Comunicato n. 1263
mercoledì, 26 Settembre 2018

IMPIANTI SPORTIVI: SEDUTA DELLA V COMMISSIONE CONSILIARE

Nella seduta odierna della V Commissione “Scuole e Politiche Culturali”, presieduta dal consigliere Pietro La Tona, che ha come tematiche di competenza anche lo Sport, sono state ascoltate le relazioni del presidente provinciale del CONI Alessandro Arcigli e dei rappresentanti delle seguenti federazioni o associazioni sportive: Giuseppe Carmignani (Polisportiva Messina), Guido Restanti (A.D. Life Basket), Fabio Chillemi (Comitato Italiano Paralimpico), Giovanna Amelotti (A.S.D. Onde Blu), Alessandro Zurro (FIPAV), Giovanni Ficarra (As. Canottaggio) e Lillo La Rosa (Team Nibali Ciclismo). “Le preziose relazioni – ha evidenziato il presidente La Tona – hanno consentito alla Commissione di avere un quadro più chiaro della situazione degli impianti sportivi a Messina; un quadro non esaltante che vede Messina all’89° posto in Italia come pratica sportiva, con pochi impianti sportivi, spesso non a norma o poco adeguati, con grande approssimazione nell’affidamento della loro gestione anche per mancanza di uno specifico regolamento comunale, con costi elevati per fruitori e paradossalmente pochi introiti per il Comune, troppa concorrenza tra le società sportive che spesso invece di fare rete si scontrano tra loro, scarsa sensibilità ed attenzione per i disabili in tema di costi e superamento barriere architettoniche, totale assenza di impianti pubblici per alcuni sport (ciclismo, equitazione, canottaggio), scarsa capacità del Comune di intercettare i finanziamenti per mettere a norma gli impianti o per realizzarne di nuovi, scarsa o nulla sinergia tra enti pubblici Comune, Coni, Federazioni Sportive, Istituzioni scolastiche. La Commissione, prendendo atto di questa situazione ha richiesto la collaborazione del Coni, delle Federazioni e del mondo delle associazioni sportive, per tentare di fornire all’Amministrazione comunale dei suggerimenti e degli strumenti utili per iniziare una necessaria inversione di rotta e programmare, nel quinquennio, un miglioramento della situazione degli impianti sportivi ma soprattutto della pratica sportiva a Messina. In questa prima fase la Commissione che ha già chiesto, nella seduta precedente, all’Amministrazione di sospendere l’avviso per manifestazione di interesse per l’affidamento di impianti sportivi in modo da farlo precedere da un Regolamento comunale condiviso, ha deliberato all’unanimità di predisporre un Atto di Indirizzo che racchiuda tutte le necessità che sono state riscontrate nonché un Regolamento per l’utilizzo e la gestione degli impianti sportivi comunali che determini, anche mediante la predisposizione di schemi di convenzione, una gestione unitaria, partecipata e condivisa con la collaborazione del Coni. Entrambi gli atti saranno discussi nella prossima seduta che si terrà il prossimo 3 ottobre, per essere, non appena approvati dalla Commissione, trasmessi per la definitiva adozione al Consiglio comunale”.