Comunicato n. 1423
venerdì, 19 Ottobre 2018

CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA: DOMENICA 28 CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE A FORTE CAVALLI

Nell’ambito della nuova stagione museale “Il Forte e la Storia” – 2018/19, domenica 28, a Forte Cavalli, si svolgerà la manifestazione Interforze, inserita tra gli eventi commemorativi conclusivi del Centenario della Grande Guerra. Per la particolare occasione è previsto il sorvolo di un elicottero con il Tricolore e l’esibizione, nella piazza d’Armi del Forte umbertino, delle bande musicali e fanfare appartenenti al 12° Reggimento Carabinieri Sicilia, al 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, alla Brigata “Aosta”, alla Marina Militare e del Coro del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina. L’organizzazione dell’evento, patrocinato dal Comune e dalla Città Metropolitana di Messina, è in itinere. Nei giorni scorsi si è tenuta al Comando Interregionale dei Carabinieri una riunione operativa, per definire i particolari della cerimonia; inoltre si stanno effettuando attività di ricognizione e di coordinamento tra i vari Comandi ed il personale del Museo Storico di Forte Cavalli. La commemorazione del 4 novembre 1918, fine della Guerra, ha l’obiettivo di ricordare e non dimenticare la Prima Guerra Mondiale, il più grande massacro di uomini che la storia ricordi e che ha lasciato segni indelebili nella storia dei popoli europei. L’ex Batteria “Monte Gallo”, intitolata in seguito al generale Cavalli, è inserita nell’elenco della Regione Siciliana dei luoghi della memoria, legati alla Grande Guerra. Tra il 1917 e il 1918, concorse con le sue artiglierie alla difesa costiera dello Stretto, cercando di fronteggiare le insidie dei sottomarini tedeschi, responsabili di numerosi siluramenti di naviglio in transito. Il secondo appuntamento con la storia e la cultura del 2018 si svolgerà domenica 11 febbraio e la struttura sarà fruibile al pubblico dalle ore 9.30 alle 12.30. Il Museo aprirà le sue sale, per riscoprire la storia dei Forti Umbertini e della Difesa dello Stretto di Messina, approntata per l’inizio della Grande Guerra e che testò la sua efficacia durante la prima e la seconda guerra mondiale, in particolare durante i bombardamenti anglo-americani del 1943. I visitatori saranno accompagnati da esperti; sarà possibile vedere filmati d’epoca e la più completa collezione di munizionamento sganciato dalle “Fortezze volanti” su Messina al termine della “Campagna di Sicilia” del 1943. La piazza d’armi, la rinomata Base Scout, le sale mostre e il “Museo della Fortificazione Permanente dello Stretto di Messina” consentono oggi al vasto pubblico di appassionati, curiosi, studenti e turisti, di godere di uno spazio attrezzato e dello spettacolare scenario dello Stretto, che si può ammirare dagli ampi spalti della Fortezza. Per maggiori informazioni e per visionare il percorso che porta alla Fortezza, è possibile consultare il sito www.fortecavalli.it. e la pagina www.facebook.com/museofortecavalli.