Comunicato n. 1846
mercoledì, 18 Dicembre 2019

INAUGURATO STAMANI ALLA CASERMA CRISAFULLI – ZUCCARELLO L’ASILO NIDO AZIENDALE “LUPETTO VITTORIO”

Oggi, mercoledì 18, alla caserma “Crisafulli – Zuccarello” sul viale Europa, alla presenza del Sindaco Cateno De Luca, del Vicesindaco Salvatore Mondello, dell’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore, del Comandante della Brigata Aosta Generale Bruno Pisciotta, del Presidente dell’Azienda Speciale Messina Social City Enrico Bivona insieme ai componenti del CdA Simona Romano e Valeria Asquino e di S.E. Mons. Cesare Di Pietro, è stato inaugurato l’asilo nido aziendale “Lupetto Vittorio”.

Alla cerimonia, hanno preso parte oltre 250 persone, gran parte delle quali cittadini, soggetti del terzo settore, referenti di istituti scolastici, famiglie e bambini, cui ha fatto eco la parata dei bersaglieri. La struttura, realizzata con tecnologie all’avanguardia e materiali di bioedilizia, unica nel meridione, ospiterà 25 bambini di età compresa tra 0 e 3 anni, 15 dei quali appartenenti a famiglie delle Forze Armate, e 10 rientranti nelle liste d’attesa degli asili nido comunali Camaro e S. Licandro.

“E’ motivo di grande soddisfazione – ha sottolineato il Vicesindaco Mondello – portare avanti simili iniziative in sinergia con l’Esercito Italiano e con tutte le Forze Armate. Ringrazio il Generale Pisciotta e tutto il suo staff, il maggiore Marco Maria Calì del Reparto Infrastrutture di Palermo in qualità di progettista, l’Agenzia del Demanio per la celerità con la quale è stato portato avanti l’iter relativo alla concessione dell’area quale atto propedeutico all’utilizzo dell’asilo, e tutti coloro che con buona volontà si sono resi disponibili al raggiungimento di un tassello importante al fine di offrire servizi importanti ed innovativi alla cittadinanza. L’obiettivo – ha concluso il Vicesindaco – è lavorare tutti insieme per il bene della Città”. “L’operatività competente, quella lungimirante porta l’Amministrazione comunale ad implementare la sinergia tra diversi settori, e quella inclusiva – ha evidenziato l’Assessore Calafiore – è pronta a sperimentare modelli di integrazione promozionali, che trovano nelle reti il punto di forza, costituiscono il quid pluris di un impegno che pone nel benessere della comunità messinese l’orizzonte da traguardare”.
“L’odierno taglio del nastro, costituisce lo start di un nuovo corso che l’Amministrazione ha scelto di avviare – hanno proseguito i rappresentanti della Messina Social City – al fine di implementare i servizi per i bambini e meglio favorire la conciliazione dei tempi lavorativi con quelli della cura e della famiglia Non è più accettabile che la città permanga sottodimensionata rispetto alle reali esigenze di servizi all’infanzia ed è in quest’ottica che oggi si è celebrato un evento che costituisce uno spartiacque tra una politica pensata per mantenere lo status quo, appiattita sull’esistente, ed un impegno atto a scardinare le logiche di mera sussistenza, che porta ad andare oltre, ad osare percorsi nuovi, incontrando e dialogando con il territorio, con le agenzie educative, con le altre istituzioni, così da creare opportunità straordinarie, come quella dell’asilo nido Lupetto Vittorio, con positive ricadute sull’intera comunità messinese”.