Comunicato n. 342
venerdì, 25 Marzo 2022

I divieti di sosta per attività di scerbatura e potatura alberature a partire da lunedì 28

Proseguono da lunedì 28 la Messinaservizi effettuerà interventi di scerbatura e potatura di alberature in varie strade cittadine dove sono stati pertanto disposti i divieti di sosta per consentirne l’esecuzione.
Lunedì 28 e martedì 29, nella fascia oraria 7-16, divieto di sosta su entrambi i lati delle via Candore, nel tratto compreso tra via Tranquilla e vico Temperanza, e di vico Temperanza;
Da lunedì 28 sino a mercoledì 30, fascia oraria 20-6, sarà vietata la sosta sul lato sud della carreggiata centrale di viale Giostra (direzione di marcia monte-mare) e su entrambi i lati della relativa complanare sud, nel tratto compreso tra i viali Regina Elena e della Libertà; e nel quadrilatero compreso tra le vie P. Romeo (entrambi i lati), Porta Imperiale (lato monte), degli Angeli (entrambi i lati), Macrì (entrambi i lati) ed entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie Grillo e Maffei.
Da lunedì 28 sino a giovedì 31, fascia oraria 20-6, divieto di sosta sul lato nord di via F. Bisazza, tra piazza Arduino e piazza XX Settembre; su entrambi i lati della corona stradale di piazza XX Settembre; e delle vie A Cocco e Borelli, tra le vie A. Cocco e F. Bisazza.
Mercoledì 30 e giovedì 31, nella fascia oraria 7-14, il divieto interesserà contrada Campolino e via Cutuli; lunedì 4 e martedì 5 aprile, le vie Loi e Montana; e mercoledì 6 e giovedì 7, contrada Casciano e via Casciaro.
Da mercoledì 30 sino a venerdì 1, fascia oraria 20-6, sosta vietata sul lato nord della carreggiata centrale di viale Giostra (direzione di marcia mare-monte) e su entrambi i lati della relativa complanare nord nel tratto compreso tra i viali Regina Elena e della Libertà;
su entrambi i lati delle vie Borelli, tra le vie A. Cocco e L. Nicotra; L. Nicotra; e Taxo; e sul lato mare di viale P. Umberto, nel tratto compreso tra piazza XX Settembre e via Nicotra;
nel quadrilatero compreso tra le vie degli Angeli (entrambi i lati), Macrì (entrambi i lati), Porta Imperiale (lato monte), via Refugio dei Poveri (entrambi i lati), piazza Lo Sardo (entrambi i lati) ed entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie G. Conti e Faranda.
Mercoledì 30 e giovedì 31, nella fascia oraria 6-14, la sosta sarà vietata nel quadrilatero compreso tra le vie Principe Tommaso (lato monte), Manzoni/piazza Martiri D’Ungheria (lato nord), viale Aranci (lato mare), complanare sud di viale Giostra (lato sud) ed entrambi i lati dei tratti interclusi delle vie Canova, piazza Martiri D’Ungheria, Michelangelo Rizzo e Nicolò Macchiavelli; e su entrambi i lati di via Seminario Estivo, nel tratto compreso tra via Palermo e la complanare sud di viale Giostra;
lunedì 4 e martedì 5 aprile, fascia oraria 6-14, divieto di sosta nel quadrilatero compreso tra la vie Principe Tommaso (lato monte), Palermo (entrambi i lati), Aranci (entrambi i lati del tratto compreso tra via Palermo e la complanare sud di viale Giostra), A. Manzoni/piazza Martiri D’Ungheria (lato sud) ed entrambi i lati eei tratti interclusi di via Michelangelo Rizzo e tutta l’area di piazza Martiri D’Ungheria;
mercoledì 6 e giovedì 7, stessa fascia oraria, nel quadrilatero compreso tra le vie A. Manzoni (lato nord), complanare sud del viale Giostra (lato sud), viale Regina Elena (lato monte), Principe Tommaso (lato mare) ed entrambi dei tratti interclusi delle vie Canova, U. Foscolo e Conte di Torino;
lunedì 11 e martedì 12, dalle ore 6 alle 14, il divieto vigerà nel quadrilatero compreso tra le vie Palermo (lato nord), A. Manzoni (lato sud), Principe Tommaso (lato mare), viale Regina Elena (lato monte) ed eentrambi i lati dei tratti interclusi delle vie Conte di Torino e Vincenzo Monti.
Le attività di potatura con i relativi divieti di sosta interesseranno da lunedì 28 sino al 16 aprile, nella fascia oraria 6-18, entrambi i lati delle vie Geraci e Trento; e da lunedì 4 al 13 aprile, sempre fascia oraria 6-18, entrambi i lati di via Trieste.
L’interdizione della sosta non deve essere contemporanea in tutte le strade interessate, ma esclusivamente nei soli tratti in cui si prevede di intervenire nelle singole giornate.