Comunicato n. 1343
mercoledì, 28 Dicembre 2022

Firmati oggi a Palazzo Zanca trentuno contratti: ventinove a tempo indeterminato e due a tempo determinato

Alla presenza del Sindaco Federico Basile, del Vicesindaco Salvatore Mondello, dell’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore e del Direttore Generale Salvo Puccio, si è proceduto oggi a Palazzo Zanca alla firma dei contratti di lavoro a tempo indeterminato di ventuno assistenti sociali del Programma PON Inclusione, di due dei complessivi otto assistenti sociali a tempo pieno e determinato per dodici mesi a valere sul Fondo Povertà e alla stabilizzazione di otto dei dieci dipendenti in comando.
“Con oggi – ha evidenziato il Sindaco Basile – si completa un percorso avviato diverso tempo fa; queste assunzioni rappresentano un tassello importante e l’inizio a Palazzo Zanca di una nuova stagione, che vedrà il nostro Ente protagonista con la pubblicazione a breve dei bandi dei concorsi per 341 posti e l’arrivo di tre dirigenti. Le nuove figure professionali, attraverso le proprie competenze e nei rispettivi settori, contribuiranno a migliorare i nostri servizi e a renderli sempre più efficaci per la cittadinanza. Ricordo a tutti voi come la firma di oggi non sia un punto di arrivo, ma di partenza”.
Il Vicesindaco Mondello, nell’augurare buon lavoro ai presenti insieme al Sindaco Basile, ha espresso “la propria soddisfazione per la firma dei contratti che consentono di portare nuova linfa lavorativa nei vari settori del Palazzo comunale”. Il Direttore Generale Puccio, che ha siglato i contratti insieme ai lavoratori, nel ringraziare i vertici dell’Amministrazione comunale per l’impegno profuso in questi anni, ha sottolineato come “La sottoscrizione di un contratto di lavoro sia sempre un momento emozionante e fondamentale per lo sviluppo futuro della persona, ma anche della struttura che usufruirà del contributo del lavoratore sempre più in prima linea e motivato. Auguri a tutti voi per queste nuove assunzioni e buon lavoro”.
“Oggi si concretizza un percorso – ha concluso l’Assessore Calafiore – perseguito nel tempo che assume riflessi positivi per l’intero comparto del sociale potenziato dalle figure professionali di assistenti sociali, educatori e psicologi. Per noi sarà una gioia poter continuare a lavorare con professionisti del settore che in maniera esemplare sono stati al nostro fianco, anche nel difficile periodo della pandemia. Il percorso, però, non si è concluso ma continua, anche oggi, attraverso l’assunzione di otto nuove assistenti sociali a tempo determinato, in quanto l’obiettivo dell’Amministrazione comunale è raggiungere nel breve periodo i LEPS, cioè i Livelli Essenziali delle Prestazioni Sociali, nell’ambito di queste figure professionali”.