Comunicato n. 813
giovedì, 11 Agosto 2022

Gli appuntamenti di oggi e domani della manifestazione “La Vara di Messina. Una storia di fede lunga 500 anni” edizione 2022

Le iniziative promosse dall’Amministrazione comunale, nell’ambito della rassegna “La Vara di Messina. Una storia di fede lunga 500 anni” edizione 2022, dedicata a Franz Riccobono, in collaborazione con il Gruppo Storico della Vara e dei Giganti ed il contributo di Associazioni culturali, prevedono oggi, giovedì 11, alle ore 19, la conferenza dell’arch. Nino Principato e del prof. Giacomo Sorrenti con proiezione di immagini: “La Vara: Teologia, Cosmologia, Scenotecnica e Simbologia”, a cura del “Gruppo Storico-Culturale della Vara dell’Assunta e dei Giganti di Messina”.
Gli appuntamenti di domani, venerdì 12, saranno i seguenti: alle ore 7, trasferimento dei Giganti e del cammello da Camaro Superiore a Camaro Inferiore; dalle ore 9 alle 13, a Palazzo Zanca, ufficio postale distaccato di Poste Italiane per l’emissione di un francobollo dedicato alla “Processione della Vara e dei Giganti di Messina” appartenente alla serie tematica “Le festività” proposto dal Circolo Filatelico Peloritano. Verrà utilizzato un annullo “Primo giorno” e saranno in vendita uno speciale folder e altri prodotti filatelici legati all’emissione del francobollo. Per le mostre da domani, venerdì 12, sino a lunedì 29, “Storia e Fede a Messina”, esposizione filatelica e di cartoline d’epoca a cura del Circolo Filatelico Peloritano e dell’arch. Nino Principato. Alle ore 19, conferenza del prof. Antonino Sarica “La Vara dalla Storia alla Gastronomia: il racconto del Cuneo e i piatti del Mezzagosto messinese”, a cura dell’Associazione “Antonello da Messina”. – Cerimonia di consegna alla Mostra Permanente della Vara e dei Giganti della gigantografia fotografica della Vara del 1959 e foto sul Mezzagosto del fotografo Agostino Saya.
Le conferenze di oggi e domani, programmate all’Arena Cicciò del Palacultura, in caso di avverse condizioni metereologiche, si svolgeranno alla stessa ora presso l’Auditorium del Palacultura.