Comunicato n. 1657
giovedì, 16 Novembre 2017

FILARMONICA LAUDAMO: DOMENICA 19 AL PALACULTURA IL DUO ALPHORN & BAYAN IN CONCERTO

Al Palacultura Antonello, domenica 19, alle ore 18, appuntamento con le sonorità del duo “Alphorn & Bayan”. Lo spettacolo musicale di Carlo Torlontano all’alphorn (corno delle Alpi) e Massimiliano Pitocco al bayan (fisarmonica cromatica a bottoni di origine russa) è inserito nella 97^ stagione concertistica della Filarmonica Laudamo edizione 2017/2018. Il Duo Alphorn & Bayan nasce dall’amicizia e grande rispetto artistico che lega Carlo Torlontano e Massimiliano Pitocco, entrambi considerati tra i migliori interpreti internazionali. Da tempo i due musicisti svolgono con successo la propria attività concertistica parallelamente all’attività di docenti al Conservatorio. L’unione artistica di Torlontano e Pitocco è una proposta unica ed innovativa creata per le più importanti sale da concerto di tutto il mondo diretta a promuovere due strumenti legati alle più antiche tradizioni e culture popolari che con le loro sonorità suscitano magiche atmosfere ed evocano memorie del passato e di paesi lontani. Per la serata di domenica in programma musiche di J.S. Bach, L.Mozart, Bartesch, Zimmermann, Dvorak, Farkas, Bòëllmann, D’Aquila e Angelis. Note biografiche: Carlo Torlontano, alphorn (corno delle Alpi). Considerato uno dei migliori solisti internazionali, si è esibito in tutto il mondo. Diplomato con il massimo dei voti, dopo essere stato per molti anni il primo corno dell’orchestra della RAI e del Teatro San Carlo di Napoli, si dedica all’attività solistica con tournée in Europa, Asia, Australia e Nord America. Ha registrato per molte televisioni e radio internazionali, ed ha collaborato con i direttori d’orchestra più prestigiosi, partecipando alle dirette TV per il 50° anniversario della Repubblica Italiana e per l’incontro del G7 alla Reggia di Caserta. Torlontano è stato anche ospite del “Martha Argerich & Friends”. E’ attualmente titolare della cattedra di Corno al Conservatorio Casella a L’Aquila. Massimiliano Pitocco, bayan. Ha iniziato lo studio della Fisarmonica con il M° Di Zio proseguendo a Parigi con il M° Bonnay e si è diplomato al C.N.S, al Conservatorio della Ville de Paris e al C.N.R. Nel 1992 consegue il diploma in organo a Pescara e nel 1994 in Fisarmonica a Bari. E’ vincitore di numerosi concorsi internazionali di Fisarmonica, tra cui il 1° premio a Castelfidardo (1986 e 1988) e il 2° premio alla Coppa del Mondo (Svizzera 1989). Ha suonato in importanti teatri di tutto il mondo tra i quali il Concertgebouw di Amsterdam, Bruxelles, Amburgo, Vienna, Parigi, Budapest, Konzerthaus di Berlino, Sala Verdi di Milano e Petruzzelli di Bari. E’ titolare della cattedra di Fisarmonica al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. In cartellone il prossimo concerto al Palacultura Antonello è previsto domenica 3 dicembre, alle 18, con Davide Alogna acclamato violinista e l’Orchestra Sinfonietta Messina. Musiche di Mozart, Tartini/Respighi, Saint Saens e Mafali. Informazioni abbonamenti e programma generale sul sito www.filarmonicalaudamo.it .