Comunicato n. 1431
mercoledì, 1 Dicembre 2021

Centenario morte Cannizzaro: domani alla Biblioteca del Palacultura inaugurazione mostra

Domani, giovedì 2, alle ore 17, presso la Biblioteca Comunale al Palacultura, alla presenza dell’Assessore alla Cultura Enzo Caruso, in occasione del Centenario dalla morte di Tommaso Cannizzaro, sarà inaugurata una Mostra contenente documenti e testi che raccontano la sua vita, i suoi rapporti di amicizia, i suoi amori.
Poeta erudito, poliglotta e traduttore, a cui sono intitolate la Biblioteca Comunale, una Scuola e una delle vie più importati della Città, appassionato di lingue e letterature nordeuropee e orientali, schivo, timido e introverso, Tommaso Cannizzaro è oggi un personaggio ancora poco conosciuto, a volte dimenticato, ma così noto ai suoi contemporanei tanto da avere corrispondenti in tutta Europa verso cui aveva riconoscimenti di stima e affetto.
Per tale motivo l’Amministrazione Comunale, con l’Assessorato alla Cultura, vuole ricordarlo con alcune iniziative volte alla valorizzazione delle sue opere e della sua attività di poeta e traduttore, fautore della nascita della Biblioteca civica cittadina, a cui donò 5000 testi, il carteggio e parte dei suoi manoscritti, affinché anche la città avesse una biblioteca aperta a tutti.
In questa occasione saranno lette alcune poesie edite. La Mostra, organizzata e curata dal personale della Biblioteca, di concerto con l’Assessore Caruso, attraverso un lungo e certosino lavoro di selezione e allestimento, sarà visitabile fino al 1 febbraio 2022 presso la Sala Lettura della Biblioteca.
Giovedì 16 dicembre, alle 17, presso la Sala Palumbo, sarà presentata invece la seconda edizione della Divina Commedia tradotta in siciliano da Tommaso Cannizzaro edita dalla casa editrice Pungitopo nel 2021. Interverranno Mario Sarica, Lillina Morabito e Lucio Falcone.
Lunedì 20 dicembre, alle 17, presso la Sala Palumbo, vi sarà infine la presentazione del 2° numero dei Quaderni della Biblioteca e dell’Archivio storico “Poesie dal Marchesino 1894-1921″, a cura di Alba Crea, con diversi contributi. Il volume sarà presentato da Sergio Todesco e durante la serata vi saranno letture di poesie e rappresentazioni musicali inedite.