Comunicati stampa di giovedì 29 Luglio 2021


Comunicato n. 847
giovedì, 29 Luglio 2021

Presieduta dal Sindaco Cateno De Luca, si è tenuta oggi pomeriggio a Palazzo Zanca una riunione operativa con i dirigenti degli istituti scolastici cittadini, cui hanno preso parte gli Assessori, alla Pubblica Istruzione Laura Tringali e all’Edilizia Scolastica Salvatore Mondello, e i componenti delle Società Partecipate, il presidente di ATM Pippo Campagna, la Presidente di Messina Social City Valeria Asquini e la Componente il CdA di Messinaservizi Bene Comune Mariagrazia Interdonato, e il Dirigente del Dipartimento Servizi Tecnici Antonio Amato.

Nel corso dell’incontro è stato rappresentato dall’Assessore Mondello il metodo innovativo di gestione relativo alla manutenzione di tutti gli edifici scolastici afferenti al Comune di Messina, una novità assoluta che rientra nella gestione della manutenzione ordinaria degli edifici.

Attraverso l’attuazione di un regolamento costituito ad hoc che darà la possibilità ai singoli dirigenti scolastici di intervenire in maniera rapida e soprattutto direttamente su quelle che sono le piccole criticità che giornalmente si riscontrano all’interno dei plessi scolastici dalla sostituzione di una lampadina o di una maniglia senza dovere ricorrere a tempi lunghi della gestione comunale. È stato poi tracciato un bilancio complessivo dello stato dell’arte dell’edilizia scolastica e intervenendo il Sindaco De Luca “i dirigenti scolastici certamente – ha sottolineato – non possono che essere soddisfatti dei grossi miglioramenti che si stanno registrando in questa direzione un esempio è la valutazione di vulnerabilità sismica ormai completata per tutti gli edifici e i primi interventi che si registrano nei singoli edifici dove èstata già effettuata la progettazione”.

A seguire sono state trattate le osservazioni manifestate dai vari dirigenti scolastici a ciascuno dei rappresentanti delle Partecipate secondo le rispettive competenze, quindi dal trasporto pubblico, ai parcheggi in prossimità delle scuole, al servizio di raccolta rifiuti e scerbatura nelle aree prospicienti le scuole, e a quello relativo al trasporto alunni. Con l’Assessore Tringali si è affrontato anche il tema della mensa scolastica ed il Sindaco De Luca ha fissato l’attivazione del servizio a partire dal primo ottobre prossimo. Al termine della riunione sono stati concordati gli aspetti peculiari del Regolamento al fine di definire al meglio attraverso percorsi condivisi i rapporti tra Comune e istituzioni scolastiche.

Comunicato n. 846
giovedì, 29 Luglio 2021

Il Vicesindaco Carlotta Previti ha accolto oggi a Palazzo Zanca una delegazione di partecipanti al Progetto “Gender and Migration”, promosso dal Comune di Antillo, accompagnati dall’Assessore Noemi Palella. Il gruppo, costituito da cinque rappresentanti delle Municipalità di Spagna, Bulgaria, Lettonia, Ungheria, e Slovacchia insieme ad un gruppo di giovani provenienti dai cinque Paesi. ha avuto l’occasione di presentare al Vicesindaco Previti gli obiettivi del progetto, finalizzato, attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con il Comune della Città Metropolitana di Messina, ad un percorso di collaborazione e cooperazione per la promozione culturale, turistica e commerciale tra i partner attraverso interscambi culturali rivolti soprattutto ai giovani. Il Vicesindaco nell’apprezzare l’iniziativa ha evidenziato con soddisfazione di “essere orgogliosa di ricevere rappresentanti istituzionali stranieri. Non posso che auspicare – ha sottolineato – operando quotidianamente sulla programmazione e la progettazione in chiave europea, che simili iniziative rappresentino gli strumenti fondamentali per contribuire allo sviluppo economico e sociale di ogni ente istituzionale oltre i propri confini territoriali”. Al termine dell’incontro il Vicesindaco ha donato all’Assessore Palella ed alle rappresentanti municipali spagnola, bulgara, lettone, ungherese e slovena un bouquet di fiori e a tutti i partecipanti è stato distribuito un gagliardetto con lo stemma della Città di Messina. Gli intervenuti hanno ricambiato omaggiando la Previti con cinque doni, caratteristici di ogni Paese di provenienza.

Comunicato n. 845
giovedì, 29 Luglio 2021

Nel rispetto della normativa anticovid, è stata celebrata, nella Sala Lettura della Biblioteca Regionale Giacomo Longo di Messina, la XII edizione della Giornata del Rispetto, ideata dall’Osservatorio sui temi ed i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Lucia Natoli, presieduto da Saro Visicaro. Alla tavola rotonda sul tema “La crescita negata prima e dopo il Covid 19”, moderata da Silavana Paratore, ha preso parte in rappresentanza dell’Amministrazione comunale l’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Tringali che ha espresso un plauso per la lodevole iniziativa a tutela dei giovani ed adolescenti illustrando i protocolli avviati dall’Amministrazione per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica. L’introduzione ai lavori è stata curata dalla Direttrice della Biblioteca regionale Tommasa Siragusa, seguita dagli interventi di Saro Visicaro; di Maria Luisa Pino dell’ANPE SICILIA; di Ester Isaja legale impegnata nell’associazionismo forense e culturale; di Paola Pollino psicologa, psicoterapeuta in formazione e docente di scuola primaria sostegno e titolare presso l’Istituto Comprensivo Salvo D’Acquisto di Monza; di Donatella Manna, pedagogista, docente nella formazione degli adulti ed educatrice per l’infanzia; e dello scrittore Lorenzo Porretta, autore del testo “Storia di un amore invisibile-Il coraggio di una madre”. Presenti alla manifestazione anche la prof.ssa Cassaniti Mastrojeni che ha sostenuto come il territorio debba essere partecipe e protagonista di ciò che accade ai giovani e porre correttivi e rimedi; il prof. Domenico Venuti; il mediatore socio culturale Antonino Bevilacqua; il Presidente della Comunità Farò Umberto De Angelis; la volontaria Annamaria Celi; ed il Direttore d’orchestra Orazio Baronello promotore del concerto sinfonico estivo in memoria delle vittime del Covid. L’evento, patrocinato anche dall’ANPE Sicilia e dal Cesv, si è concluso con la consegna di un quadro realizzato dall’artista Giovanni Gulletta alla Direttrice della Biblioteca.
Obiettivo della Giornata del Rispetto è attenzionare sulla necessità di ascolto e supporto dei giovani e di recupero del dialogo all’interno della famiglia, dopo la limitazione dell’esperienza educativa e sociale di quest’anno che ha creato sofferenze diffuse tra gli adolescenti accelerando processi di crisi che hanno inciso sulla loro creatività. Nasce nel 2009 per combattere il disagio giovanile, abuso, violenza e sfruttamento sessuale dei minori. La missione dell’Osservatorio Lucia Natoli è stata indirizzata dall’atto costitutivo contro gli abusi, i maltrattamenti fisici, psicologici in continua crescita negli ultimi anni nonostante che dagli anni ’80 siano state promulgate e sottoscritte convenzioni nazionali ed internazionali sui diritti per l’infanzia. L’osservatorio ritiene prioritario realizzare un Piano organico e strutturato per il contrasto ai fenomeni di sfruttamento e di povertà educativa assieme alle pubbliche amministrazioni. A tal fine sarebbe utile che la Giornata del rispetto fosse istituzionalizzata e fatta propria dagli enti che per capacità e funzione dovrebbero rendere possibile la raccolta delle informazioni necessarie a programmare interventi mirati sul territorio.

Comunicato n. 844
giovedì, 29 Luglio 2021

Nel corso di una conferenza stampa oggi a Palazzo Zanca l’Assessore ai Servizi Sociali Alessandra Calafiore ha illustrato il progetto “NonRaggir@ME”. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato la vicaria del Prefetto di Messina dott.ssa Patrizia Adorno, il prof. Massimo Villari del Dipartimento di Scienze Matematiche, Scienze Fisiche e Scienze della Terra (MIFT) dell’Università degli Studi di Messina, il Rup del progetto Massimiliano Giorgianni e la psicologa Antonella Prudente. Obiettivo del progetto è fornire le informazioni utili a migliorare la percezione della sicurezza dei cittadini, prevenire e contrastare le truffe, e offrire supporto psicologico in un momento particolare in cui le restrizioni legate al Covid 19 obbligano gli anziani ad una maggiore solitudine rendendoli più fragili e bisognosi.
Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno con 54.540,37 euro con risorse del Fondo per la prevenzione e il contrasto delle truffe agli anziani, è coordinato dal Comune a stretto contatto con la Prefettura di Messina, con la quale ha firmato nel dicembre 2020 un accordo integrativo al Patto per la Sicurezza Urbana, mentre la parte innovativa del progetto è affidata al Dipartimento MIFT dell’Università degli Studi di Messina.
“Sappiamo bene – ha dichiarato l’Assessore Calafiore – che a causa della pandemia devono essere modificati molti comportamenti e soprattutto il modo di comunicare con le persone. Questo progetto, realizzato con l’Università di Messina, offre nuove tecnologie e strumenti innovativi tra i quali un braccialetto che servirà all’anziano per chiedere assistenza e allertare i familiari e le forza dell’ordine in situazioni di pericolo. La valenza ulteriore del progetto è data dal supporto psicologico al quale gli anziani, vittime di truffe o reati, possono rivolgersi. Devo quindi sottolineare che abbiamo realizzato un progetto completo e innovativo che ci dà enorme soddisfazione – ha concluso l’Assessore – da considerare come un progetto pilota che costituisce la base per una progettazione successiva”.
Con il progetto “NonRaggir@ME”la Città di Messina, a fronte di una popolazione di 53.940 ultrasessantacinquenni, che rappresenta circa il 24% dei cittadini residenti, punta ad integrare i servizi fin qui forniti a favore della cittadinanza più debole, che in questo lungo periodo di pandemia ha affrontato le maggiori difficoltà. A breve partirà una campagna informativa che, oltre che sui media tradizionali e digitali, si concentrerà soprattutto nelle zone più frequentate della città dalle persone anziane, come ad esempio nei mercati rionali, nelle farmacie, negli uffici postali, nelle parrocchie e nei principali luoghi di ritrovo dei quartieri e dei villaggi cittadini.
Le principali attività pianificate dal progetto NonRaggir@ME sono le seguenti:
● Campagna informativa di prevenzione e contrasto alle truffe rivolta ai cittadini over 65 quali potenziali vittime di truffe;
● Realizzazione dei dispositivi indossabili per consentire agli anziani di allertare i familiari e/o le forze dell’ordine in caso di percezione di pericolo;
● Realizzazione dei dispositivi da collegare al televisore per informare tempestivamente gli anziani sia sulle nuove tipologie di truffe che sulle relative contromisure;
● Realizzazione di una pagina web ed un profilo Facebook del progetto;
● Attivazione del servizio di supporto psicologico per le vittime ed i loro familiari contattando il numero telefonico della Centrale Operativa del Corpo di Polizia Municipale 090-771000 o inviando una mail a supporto.truffe.anziani@comune.messina.it .

Comunicato n. 843
giovedì, 29 Luglio 2021

Si è tenuto oggi, giovedì 29, a Palazzo Zanca, il tavolo tecnico richiesto dal Sindaco Cateno De Luca e convocato dal sottosegretario al DOG Francesco Paolo Sisto relativo all’edilizia giudiziaria e al realizzando Palagiustizia. All’incontro hanno preso parte l’Assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello e l’esperto del Sindaco per la pianificazione e realizzazione degli Uffici Giudiziari Alberto Vermiglio.

In collegamento hanno partecipato il sottosegretario alla Giustizia con delega al DOG Francesco Paolo Sisto; il Direttore Generale del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria Massimo Orlando; il Presidente della Corte d’Appello di Messina Michele Galluccio; e il Procuratore Generale Vincenzo Barbaro. Nel corso dell’incontro è stato esaminato l’aspetto significativo relativo all’edilizia giudiziaria ed è stato chiarito “in maniera definitiva che il Protocollo d’intesa oggi è decaduto definitivamente in quanto, come evidenziato più volte, lo stesso presentava criticità e dunque non funzionale sotto il profilo tecnico, economico, temporale e pratico” – ha detto il Sindaco De Luca. E’ stata poi manifestata la disponibilità da parte dell’Amministrazione comunale, così come era stato definito sin dal suo insediamento, di porre definitivamente la soluzione del nuovo Palazzo di Giustizia nella cosiddetta area “del Fosso”.

A tal proposito “abbiamo espresso la la disponibilità – ha proseguito il Sindaco – a ritrasmettere il progetto di fattibilità a suo tempo trasmesso al Ministero di Grazia e Giustizia. A tal fine, i presenti hanno espresso la volontà di volere tracciare un percorso condiviso per la soluzione definitiva, seguendo comunque anche la strada indicata dall’Amministrazione. Da parte di questa Amministrazione, indubbiamente c’è il massimo impegno per la risoluzione dell’annosa problematica e non ci sottraiamo a nessun tipo di adempimento. La nostra linea di indirizzo prevede una manifestazione di interesse per l’acquisto di immobili destinati all’edilizia giudiziaria. Siamo fiduciosi per il cambio di passo da parte del Governo e pertanto auspichiamo che si possa al più presto trovare una soluzione condivisa”.

Comunicato n. 842
giovedì, 29 Luglio 2021

L’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore comunica che a partire da ieri, mercoledì 28 luglio, è presente sul sito istituzionale del Comune www.comune.messina.it l’avviso pubblico per la valutazione di progetti di gestione di centri estivi per bambini e adolescenti da 3 a 17 anni da realizzarsi nell’estate 2021 per la concessione di contributi così come da decreto legge 25 maggio 2021, n. 73, e successivo decreto del Ministero per le Pari Opportunità e Famiglia del 24 giugno 2021 di riparto delle risorse ai Comuni, registrato dalla Corte dei Conti in data 20 luglio 2021. Possono partecipare al suddetto avviso i soggetti così come di seguito indicati:
• Associazioni di volontariato e di promozione sociale;
• Associazioni partecipate dell’Ente;
• Cooperative Sociali e scuole paritarie di ogni ordine e grado;
• Polisportive, Associazioni sportive dilettantistiche e simili;
• Altri soggetti che perseguono finalità educative/ricreative e/o socio culturali e/o sportive in favore di minori attraverso l’organizzazione di attività estive;
• Enti ecclesiastici e di culto dotati di personalità giuridica.
La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito del Comune di Messina e consultabile all’indirizzo www.comune.messina.it , dovrà pervenire a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo e-mail protocollo@pec.comune.messina.it entro le ore 12 di venerdì 13 agosto 2021.

Comunicato n. 841
giovedì, 29 Luglio 2021

La Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro” e l’Archivio Storico saranno chiusi al pubblico da lunedì 2 a venerdì 20 agosto. Per richieste urgenti e particolari è possibile contattare l’Ufficio per email a biblioteca.cannizzaro@comune.messina.it. Le strutture riapriranno regolarmente al pubblico con le normali attività di front office, prestiti, ricerche bibliografiche, lettura in sede, da lunedì 23 agosto secondo il normale orario di apertura: da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle 13, e martedì e giovedì, dalle 15 alle 16.45.

Comunicato n. 840
giovedì, 29 Luglio 2021

Lunedì 2 e martedì 3 agosto, nella fascia oraria 8-17, in via Grattoni , nel tratto compreso tra viale Principe Umberto ed il sottopasso del viale, vigeranno i divieti di sosta su entrambi i lati e di transito veicolare, ad eccezione dei residenti per l’accesso all’interno di aree private laterali o per effettuare brevi fermate per la discesa di passeggeri. Le limitazioni viarie sono state disposte per consentire interventi di rifacimento della pavimentazione stradale.

Comunicato n. 839
giovedì, 29 Luglio 2021

Proseguono gli interventi di scerbatura affidati dall’Amministrazione Comunale alla Messinaservizi Bene Comune, che da domani, venerdì 30 sino a martedì 10 agosto, nella fascia oraria 6 -16, interesseranno entrambi i lati di viale Principe Umberto, nel tratto compreso tra il PalaTracuzzi e l’Istituto Cristo Re al numero civico 93.
Dalle ore 22 di domenica 1 alle 5 di lunedì 2 agosto, le attività di scerbatura saranno effettuate su entrambi i lati di viale San Martino, tra le vie T. Cannizzaro e I Settembre;
lunedì 2 agosto, fascia oraria 6 – 16, l’area di parcheggio “Palmara”;
martedì 3 agosto, fascia oraria 6 – 16, entrambi i lati di via del Santo, tra i numeri civici 35 e 153;
mercoledì 4 agosto, fascia oraria 6 – 16, entrambi i lati di via del Santo, tra i numeri civici 153 e 255;
giovedì 5 agosto, fascia oraria 6 – 16, entrambi i lati di via del Santo, tra il numero civico 255 e l’intersezione con via Palmara.
Esclusivamente nei tratti di strada oggetto degli interventi vigerà pertanto il divieto di sosta, con rimozione coatta, provvedendo ad interdire il transito pedonale nei corrispondenti marciapiedi, indirizzando, con idonea segnaletica stradale, i pedoni sul lato opposto o su percorsi pedonali protetti e garantendo l’accesso a tutti gli ingressi ivi presenti ed il regolare svolgimento della circolazione veicolare.

Comunicato n. 838
giovedì, 29 Luglio 2021

Nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi, giovedì 29, alle ore 10.30, nel Salone delle Bandiere a Palazzo Zanca, l’Assessore ai Servizi Sociali Alessandra Calafiore presenterà il progetto NonRaggir@ME. All’incontro con i giornalisti prenderanno parte la vicaria del Prefetto di Messina dott.ssa Patrizia Adorno e rappresentanti dell’Università degli Studi di Messina.
Obiettivo del progetto è fornire le informazioni utili a migliorare la percezione della sicurezza dei cittadini, prevenire e contrastare le truffe, e offrire supporto psicologico, in questo momento particolare in cui le restrizioni legate al Covid-19 obbligano gli anziani ad una maggiore solitudine rendendoli più fragili e bisognosi.