Comunicato n. 527
mercoledì, 10 Aprile 2019

CONSIGLIO COMUNALE: OGGI SEDUTA ORDINARIA, DOMANI APERTA STRAORDINARIA

Il Consiglio comunale, riunitosi ieri sera in seduta ordinaria, per mancanza del numero legale ha aggiornato i lavori prima ad un’ora e successivamente alle ventiquattr’ore, cioè ad oggi, mercoledì 10, alle ore 18. Complessivamente sono previsti trenta proposte deliberative, dieci interrogazioni e un ordine del giorno. I provvedimenti da discutere riguardano tra l’altro ventidue riconoscimenti di debito fuori bilancio; il recesso unilaterale della partecipazione alla fondazione Taormina Arte Sicilia a seguito trasformazione del Comitato Taormina Arte – ex art. 35 della L. R. n. 2/2002 e successive modifiche; il regolamento sul baratto amministrativo; la costituzione della società in house providing denominata “Messina Patrimonio spa”, ai sensi dell’art. 4 comma 3 del decreto legislativo 175/2016; la nomina del garante dei diritti per l’infanzia e l’adolescenza; l’istituzione del registro anagrafico dei richiedenti asilo; l’approvazione dei regolamenti comunali per il compostaggio: domestico, di comunità e locale (cosiddetto di prossimità). Le dieci interrogazioni interessano il lavoro straordinario del personale assistente agli organi elettivi, le assunzioni AMAM, la situazione gestionale ATM in liquidazione, la gestione Badiazza, il rilascio carte d’identità – servizio di reperibilità nei giorni e negli orari non aperti al pubblico, il buono socio sanitario per disabili e contributo affitto, le tessere gratuite ATM alle categorie svantaggiate, le proposte contro il femminicidio e la violenza di genere, il progetto torrente Bisconte – Catarratti utilizzo 9 milioni di euro frutto del 37% del ribasso d’asta della gara d’appalto e la proposta di modifica ZTL a seguito della manifestata volontà di riqualificazione del personale della nuova ATM spa nel rispetto della sentenza n. 116/2007 della Cassazione. L’ordine del giorno è una mozione consiliare per impegnare l’Amministrazione comunale in tema di ottemperanza all’art. 13 del decreto legislativo 113/2018 convertito in legge n. 132/2018 sulla residenza anagrafica degli stranieri. Su richiesta di tredici consiglieri, è stata convocata, invece, domani, giovedì 11, alle ore 16.30, così come concordato con l’assessore regionale Marco Falcone, una seduta aperta di Consiglio comunale al fine di trattare le tematiche relative all’attuale situazione del risanamento e i relativi finanziamenti regionali – Stato di avanzamento del percorso di risanamento urbanistico della città di Messina.