Comunicato n. 470
martedì, 12 Maggio 2020

LE SCALINATE DELL’ARTE – Da lunedì 18 la ripresa dei lavori: Nota dell’Assessore Minutoli

“Nel lontano 2013 – precisa in una nota l’Assessore all’Arredo Urbano e Spazi Pubblici Massimiliano Minutoli – venne recuperato un progetto già inserito nel piani FESR 2007-2013 che prevedeva la riqualificazione del sistema delle scalinate del centro storico di Messina della via XXIV Maggio. Il Comune di Messina aveva ottenuto un finanziamento di 1.041.504,40 euro per il progetto “Le Scalinate dell’Arte”, oggetto poi di un ricorso gerarchico. Il progetto, di cui il Comune di Messina è capogruppo, prevede, in particolare il restauro delle scalinate Caglià – Ferro, Sant’Anna, San Gregorio, la Rampa della Colonna, la Rosa Donato, la Rampa Operaia e la scalinata Mons. Francesco Bruno. Tutte le scalinate fanno parte del sistema previsto dall’ing. Luigi Borzì nel Piano Regolatore del 1909, per superare i salti di quota nelle aree più acclivi della città. La tipologia delle scalinate enfatizza infatti quel carattere scenografico che Borzì volle dare alla città ricostruita, con la classica composizione a tenaglie della parte terminante sul viale Principe Umberto. Il Comune di Messina, il 2 aprile del 2012, definì la partecipazione al bando pubblico regionale FESR Sicilia 2007-2013 linea di intervento 3.1.3.3., per la valorizzazione di contesti architettonici, urbanistici e paesaggistici, connessi alle attività artistiche contemporanee e le identità culturali e le risorse paesaggistico – ambientali, sperimentando e sviluppando azioni volte alla produzione, divulgazione e fruizione delle nuove forme artistiche legate all’arte contemporanea. Successivamente, venne approvato il progetto esecutivo. “Le scalinate dell’arte”, sono state, come un “sistema organico”, concepite come un parco/percorso destinato alle arti contemporanee, ove il cardine è la via XXIV Maggio lungo la quale si snoda l’intero sistema. Ringrazio per la sinergia creatasi tra gli Assessorati competenti, Lavori Pubblici, Arredo Urbano, Cultura e Politiche Energetiche, poiché ha permesso di concordare la ripresa dei lavori da lunedì 18/05/2020, partendo dalla Scalinata “Monsignore Bruno”. A seguire si procederà con la Scalinata Rampa Operaia, la Scalinata Rosa Donato,la Scala San Gregorio, Scalinata Caglià Ferro e Sant’Anna completando con la Rampa della Colomba, quest’ultima già oggetto di un primo restyling che questa Amministrazione comunale ha posto in essere attraverso il posizionamento delle “Sirenidi”. Gli interventi previsti sono: -Impianto di illuminazione con posa in opera di Palo Multimediale e proiettori LED; -Impianto tecnologico con posa in opera di Schermi da 46 e 70 pollici, Totem touch screen e unità di Virtualizzazione e Storage”.