Comunicato n. 1453
mercoledì, 24 Ottobre 2018

FILARMONICA LAUDAMO – ACCORDIACORDE INAUGURAZIONE DELLA 6^ EDIZIONE: DOMANI ALLA SALA LAUDAMO “MARIA FAUSTA – MILLION FACES”


Domani, giovedì 25, alle ore 19, alla Sala Laudamo del Teatro di Messina, si inaugura la rassegna del giovedì della Filarmonica Laudamo dal titolo Accordiacorde giunta alla sua 6a edizione, realizzata in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina. Protagonista la formazione “mariaFausta – Million Faces” con Maria Fausta Rizzo alla voce, al violino e alle tastiere, che presenta la musica del CD “Million Faces”. Il concerto vedrà la partecipazione del grande armonicista francese Oliver Ker Ourio e altri musicisti di primo piano quali Antonio Amante Reynolds alla chitarra, Didier Del Aguila al basso e Stefano Sgrò alla batteria. Maria Fausta Rizzo, comincia lo studio della musica a 14 anni. Si diploma in violino al Conservatorio Corelli di Messina, in jazz al CMDL in Francia e in direzione d’orchestra all’European Conducting Academy di Vicenza. Coltiva fin da bambina la passione per il canto, esplorando la propria dimensione espressiva in tutte le forme possibili. Collabora con formazioni dal barocco alla musica pop, l’elettronica, il rock classico e progressive, il blues e il jazz. E´ leader dello Spell trio per 12 anni. A 17 anni, pubblica l’album “The spell trio. An album of progressive and jazz”. Negli ultimi tre anni ha scritto colonne sonore per le librerie televisive di R.T.I. Mediaset e si dedica al suo progetto personale “Million Faces”. Tiene concerti in Italia, Francia, Cina, Spagna, ed è recente la sua partecipazione a diversi concerti in Svizzera con l’Orchestra di Fiati di Wangen. In Francia, dove ha vissuto per diversi anni, suona anche al prestigioso Festival di Samois su Seine. Non ha mai abbandonato l´amore per la musica classica che continua a scoprire sia come didatta che come professore d´orchestra. Da poco rientrata da una tournée orchestrale in Cina nelle città di Tianjin e Harbin, ha iniziato una nuova esperienza come compositore di musiche per la scena teatrale. Oliver Ker Ourio è oggi riconosciuto come il più grande armonicista cromatico del mondo. Successore di Toots Thielemans, Ker Ourio non è solo un grande solista ma anche un brillante compositore. Il suo suono espressivo e caloroso privilegia sempre l´emozione e la sua musica arriva dritta al cuore. Ha collaborato con grandi musicisti internazionali tra i quali Sylvian Luc, Marcel Azzola, Michel Legrand, Didier Lockwood, Danyel Waro. Didier del Aguila, bassista, contrabbassista. La ricchezza del suo suono ritmico e melodico ha fatto si che negli anni collaborasse con i più grandi nomi del jazz internazionale. Comincia all’età di 15 anni a suonare con M. Petrucciani, in seguito Steve Houton, Louis Winsberg, Sylvian Luc, Mino Cinelu e molti altri. Per 12 anni è bassista del chitarrista flamenco Juan Carmona con cui suona nelle più grandi sale del mondo (Royal Albert Hall- Londra, Festival Jazz de Montreal, Red Sea Jazz Festival, Eilat). Antonio Amante Reynolds, chitarrista e cantante attivo sulla scena italiana più di 20 anni, vanta collaborazioni con artisti nazionali ed internazionali quali Paul DiAnno (Iron Maiden), Tony Esposito, Ernesto Vitolo, Scott Henderson, Iarin Munari. Da più di 10 anni collabora come chitarrista di Maria Fausta in diverse formazioni. Stefano Sgrò batterista, diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria. Consegue il diploma accademico di II livello in musica jazz sempre con il massimo dei voti al Conservatorio Corelli di Messina. Ha suonato con prestigiosi nomi come José Carreras, Edoardo Bennato, Joe Amoruso, Danilo Rea, Rosalba Bentivoglio, Tony Esposito, Franco Fasano e attualmente collabora con la Night and Day Orchestra ed il gruppo etno-folk Kunsertu.