Comunicati stampa di mercoledì 29 Luglio 2020


Comunicato n. 786
mercoledì, 29 Luglio 2020

Sottoscritti oggi nella sede di ATM S.p.A. i primi 27 contratti di assunzione a seguito della selezione di complessivi 70 autisti da avviare al lavoro. I nuovi assunti prenderanno servizio da sabato 1 agosto. Entro la fine del prossimo mese si procederà alla stipula dei contratti per gli altri 43. Tutti coloro che prenderanno servizio tra qualche giorno hanno un’età inferiore ai 30 anni: 20 sono cittadini messinesi, 6 della provincia e uno palermitano; 11 di loro avevano lasciato la Sicilia per andare a cercare fortuna nel nord Italia dove hanno già svolto qualche esperienza lavorativa. “Con questa prima tranche di assunzioni e con quelle che seguiranno – ha dichiarato il Presidente di ATM Giuseppe Campagna – cominciamo a realizzare alcuni importanti obiettivi: innanzitutto l’abbassamento dell’età media dei dipendenti ed in particolare dei conducenti che è attualmente molto alta; potenzieremo il servizio alla cittadinanza ed inoltre otterremo un contenimento del costo complessivo del personale grazie agli sgravi contributivi previsti per tale tipologia di contratti. Non meno importante è l’aver offerto a questi giovani la possibilità di lavorare nella loro terra d’origine senza essere costretti all’emigrazione”. “L’Amministrazione comunale – ha concluso il Vice Sindaco Salvatore Mondello – esprime soddisfazione per l’obiettivo raggiunto che rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di un’azienda moderna ed efficiente”.

Comunicato n. 785
mercoledì, 29 Luglio 2020

Il Vice Sindaco Salvatore Mondello ha effettuato stamani un sopralluogo presso il cantiere dei lavori di consolidamento dell’asse viario tra Gazzi e S. Filippo Superiore, zona denominata Piano Stella. Si è potuto constatare come le attività procedano in linea con i tempi stabiliti dal cronoprogramma, essendo già stati conclusi i due terzi degli interventi previsti, rammentando che l’esigenza di tali importanti lavori, risale ad oltre sei anni orsono. L’arteria rappresenta un funzionale collegamento tra i villaggi di San Filippo e San Giovannello, che sono stati da sempre serviti da un’unica carreggiata, con pesanti ripercussioni sul traffico veicolare e sulla mobilità della zona. Gli interventi prevedono, oltre all’allargamento, anche il consolidamento dell’intero asse viario, creando i presupposti per la realizzazione di ulteriori nuovi tratti; inoltre si sta procedendo alla messa in sicurezza del pendio, per concludere con il rifacimento del manto bituminoso e della segnaletica. “L’Amministrazione – dichiara il Vice Sindaco – ha inteso accelerare sulla riqualificazione delle periferie, porzioni importanti del tessuto urbano, a cui negli anni non è stata dedicata la giusta attenzione. I costanti sopralluoghi effettuati personalmente da un lato consentono di monitorare la tempistica delle attività, evidenziando criticità e cercando possibilmente di intervenire in tempi rapidi, dall’altro di acquisire e dare informazioni corrette sull’esecuzione dei lavori, necessarie per evitare intoppi, individuando le responsabilità”.

Comunicato n. 784
mercoledì, 29 Luglio 2020

Il Vice Sindaco Salvatore Mondello commenta con soddisfazione il risultato raggiunto in termini di digitalizzazione delle pratiche edilizie. “Grazie all’attività svolta dal Dipartimento, attraverso il Progetto Urbamid e a seguito degli approfondimenti svolti con gli Ordini Professionali, sempre attenti a suggerire criticità e possibili soluzioni da mettere in campo per supportare i cittadini, i professionisti e le imprese, si è già proceduto alla digitalizzazione di 4000 pratiche di agibilità. Ciò permetterà un significativo snellimento nel lavoro dell’archivio, proprio perché tale certificato rappresenta la sintesi di tutta la storia tecnico amministrativa dei fabbricati. L’efficace sinergia creata a seguito di numerosi incontri, tavoli tecnici ed interlocuzioni con gli Ordini professionali tecnici – aggiunge il Vice Sindaco – ha consentito di affrontare e superare diverse criticità degli uffici Urbanistici, oberati da un pesante arretrato. Successivamente si procederà, oltre che a completare la digitalizzazione delle procedure di agibilità, anche con le restanti pratiche edilizie (titoli abilitativi, condoni e quant’altro). A tal proposito, qualche settimana fa, in intesa con l’Ordine degli Architetti e con l’Ordine degli Ingegneri, si è ipotizzato di trovare una formula che possa portare alla collaborazione con i giovani professionisti, per supportare tale attività. Per poter cambiare radicalmente modalità e approcci culturali occorre del tempo – conclude il Vice Sindaco – e l’attesa necessita di pazienza. Stiamo lavorando per definire nuovi approcci professionali, mettendo il massimo impegno e cercando di recuperare il pesante gap che negli anni si è accumulato. Intendiamo procedere così, mettendo sempre e comunque al primo posto le esigenze dei cittadini”.

Comunicato n. 783
mercoledì, 29 Luglio 2020

Per consentire all’AMAM l’esecuzione di un intervento di manutenzione programmata sulla condotta idrica in via Luogogrande ad Altolia, sono stati adottati provvedimenti viari in vigore venerdì 31, nella fascia oraria 8.30 – 16.30. Nel tratto di strada in prossimità del numero civico 1 saranno pertanto vietati la sosta con rimozione coatta ed il transito ai veicoli con larghezza superiore a 2 metri.

 

Comunicato n. 782
mercoledì, 29 Luglio 2020

Da venerdì 31 sino all’8 agosto, nella fascia oraria 6 – 17, sarà vietata la sosta sul lato monte di via Comunale Santo, nel tratto compreso tra l’Ufficio Postale e 500 metri in direzione monte – mare. La limitazione viaria, disposta per consentire interventi di eliminazione di ceppaie e di ripristino dei marciapiedi, insisterà su singoli tratti di intervento giornaliero, provvedendo ad interdire il transito pedonale nei corrispondenti tratti di marciapiede, indirizzando, con idonea segnaletica stradale, i pedoni in quelli sul lato opposto agli interventi, garantendo in sicurezza l’accesso a tutti gli ingressi ivi presenti, per mezzo di idonee protezioni superiori e laterali, per il posizionamento dei mezzi d’opera necessari. La parte di carreggiata stradale occupata dai mezzi impegnati dovrà essere opportunamente delimitata e la circolazione stradale garantita e regolamentata nella restante parte, a cura e spese della ditta esecutrice, provvedendo ad istituire il senso unico alternato di circolazione, regolamentato con movieri o con impianti semaforici provvisori e con la collocazione di idonea segnaletica stradale, in quelle strade a doppio senso di circolazione in cui a causa dei lavori non è possibile mantenere il contemporaneo doppio senso. Gli interventi dovranno essere effettuati con esclusione delle fasce orarie 7.15-8.45 e 13 -14.15 e delle giornate in cui sono previste manifestazioni religiose, civili e sportive.

Comunicato n. 781
mercoledì, 29 Luglio 2020

Presieduta dal Consigliere comunale Giovanni Scavello, si è riunita la IV Commissione consiliare “Smart City” che, su input del Consigliere Giuseppe Schepis, ha trattato all’ordine del giorno l’argomento della connessione alla banda larga attraverso WiFi ed in particolare all’interno dei locali di Palazzo Zanca. Ospiti della seduta il responsabile Placido Accolla e il funzionario Antonio Caridi del dipartimento dei Servizi Informativi (ex CED) del Comune di Messina. “Nel corso dei lavori, su iniziativa del collega Giuseppe Schepis, sempre attento e propositivo sulle tematiche che riguardano la digitalizzazione, – dichiara il Presidente Scavello – si è discussa e approfondita la possibilità di collegarsi e navigare gratuitamente su internet grazie alla rete WiFi installata all’interno del palazzo municipale. La rete si chiama — grazie alla quale, residenti, studenti, visitatori e turisti hanno la possibilità di collegarsi attraverso un’autenticazione semplice e molto veloce, con le stesse credenziali dei propri account Google, Facebook, Twitter o semplicemente richiedendo il nome utente e password direttamente presso gli uffici comunali. Durante i lavori della Commissione gli ospiti hanno fatto presente che sono in fase di completamento dei progetti a valere sul PON Metro (Agorà, MeSm@rt) che tra l’altro andranno a potenziare l’attuale connettività offerta ai cittadini non limitandola solo ai locali di Palazzo Zanca, ma che potrebbe servire anche Piazza Unione Europea (Piazza Municipio), con interventi che prevedono l’installazione di hotspot di ultima generazione sul tetto del Municipio in grado di garantire la copertura dell’intera piazza. Inoltre, dagli stessi, è arrivata la richiesta di una proficua collaborazione con il Civico Consesso (organo rappresentativo dell’intera popolazione), accolta favorevolmente da tutti i colleghi commissari, per la pubblicizzazione dei servizi al cittadino e per la redazione di un nuovo regolamento che disciplini l’utilizzo del WiFi e dei relativi servizi informatici. Sono particolarmente soddisfatto dei lavori – conclude Scavello – in quanto sono emerse le grandi potenzialità di sviluppo del sistema che consente di sfruttare tutte le funzionalità che il web mette a disposizione dall’invio e ricezione di e-mail a servizi presenti sul portale del Comune di Messina o semplicemente invio messaggi attraverso i programmi di messaggistica istantanea (whatsapp, messanger, ecc….)”.

Comunicato n. 780
mercoledì, 29 Luglio 2020

Oggi, mercoledì 29, alle ore 18, il Consiglio comunale si riunirà per proseguire l’attività deliberativa. I lavori d’Aula prevedono il seguente ordine del giorno: 1) atto di indirizzo per i provvedimenti viabili temporanei finalizzati ad agevolare la ripresa delle attività di ristorazione messe in crisi dalla grave emergenza sanitaria legata al coronavirus (isole pedonali); 2) A.RIS.ME’ – Bilancio di previsione esercizio finanziario 2020 – 2022; 3) variante parziale all’art. 3 delle N.T.A. del P.R.G. e al regolamento edilizio comunale (art. 23 bis, ter e quater) del P.R.G. adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 15/C del 20/02/2012 e modificata dalla deliberazione del Consiglio comunale n. 74/C del 25/10/2012; 4) regolamento per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria; 5) TARI 2020 – differimento termini versamento”.

Comunicato n. 779
mercoledì, 29 Luglio 2020

Era stato programmato al tavolo di concertazione, voluto dal Sindaco Cateno De Luca, tra gli Assessori e i Presidenti delle Società Partecipate riunitisi nel mese di marzo per progettare il piano di riqualificazione del centro Storico finalizzato a rendere la città di Messina accogliente, pulita e dotata di servizi.
In quell’incontro, l’Assessore al Turismo Enzo Caruso, aveva proposto al Presidente dell’AMAM Salvo Puccio e all’Assessore all’Arredo Urbano Massimo Minutoli l’istallazione di fontanelle pubbliche nelle piazze principali, maggiormente frequentate dai turisti e dai cittadini, con l’obiettivo di dare ristoro, soprattutto durante la stagione calda, a coloro che decidono di sostare o di passeggiare in città.


Dopo il sopralluogo dei giorni scorsi dell’Assessore Caruso con la Dott.ssa Loredana Bonasera, Consigliera dell’AMAM e con il tecnico Antonio Cardile, durante il quale sono stati scelti i siti ove istallare le fontanelle, ieri sono “apparse” già le prime che verranno dotate quanto prima di sistema di erogazione “a pulsante”, anziché a farfalla, per prevenire lo spreco di acqua.
In attesa di collaudo, le prime fontane pubbliche, in elegante ghisa, sono state istallate a Piazza Duomo, Piazzale di Cristo Re, Piazza Fontana Senatoria. I lavori continueranno per il montaggio anche alla Passeggiata a Mare, Piazza Basicò (Scalinata di Montalto) e Piazza Cairoli.


L’AMAM, continua quindi il suo percorso non solo per la riattivazione delle Fontane Storiche e ornamentali, voluto fortemente dal Sindaco, ma ripristina anche un servizio di cui potranno finalmente godere anche i cittadini che amano trascorrere il tempo libero all’aperto, passeggiando o facendo attività sportiva.
Le fontanelle pubbliche, che dalla fine degli anni ’70 andarono lentamente dismesse, erano un piacevole ricordo di una Messina accogliente e piena di vita raccontata ormai dai messinesi di una certa età.

Nell’ottica del programma di rendere Messina “bella, produttiva e protagonista”, le fontanelle pubbliche rappresentano un ulteriore elemento di decoro per una città che vuole riprendersi il ruolo di città turistica, capace di offrire servizi e bellezza.
“Si confida adesso nel senso civico dei messinesi – dichiara l’Assessore Caruso – che sappiano non solo apprezzare il lavoro che si sta mettendo in atto, ma anche tutelare il patrimonio cittadino che appartiene a tutti e rende la Città presentabile e accogliente. La strada è ancora lunga, ma ce la possiamo fare”.