Comunicato n. 1868
lunedì, 23 Dicembre 2019

''NATALE CON GIOIA A CASTANEA'': LA VIABILITÀ DA MERCOLEDÌ 25 AL 6 GENNAIO PER LA XXX EDIZIONE DEL PRESEPE VIVENTE

Anche quest’anno l’associazione turistico culturale “Giovanna d’Arco” ha organizzato “Natale con gioia a Castanea”, XXIX edizione del presepe vivente, che prenderà il via mercoledì 25 e proseguirà sino al 6 gennaio 2020, nella villa Arrigo ex Costarelli, a Castanea. Il 25, 26, 28 e 29 dicembre e l’1, 4, 5 e 6 gennaio, dalle ore 16 alle 20; e nei giorni 27 e 30 dicembre, 2 e 3 gennaio, dalle 17 alle 20, sarà istituito il divieto di sosta, sul lato monte della strada provinciale 50, tra il bivio di Campo Italia e la contrada Frischia; su entrambi i lati della S.P. 50, a partire dall’ex scuola elementare fino al bivio San Cosimo; in via Calabrella, sul lato sinistro rispetto al senso di marcia, nel tratto compreso tra il bivio San Cosimo e via Franco; negli ultimi 200 metri di via Calabrella, su entrambi i lati e sino a piazza SS. Rosario; su entrambi i lati di via Masse, da piazza SS. Rosario sino alla scuola media; nella piazza di Massa San Giorgio; in via S. Caterina, da piazza Gesù e Maria sino all’incrocio con via Diaz; in via Franco ed in via Trieste. Saranno inoltre chiuse alla circolazione veicolare le vie Santa Caterina e San Cosimo, nel tratto tra via Acquicella (contrada Pomara – villa Rinciari) ed il bivio San Cosimo – Calabrella, con esclusione dei veicoli delle forze dell’ordine e di soccorso, dei residenti e di quelli adibiti al servizio di disabili, muniti di contrassegno. Sarà istituita l’isola pedonale nella via S. Caterina, dalla piazza omonima alla piazza Gesù e Maria; e nelle vie Franco e Trieste. Solo nei giorni di mercoledì 25, giovedì 26 e domenica 29, e l’1, 4, 5 e 6 gennaio, dalle 16 alle 20, sarà adottato il senso unico di circolazione nella S. P. 50, nel tratto compreso tra i bivi Campo Italia e San Cosimo; e in via Calabrella, tra il bivio San Cosimo e la piazza SS. Rosario. Nella sola giornata del 3 gennaio, dalle 17 alle 20, sarà vietata la sosta nella parte di piazza San Giovanni che sarà riservata alle autovetture adibite al trasporto di persone invalide.