Comunicato n. 1146
lunedì, 26 Ottobre 2020

Commemorazione dei defunti nella seduta di oggi della I Commissione Consiliare

La I Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, ad una settimana esatta dalla Commemorazione dei defunti, ha fatto oggi un focus sulla gestione del Gran Camposanto e dei cimiteri suburbani, alla presenza dell’Assessore ai Cimiteri Massimiliano Minutoli e dell’arch. Teresa Altamore del relativo Dipartimento. “Dal lungo dibattito con gli ospiti – spiega Gioveni – sono emersi particolari importanti: il Dipartimento ha già recuperato circa 1000 loculi dai Muri e tanti altri si sta tentando di recuperarli con i progetti di restauro dei cellari. In itinere – prosegue il Presidente – ci sono anche i progetti di ampliamento della Piramide e dei cimiteri di Granatari e Faro Superiore, mentre per quanto riguarda gli aspetti storici e artistico-culturali del cimitero monumentale l’arch. Altamore, dopo aver fatto partecipare il Comune di Messina lo scorso anno alla Settimana Europea dei cimiteri, intende perseguire gli stessi obiettivi di valorizzazione grazie all’adesione all’ASCE, l’Associazione Europea dei Cimiteri Monumentali, che permette un sinergico lavoro in rete con altri comuni, anche europei. Nel corso della seduta invece – evidenzia Gioveni – l’Assessore Minutoli ha rappresentato la volontà dell’Amministrazione di svuotare il più possibile il deposito che al momento conta circa 250 salme, con l’obiettivo di riportarlo alla capienza standard che oscilla tra le 180 e 230 salme. Inoltre – commenta compiaciuto il Presidente – la Commissione ha preso atto della volontà dell’Amministrazione di sanzionare pesantemente quelle ditte protagoniste di inadempienze nell’esecuzione dei lavori (griglie istruite per scarichi cementizi, abbandono indiscriminato di lapidi, ecc…), con l’obiettivo anche di registrarli in una black list. Infine – conclude Gioveni – in relazione alle restrizioni Covid, l’Assessore Minutoli ha annunciato che se la curva epidemiologica non dovesse subire innalzamenti, per il periodo dedicato alla visita ai defunti si procederà agli ingressi liberi e non contigentati, proprio per evitare assembramenti, permettendo da giovedì 29 ottobre a lunedì 2 novembre l’ingresso fino alle ore 17”.