Comunicato n. 361
lunedì, 11 Marzo 2019

ESITO DEI LAVORI DELLA I COMMISSIONE CONSILIARE


La prima Commissione consiliare con delega ai Lavori Pubblici, presieduta dal consigliere comunale Libero Gioveni, presente il direttore tecnico di settore del dipartimento interessato Salvatore Saglimbeni, ha trattato stamani la delicata questione dell’attuale appalto di manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione, annullato a seguito della recente sentenza del TAR che ha accolto il ricorso della seconda impresa aggiudicataria. “L’Amministrazione comunale – ha spiegato Saglimbeni – ha presentato ricorso al CGA che sarà discusso il prossimo 20 marzo”. “Ma ciò che preoccupano maggiormente – ha precisato Gioveni – sono gli effetti negativi che, secondo quanto affermato dal funzionario del dipartimento, potrebbero scaturire sulla sostenibilità del piano di riequilibrio, in quanto se il CGA dovesse confermare la sentenza del TAR si creerebbe un buco da 17 milioni di euro, a seguito delle differenti economie per il Comune calcolate in riferimento alle offerte della prima e della seconda ditta. La Commissione infine – ha concluso il presidente Gioveni – ha preso atto con soddisfazione della positiva definizione dell’annosa vicenda della titolarità delle aree ex IACP che attraverso rogito notarile sono transitate al Comune. Palazzo Zanca provvederà quindi a breve a ripristinare tutti gli impianti distaccati, ad iniziare dalle aree del rione Sant’Annibale (case gialle) di Santo Bordonaro, spenti ormai da anni”.