Comunicato n. 1569
venerdì, 27 Ottobre 2017

FIRMATO OGGI A PALAZZO ZANCA IL CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA VIA DON BLASCO

E’ stato siglato oggi a Palazzo Zanca il contratto per la realizzazione della nuova via Don Blasco. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco, Renato Accorinti; l’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola; il segretario generale/direttore generale del Comune di Messina, Antonio Le Donne; il vice segretario generale, Giovanni Bruno; il progettista dell’opera, Antonio Rizzo; il dirigente dell’area amministrazione dell’Autorità portuale, Ettore Gentile; e Flavian Basile, rappresentante legale del Consorzio stabile Medil Scarl, composto dalle tre ditte aggiudicatarie dei lavori (Farch srl di Benevento, società cooperativa Cosma di Caserta e Trinacria Appalti srl di Bronte). “Un altro importantissimo traguardo è stato raggiunto – hanno dichiarato Accorinti e De Cola – grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e al lavoro paziente e costante degli uffici con la firma del contratto di appalto per la realizzazione della nuova via Don Blasco. L’importo totale dell’opera, che partendo dal calvalcavia accanto alla stazione ferroviaria arriva fino al viale Gazzi, sviluppandosi per 3,8 Km, è di circa 27 milioni di euro e la sua realizzazione consentirà di migliorare le condizioni dell’attuale arteria cittadina e delle aree che questa attraversa, garantendo in una visione generale dello sviluppo della città la messa a sistema di questa opera con il parcheggio attualmente in fase di costruzione sopra la stazione e soprattutto è la prima vera fondamentale opera per il recupero del fronte a mare della zona a sud della Falce da sempre auspicato. In un diluvio continuo di critiche preelettorali, quasi sempre prive di fondamento, continuiamo a lavorare nell’interesse della città per realizzare opere fondamentali per la sicurezza dei cittadini, per la qualità della vita di noi tutti e per l’ammodernamento delle infrastrutture di Messina. La politica del fare, lavorando in sinergia con altre Amministrazioni, in questo caso va ricordato il contributo di 5 milioni dell’Autorità Portuale, porta a risultati di grande importanza, come quello sancito oggi con la firma del contratto per i lavori di via Don Blasco, progetto il cui avvio risale addirittura agli anni ’80. La città ha bisogno di risposte ai troppi problemi aperti e la sottoscrizione di questo contratto è certamente una di queste. Con questo risultato – hanno concluso il Sindaco e l’Assessore ai Lavori Pubblici – si sfiorano i 100 milioni di euro di appalti pubblici nelle competenze dell’Amministrazione comunale, definiti nell’anno in corso; adesso il prossimo importantissimo obiettivo è l’appalto dei lavori del Bisconte Cataratti. Si continua ad operare con il massimo impegno e totale apertura verso chi come noi guarda al futuro e alla crescita della città”. I tempi previsti per la realizzazione dell’opera sono fissati in 320 giorni lavorativi dalla consegna del verbale di inizio lavori.