Comunicato n. 43
giovedì, 19 Gennaio 2023

Incontro oggi a Palazzo Zanca per la donazione al Comune di Messina del dipinto “Una Danza Aerea delle Grazie”

Sarà donato al Comune di Messina, da parte dei proprietari, il dipinto “Una Danza Aerea delle Grazie” di Natale Carta (Messina 1800 – 1888), pittore interessante di formazione neoclassica e accademica, operativo tra le città di Napoli e Roma.
La dott.ssa Concetta Sgalambro, nipote del Cav. Gianbattista Principato, in rappresentanza degli eredi, è stata ricevuta stamattina a Palazzo Zanca dal Vicesindaco Salvatore Mondello e dall’Assessore alla Cultura Enzo Caruso che, a nome del Sindaco Federico Basile, hanno espresso vivo compiacimento per la particolare attenzione riservata al Comune di Messina.
Il dipinto, alto 3,30 metri, a lungo ritenuto disperso, fu realizzato per il soffitto di una delle stanze del Palazzo Pistorio, già De Luca, e appartiene alla famiglia del Cav. Gianbattista Principato, i cui eredi hanno convenuto sulla necessità di renderlo fruibile in modo definitivo alla collettività. L’opera è stata fino ad oggi esposta presso il Complesso monumentale di Villa De Pasquale e oggetto di studio, nel giugno del 2018, da parte di Gioacchino Barbera già Direttore del Museo Regionale, durante le Giornate di studio curate dalla storica dell’Arte Grazia Musolino.
Dopo una lunga interlocuzione nei mesi scorsi con la dott.ssa Sgalabro, su indicazione dell’Assessore Caruso, l’opera sarà esposta temporaneamente al momento della consegna nell’atrio di Palazzo Zanca per essere definitivamente trasferita presso la Galleria d’Arte Moderna al Palacultura.