Comunicato n. 1623
martedì, 12 Novembre 2019

NOTA DI A.RIS.ME. RELATIVA ALL’INDENNITA’ DI CARICA DEL CONSIGLIERE DEL CDA AVENI

Tenuto conto dei dubbi sollevati nel corso del Consiglio comunale di ieri sera circa la possibilità di svolgere, a titolo oneroso, l’incarico di componente il Cda, l’arch. Giuseppe Aveni ha immediatamente comunicato al presidente Marcello Scurria la formale volontà di rinunciare alla indennità sin dalla data di insediamento. E ciò nonostante la circolare di interpretazione ed applicazione della legge vigente del Ministro per la Semplificazione e della Pubblica Amministrazione n. 6/2014 distingua coloro che sono in quiescenza per limite di età anagrafica con quelli posti in quiescenza anticipatamente, come l’arch. Aveni. Con l’occasione il vicepresidente ha confermato l’intenzione di continuare a svolgere, comunque, la funzione assegnatagli, garantendo il massimo impegno anche nel rispetto della fiducia accordatagli dal sindaco Cateno De Luca.