Comunicato n. 1159
venerdì, 11 Novembre 2022

Domani e domenica 13 progetto di riqualificazione artistica di via Circuito a Torre Faro

Domani, sabato 12, e domenica 13, si svolgerà il nuovo progetto di Puli-AMO Messina, che interessa la riqualificazione artistica delle undici panchine di via Circuito a Torre Faro, affidate per l’occasione ad altrettanti artisti messinesi, che presteranno la propria opera ispirandosi al tema comune dello Stretto di Messina. E’ quanto presentato oggi a Palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del Sindaco Federico Basile e dell’Assessore all’Arredo Urbano Massimiliano Minutoli.
“Un grande plauso alla vostra iniziativa – ha dichiarato il Sindaco Basile rivolgendosi ai ragazzi di Puli-AMO Messina presenti all’incontro con i giornalisti – con un monito a chi vandalizza, dimostra incuria e non rispetta il bene pubblico, di cui invece in quanto cittadino ne è proprietario insieme agli altri. Ben vengano però le azioni come questa, certamente da condividere, finalizzate alla tutela del territorio collettivo, anche se tutti insieme dobbiamo contribuire alla protezione del bene pubblico, che ci appartiene, anche per dare senso e valore ad attività come le vostre”.
“Durante l’Amministrazione De Luca, – ha evidenziato l’Assessore Minutoli – con l’Associazione Puli-AMO Messina abbiamo portato avanti alcuni progetti con spirito assolutamente costruttivo e senso di appartenenza verso la nostra città. Con sacrifici ed impegni di spesa si cura la città, ma gli sforzi vengono poi vanificati da gesti inconsulti e deplorevoli. L’esempio di Puli-AMO Messina, di chi tutela in ogni forma il nostro territorio e quindi di cittadinanza attiva è di grande supporto per noi e ci stimola ad andare avanti per la nostra strada. E’ impensabile che il bene pubblico debba essere salvaguardato attraverso l’uso delle telecamere per il controllo della città, ma è fondamentale l’inversione di rotta culturale per tutelare sempre di più la res”.
Ciascun artista, domani e domenica 13, sarà libero di declinare il tema del mare secondo la propria sensibilità e inclinazione, servendosi anche di tecniche inusuali e innovative: dalla pittura al photocollage, passando per fotografia, conglomerato materico, illustrazioni e persino incisione laser! L’iniziativa é aperta a tutti i cittadini, che potranno aiutare l’Associazione durante le operazioni di ripristino dell’arredo urbano. All’incontro con i giornalisti ha partecipato anche il Presidente dell’Associazione Puli-AMO Messina Christian Mangano insieme ai volontari. “Con questo nuovo progetto di riqualificazione artistica, – ha sottolineato Mangano – Puli-AMO Messina racconta il mare, lì dove il mare si racconta. Grazie all’intervento dei nostri artisti, scenderemo in profondità, oltre gli abissi dell’anima, a tu per tu con il grande e tormentato amore della città di Messina. Ciascuna panchina sarà ‘un’opera nell’opera’, quale piccola testimonianza di bellezza affacciata sullo scenario unico al mondo dello Stretto. Il progetto di Puli-AMO Messina è stato interamente finanziato con i fondi del 5 per mille e quindi invitiamo i cittadini, che volessero contribuire alle nostre iniziative, a devolverlo a noi”. Nel corso della conferenza stampa Mangano ha consegnato al Sindaco Basile un documento redatto da Puli-AMO Messina relativo a possibili iniziative future. Gli artisti, che presteranno la loro opera domani e domenica, sono Alessia Borgia, Alphatelescopii, Carlotta Ingemi, Elvira Bordonaro, Grazia D’Arrigo, Giada Morelli, Giorgia Minisi, Ilignu di Valentina Ragno, Lelio Bonaccorso, Lucia Florio e Nessunettuno.