Comunicato n. 740
mercoledì, 27 Luglio 2022

Domenica 31 l’evento “Messina Plogging 2022” in un tratto di spiaggia a Torre Faro con partenza ed arrivo al Pilone

Sport e salvaguardia dell’ambiente attraverso il coinvolgimento della comunità, raccogliendo rifiuti durante la corsa. E’ in sintesi l’obiettivo della manifestazione “Messina Plogging”, illustrata oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, alla presenza del Sindaco Federico Basile, ed in programma domenica 31 in un tratto di spiaggia a Torre Faro con partenza ed arrivo al Pilone. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato l’Assessore alle Politiche Ambientali Dafne Musolino; i Presidenti delle Società Participate, rispettivamente Giuseppe Campagna di ATM S.p.A., Loredana Bonasera di A.M.A.M., Valeria Asquini della Messina Social City, Roberto Cicala della Patrimonio Messina S.p.A., e la componente del CdA di Messina Servizi Bene Comune Mariagrazia Interdonato. Presenti, tra gli altri, Davide Liotta in rappresentanza della ASD ARB, il Presidente di Confindustria ed imprenditore Pietro Franza, Francesco Giorgio fiduciario del CONI a Messina, il Presidente del CSI Comitato Messina Santino Smedile ed il Presidente della Proloco Capo Peloro Nello Cutugno.
“Questa iniziativa, che coniuga sport e salvaguardia ambientale, – ha dichiarato il Sindaco Basile – trova nelle sue motivazioni e nella sua originalità la più totale condivisione da parte dell’Amministrazione Comunale, poiché il Plogging è un’esperienza utile alla sensibilizzazione ambientale. La città è nostra e dobbiamo riappropriarci del nostro senso civico, dimostrando appartenza e tenendo comportamenti che attengono al rispetto degli altri e delle regole di vita in una comunità. Confermo la mia presenza domenica mattina, sarò con tutti il portavoce di un messaggio di rispetto verso la nostra città, che, ricordiamolo bene e sempre, è casa nostra”. L’Assessore Musolino ha poi aggiunto: “Il Plogging coniuga lo sport all’aria aperta con una coscienza critica da sviluppare e rappresenta l’occasione di fare una corsa sulla spiaggia, eliminando micro rifiuti che inquinano e deturpano la bellezza dei nostri luoghi con 56 chilometri di costa unici in tutta Italia. L’Amministrazione Comunale ha investito tanto sulla politica dei rifiuti; Messina è l’unica città metropolitana del sud Italia che ha un servizio di raccolta differenziata esteso sull’intero territorio, Comieco ha premiato il nostro percorso con una medaglia e Legambiente con due menzioni speciali di cui siamo più che orgogliosi, ma la raccolta differenziata deve fare un altro passaggio, trasformandosi da raccolta di quantità in qualità attraverso una maggiore selezione del rifiuto, sviluppando le coscienze civiche dei cittadini e iniziative di questo tipo sono ben accolte da tutti noi”. La gara, patrocinata dal Comune di Messina, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Ambientali, Politiche del Mare e Beni Demaniali Marittimi, e supportata dalla Messina Servizi Bene Comune, è promossa dall’Associazione sportiva dilettantistica ARB Messina, unitamente al Centro Sportivo Italiano Messina con l’ausilio dell’Associazione Radioamatori Peloritani. La competizione si disputerà domenica 31, dalle ore 8 alle 12.30, tra atleti con oltre 18 anni di età in due manche e in forma individuale con un massimo di 40 atleti. Nella prima manche la partenza è prevista dalla zona del Pilone verso la costa tirrenica, portando con sè tre sacchi identificati con lo stesso numero della pettorina dell’atleta, per la raccolta delle seguenti categorie di rifiuti CARTA/CARTONE – UMIDO – VETRO fino a raggiungere la stazione di controllo distante circa 4 km per poi tornare alla stazione di arrivo che coincide con quella di partenza, dove si registrerà il tempo impiegato e si consegneranno i sacchi per la pesatura e l’attribuzione del punteggio. Nella seconda manche la partenza è prevista dalla zona del Pilone verso la costa tirrenica portando con sè due sacchi identificati con lo stesso numero della pettorina dell’atleta, per la raccolta delle seguenti categorie di rifiuti INDIFFERENZIATO – PLASTICA E METALLI fino a raggiungere la stazione di controllo distante circa 4 km per poi tornare alla stazione di arrivo che coincide con quella di partenza, dove si registrerà il tempo impiegato e si consegneranno i sacchi per la pesatura e l’attribuzione del punteggio. Alle 8.30 di domenica riunione tecnica per fornire le indicazioni necessarie al buon svolgimento della manifestazione e la consegna del seguente materiale: 1) pettorina numerata; 2) sacchi per la raccolta dei rifiuti abbinati alla pettorina; 3) guanti di sicurezza. Avvio della gara alle 9 fino alle 11.30 con premiazione a mezzogiorno. È possibile effettuare le iscrizioni alla gara “Messina Plogging” entro le ore 24 di oggi, mercoledì 27, compilando il modulo di iscrizione all’indirizzo https://www.gruppoarb.com/31-luglio-2022-messina-plogging . Al “Messina Plogging 2022” parteciperanno i primi quaranta iscritti nella piattaforma ufficiale e farà fede il protocollo che identifica con precisione ora e data. Per partecipare è indispensabile: 1) avere una buona condizione fisico-atletica con apposito certificato medico sportivo non agonistico; 2) partecipare al briefing tecnico che si terrà alle ore 8,30 di domenica 31; 3) accettare il regolamento in ogni sua parte; 4) consegnare la liberatoria e l’informativa privacy controfirmate all’atto dell’iscrizione tramite il modulo online; 5) essere in regola con il pagamento della quota d’iscrizione di 15 euro.