edizione 2021 dedicherà particolare attenzione all’Identità Siciliana e coinvolgerà 12 location cittadine tra palazzi istituzionali, piazze e luoghi di ritrovo che ospiteranno mostre e iniziative culturali cui parteciperanno artisti e performers per dare spazio ad ogni espressione artistica e creativa con l’obiettivo di sensibilizzare e informare la cittadinanza sulla sclerosi multipla, a cura dell’Associazione CCSVI nella sclerosi multipla Sicilia.
In ottemperanza alle normative anti-Covid e per il numero dei posti limitati, i giornalisti sono invitati a confermare la loro partecipazione all’indirizzo mail prenotazionenottedarte@gmail.com indicando nell’oggetto “conferenza stampa”.

Comunicato n. 1062
martedì, 28 Settembre 2021

In occasione della prossima partita del campionato di calcio di serie C Messina-Bari, in programma domani, mercoledì 29, alle ore 17.30, allo Stadio F. Scoglio, l’Azienda Trasporti Messina in una nota comunica che “sono state rimodulate le tariffe per i parcheggi dello Stadio, affidati ad ATM S.p.A. Pertanto il prezzo del tagliando per le auto è di 3 euro e 1 euro quello per i ciclomotori. La sosta sarà regolamentata dai dipendenti dell’Azienda di trasporto al fine di agevolare la sosta dei mezzi per evitare assembramenti e code. Inoltre ATM S.p.A. garantirà un servizio navetta gratuito, riservato ai tifosi, con partenza alle 15.30 dal bivio di San Filippo sino ai pressi dello Stadio e alle 19 per riaccompagnare gli utenti in direzione Strada Statale 114”.

Comunicato n. 1061
martedì, 28 Settembre 2021

Oggi, martedì 28, alle ore 10.30, nel corso di una conferenza stampa che si terrà nel Salone delle Bandiere, l’Assessore Alessandra Calafiore illustrerà il progetto “COnDIVidisalute”, promosso dall’Amministrazione comunale per volontà dell’Assessorato alle Politiche Sociali e finanziato dal Ministero dell’Interno (decreto legge 14/08/2020 n.104). All’incontro con i giornalisti prenderanno parte il Vicario del Prefetto di Messina, dott.ssa Patrizia Caterina Antonella Adorno e il Commissario Straordinario dell’ASP di Messina dott. Bernardo Alagna, nella qualità di rappresentanti degli Enti direttamente interessati dal progetto relativo al monitoraggio dei flussi migratori in questo periodo di pandemia. Obiettivo dell’iniziativa è istituire servizi di prossimità nel territorio di Messina ed indirizzati ai migranti che vivono in strada, fuori dal circuito dell’accoglienza tradizionale, quali beneficiari finali ma avente anche importanti ricadute sulla collettività.