Comunicato n. 113
venerdì, 27 Gennaio 2017

''GIORNATA DELLA MEMORIA'': LE INIZIATIVE PROMOSSE DALL'ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI

In occasione della ricorrenza della liberazione del campo di concentramento nazista di Auschwitz-Birkenau del 27 gennaio 1945, riconosciuta come “Giornata della Memoria”, l’assessorato alle Politiche Sociali ha promosso alcune iniziative. Le cooperative CAS e Azione Sociale, attraverso i centri di aggregazione giovanile comunali, hanno messo in campo una serie di eventi attraverso il consueto impegno degli operatori, che proporranno ai ragazzi la lettura di brani estratti dai più importanti testi sul tema, consentendo così alle giovani generazioni di conoscere la tragedia della SHOAH. Libri come “Il Diario di Anna Frank”, “Il bambino con il pigiama a righe”, “Quando Hitler rubò il coniglio rosa”, “L’amico ritrovato”, film come “La vita è bella” o “Il Bambino con il pigiama a strisce” rappresentano un significativo tributo alla Memoria, prezioso per una attività di sensibilizzazione che non può non far parte del patrimonio cognitivo dei nostri bambini e ragazzi. I giovani riceveranno anche materiale informativo sull’argomento, al fine di stimolare anche una riflessione da portare all’interno delle mura familiari, in cui si possa affermare la consapevolezza che conduca ad un “MAI PIU'” sentito e definitivo. “La sensibilizzazione dei ragazzi – evidenzia l’assessore Nina Santisi – rappresenta uno strumento che li educa a non dimenticare la sofferenza di allora, per saper scegliere di evitare le nuove sofferenze, oggi, ad altri popoli e ad altre persone, in qualsiasi parte del mondo. Per tali ragioni, un sentito ”grazie” va ai coordinatori, agli operatori, ai gruppi di lavoro che da anni si occupano dei ragazzi nella nostra città e che con passione e dedizione onorano l’importante funzione socioeducativa dei centri di aggregazione giovanile”.