Comunicato n. 613
giovedì, 10 Giugno 2021

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 313 dello scorso 8 giugno, a seguito della Deliberazione di Consiglio Comunale n. 258 del 26 maggio, sono stati adottati provvedimenti viabili a Torre Faro limitatamente al periodo 10 giugno — 15 settembre 2021. In particolare, sono state istituite le aree pedonali con durata continua (tutti i giorni h 24) nei tratti della via Palazzo, tra le vie Pietro Ribaud e Cariddi; della via Cariddi (ex via Nuova), tra le vie Mangraviti e Palazzo; della via Torre, tra le vie Rando e Pozzo Giudeo; della via Fortino, tra le vie Lanterna e Biasini; e sono stati confermati anche per quest’anno il parcheggio di interscambio “Torre Morandi” e il servizio di bus — navetta da e per il parcheggio (linea bus 38). Sino al 15 settembre, sono pertanto disposti, la collocazione di segnaletica verticale di “area pedonale con pannello integrativo riguardanti le deroghe e il limite di velocità 10 Km/h” e di “fine di area pedonale” nelle vie Palazzo, alle intersezioni con via Ribaud e piazza Chiesa; Cariddi, all’intersezione con via Mangraviti; Torre, alle intersezioni con le vie Rando e Pozzo Giudeo; Fortino, alle intersezioni con le vie Torre e Biasini, ed in corrispondenza dei varchi di accesso, il posizionamento di new jersey in cls muniti di pellicola rifrangente in modo da consentire l’eventuale accesso ai veicoli autorizzati. Istituite inoltre le direzioni, obbligatoria a sinistra all’intersezione della via Palazzo con la via Ribaud; obbligatoria a destra, all’intersezione della via Cariddi con la via Mangraviti; obbligatoria a destra, all’intersezione della via Rando con la via Torre; ed obbligatoria diritto, all’intersezione della via Torre con la via Fortino. Come richiesto dall’ ATM, vigerà il divieto di sosta con zona rimozione (h 24) su entrambi i lati della via Biasini per agevolare il transito del bus-navetta e sarà realizzata la zebratura sul lato ovest della via Torre, all’intersezione con la via Biasini per indicare specificatamente il divieto di sosta. Disposta infine la ricollocazione dei segnali stradali verticali di indicazione del parcheggio Torri Morandi.

Comunicato n. 612
giovedì, 10 Giugno 2021

Domani, venerdì 11, alle ore 18, a Santa Maria Alemanna sarà inaugurata dagli Assessori Dafne Musolino e Laura Tringali, l’evento d’arte contemporanea di performance, musica e arti visive dal titolo “L’altra Donna…”, patrocinato dagli Assessorati comunali alla Cultura, all’Istruzione e alle Pari Opportunità. Un’esposizione interrogativa di GAS collettivo d’arte indipendente con la direzione artistica dell’esperto comunale di arte contemporanea Alex Caminiti, artista del segno e del pensiero. Si tratta del prosieguo di una indagine.
Infatti, GAS Gimaka Senegal Alex e Sadif Egitto indagano il femminile, cercano l’altra Donna; l’irriverente e non conforme alle regole, quella che non ha paura di sbagliare.
Il loro percorso a ritroso in questo universo arcano, già avviato con i lavori di “Lena – Cuore di Caravaggio”, prosegue con nuove riflessioni e domande quando incontra il lato ancestrale ed esoterico dell’altra Donna. L’incontro con la forza creatrice, quella primordiale che emana dal divino femminino è per gli artisti stimolo per nuove composizioni, altri segni che troveranno definitivo compimento alla presentazione stessa. Fortissime, le provocazioni impresse in queste tele come troppo forte sarà l’impatto delle performance conclusive che si terranno dal vivo, quando l’intensità della materia pittorica incontrerà la nuda pelle del corpo scultoreo e tatuato della Donna Deificata, antica guerriera dell’esistenza. Quando il segno diventerà corpo sarà compiuto un altro passo verso la comprensione. Si attende quindi, che il gesto sia compiuto, che l’arte si manifesti e che emozione, stupore e riflessione ne scaturiscano ancora.
All’iniziativa, coordinata da Simona Scibona, prenderanno parte Carlo Spanò nella veste di narratore, Cristina Oliveri special guest musica; Alessandro Silipigni performer; la modella Chiara Casale; e Sabrina Di Felice pittrice. L’evento sarà aperto al pubblico, secondo le modalità e nel rispetto della normativa anti Covid.

Comunicato n. 611
giovedì, 10 Giugno 2021

Lunedì 14, alle ore 11.30, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, alla presenza del Sindaco Cateno De Luca e del Vicesindaco Carlotta Previti, nel corso di una conferenza stampa sarà presentato il premio-concorso indetto in memoria di Valentina D’Arrigo, finalizzato ad attribuire un giusto riconoscimento ad una concittadina prematuramente scomparsa e che si è distinta a livello internazionale nell’ambito della ricerca aerospaziale. L’iniziativa è stata promossa dal Vicesindaco Previti nonché Assessore con delega ai Progetti Comunitari, che grazie alla sua esperienza internazionale e al suo impegno, ha creato le condizioni affinché Messina diventasse una città attiva nei network dei progetti europei. All’evento, organizzato dal Servizio Politiche Europee del Comune di Messina, nell’ambito del progetto comunitario Rumourless cities, hanno aderito gli Istituti scolastici cittadini, Antonello, Caio Duilio, CPIA, Minutoli/Cuppari/Quasimodo, e quelli Comprensi, Albino Luciani, Catalfamo, Giovanni XXIII, La Pira, San Francesco, e Santa Margherita. Le scuole che hanno aderito al concorso, dopo un percorso di didattica creativa, coordinato dal Comune e dall’Associazione Koete, costituita da artisti nazionali con l’obiettivo di veicolare messaggi di valore etico e sociale hanno realizzato sul tema del pregiudizio, un elaborato grafico quelle secondarie di primo grado, ed una produzione video/audio gli istituti secondari di secondo grado. Rumourless è un progetto, finanziato nell’ambito del programma europeo URBACT III, volto infatti all’analisi e all’approfondimento del tema del pregiudizio in tutte le sue sfaccettature, per la cui realizzazione è stato costituito un network di città europee al quale hanno aderito, oltre alla città di Messina, Amadora (POR), Varsavia (POL), Cardiff (UK), Alba Iulia (ROM) ed Amburgo (GER).
Il premio è finalizzato a trasmettere agli studenti esempi di vita caratterizzati da abnegazione e sacrifici necessari per il raggiungimento di importanti traguardi nella vita, nonostante le difficoltà, proprio come ne testimonia l’esistenza umana e formativa di Valentina. Nata in una famiglia normale, laureatasi in Ingegneria Elettronica all’Università di Catania quando in quest’ambito tecnico il numero delle studentesse era ancora limitato. Valentina, donna poliedrica, inizia a lavorare in giovane età presso la sede olandese dell’ESA (European Space Agency), ambasciatrice in Olanda dell’associazione umanitaria Azione Aiuto, pittrice, poetessa, attrice teatrale ed amante della danza classica. A Valentina D’Arrigo, nel 2017 è stata intitolata anche una strada di Ganzirri. La giornata conclusiva del progetto si terrà martedì 15, a partire dalle ore 18, all’Arena Cicciò del Palacultura Antonello, con la cerimonia di premiazione delle scuole cittadine che hanno aderito al premio/concorso in memoria di Valentina. A tutti gli istituti verrà consegnato del materiale informatico, mentre alle scuole vincitrici un laptop. All’evento, condotto dalla giornalista Marika Micalizzi, presenti i genitori di Valentina, parteciperanno rappresentanti dell’Amministrazione comunale e delle Istituzioni scolastiche.

Comunicato n. 610
giovedì, 10 Giugno 2021

Si è tenuta stamani la seduta della VII Commissione Consiliare Permanente presieduta dal Consigliere Placido Bramanti, alla presenza degli Assessori Vincenzo Caruso e Francesco Gallo e dei rappresentanti Alfredo Finanze per l’Associazione Mediterranea Eventi ed Emanuele Scaramozzino per l’Associazione Studenti per Messina. Tema della riunione sono state le Politiche Sportive per le attività giovanili ed i relativi impianti cittadini, volti alla promozione allo Sport ed alla cultura del movimento e della competizione. “Le politiche di promozione dello sport – ha sottolineato il Presidente Bramanti – collaborano con le società del territorio per garantire l’educazione motoria in ogni fascia di età e per favorire l’integrazione dei cittadini, in particolare dei giovani, attraverso la pratica dello sport, garantendo l’accesso alla pratica sportiva e agli impianti sportivi comunali di tutte le persone ed il loro uso pubblico a tutte le associazioni favorendo la nascita e lo sviluppo di nuove discipline sportive, in considerazione dell’alta finalità sociale e dell’interesse pubblico che esse rivestono e sostenendo e promuovendo iniziative ed eventi sportivi di livello internazionale, nazionale e locale. In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno o più sport con continuità (24,4 per cento) o almeno saltuariamente (9,8 per cento) con andamenti crescenti nel tempo ma che risentono dell’età, del genere e del livello d’istruzione. La pratica dello sport è massima tra i ragazzi di 11-14 anni e tende a decrescere con l’età. Significative le differenze rispetto al livello di istruzione: pratica sport il 51,4% dei laureati, il 36,8% dei diplomati, il 21,2% di chi ha un diploma di scuola media inferiore e solo il 7,3% di chi ha conseguito la licenza elementare o non ha titoli di studio. Tra le attività più diffuse il nuoto tra i bambini fino a 10 anni, il calcio tra gli under35, l’attività ginnica e aerobica. A causa dell’emergenza sanitaria per Covid-19 – ha proseguito Bramanti – l’importanza del moto e dell’attività dinamica è apparsa a tutti in modo ancora più chiaro a tutti. Il Parlamento europeo ha discusso di come il COVID-19 abbia avuto effetti negativi duraturi sui giovani e sul settore sportivo. Lo sport di base, in particolare, riveste un ruolo fondamentale nella promozione dell’inclusione sociale delle persone con minori opportunità e con disabilità e i deputati europei chiedono di fornire maggiore sostegno alle famiglie a basso reddito al fine di consentire una partecipazione costante alle attività sportive. Oggi, dopo oltre un anno il mondo dello sport si prepara alla ripartenza. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato di recente che praticare regolarmente un’attività fisica moderata per 150 minuti a settimana (che nel caso degli adolescenti sale a 60 minuti al giorno per un’attività vigorosa) aiuta a prevenire patologie come l’obesità, il diabete e le malattie cardiache. In Italia più dell’80% degli adolescenti conduce una vita sedentaria in cui l’attività fisica è insufficiente. Con la chiusura delle scuole e delle strutture sportive i numeri sono ulteriormente aumentati. L’attività motoria è un ottimo antistress, un valido alleato nella gestione dell’ansia e si è rivelato estremamente efficace anche nel contrastare l’insorgere della depressione. Praticare sport, inoltre, stimola il cervello a produrre sostanze utili a migliorare l’umore, la memoria e l’apprendimento. Un ulteriore aspetto che è importante valutare quando si parla di attività sportiva in età giovanile è la dimensione sociale. Pensiamo a quei ragazzi che si trovano esclusi dagli interessi del gruppo classe, questi ragazzi trovano nello sport una dimensione più adatta a loro, in cui riescono ad esprimersi e a mettersi alla prova con migliori risultati. Lo sport, infatti, è un’ottima palestra di vita: aiuta i giovani ad assimilare l’importanza delle regole, a rispettare i pari anche nel confronto agonistico, a sperimentare i propri limiti e a scoprire i propri punti di forza sia fisici che mentali. Praticare attività sportive favorisce, da un lato, lo sviluppo di competenze personali, migliora l’autostima e l’autonomia e insegna a gestire ansia e stress; stimola, dall’altro, anche la capacità relazionale, l’adattamento all’ambiente e l’integrazione sociale. Le attività sono tese a diffondere una corretta cultura dello sport, contrastare l’abbandono scolastico e facilitare l’inclusione delle fasce più deboli della popolazione scolastica, favorendo la partecipazione attiva degli alunni con disabilità. Lo Sport – ha concluso il Presidente – si configura, all’interno di questo percorso, come un’espansione naturale delle conoscenze anche nell’ottica dell’inclusione sociale di soggetti con disabilità, lotta all’obesità infantile e potenziamento dello sport nella scuola come lotta all’emarginazione e alle varie forme di dipendenze. L’inclusione culturale invece favorisce la prevenzione di discriminazioni, violenza e odio razziale e l’attività sportiva è intesa come aggregazione sociale”. La Società Sport e Salute ha elaborato un Action Plan 2020-2022 che si basa sull’Atto di indirizzo e sulle linee programmatiche del Ministro per le politiche giovanili e lo sport, relativamente all’incremento del valore sociale, scientifico, educativo ed etico dello sport, innalzamento dei livelli di inclusione, educazione e promozione del benessere psico-fisico delle persone.

Comunicato n. 609
giovedì, 10 Giugno 2021

Il Comando del Corpo di Polizia Municipale ha disposto la prosecuzione dei servizi di controllo della velocità con autovelox, nell’ottica della prevenzione dei sinistri stradali, e con il dispositivo “scout”, per il rilevamento delle infrazioni al Codice della Strada in materia di divieti di sosta. I servizi saranno effettuati da lunedì 14 sino a sabato 19, alternativamente sugli assi viari più interessati dal traffico. Il controllo con autovelox si svolgerà sulla Strada Statale 114 a Galati Marina ed a Santa Margherita; sui viali Boccetta e della Marina Russa; sulle vie Consolare Pompea e Circuito Torre Faro; e sulla Strada Statale 113 a Spartà, Rodia, San Saba, Casabianca e Mortelle. Il dispositivo “scout” monitorerà la Strada Statale 114, nel tratto tra il bivio Zafferia e la rotatoria “Alfio Ragazzi”; via Marco Polo; viale S. Martino, da villa Dante a piazza Cairoli; via Industriale (tratto Samperi – S. Cecilia); via La Farina, tra le vie S. Cosimo e Cannizzaro; viale Boccetta, dalla via Garibaldi al viale Principe Umberto; via T. Cannizzaro, tra il corso Cavour e il viale Italia; piazza della Repubblica; piazza Duomo (area pedonale); viale della Libertà, tra la rotatoria Annunziata e Giostra, e tra viale Giostra e la Prefettura; corso Cavour, dal viale Boccetta sino alla via T. Cannizzaro; via I Settembre (tratto Battisti – viale San Martino); via Garibaldi, nei tratti Prefettura – Cairoli e Prefettura – viale Giostra; via Tommaso Cannizzaro, tra le vie La Farina e Battisti; e via C. Battisti, dalla rotatoria del viale Europa a via Garibaldi. Il Comando della Polizia municipale raccomanda agli automobilisti il rispetto dei limiti di velocità su tutte le strade, ricordando che l’eccesso di velocità è tra le cause, che incidono maggiormente sulla gravità dei sinistri stradali, e l’osservanza delle regole che vietano la sosta, in particolare in doppia fila, sul marciapiede, nelle corsie preferenziali, pista ciclabile e attraversamenti pedonali.

Comunicato n. 608
giovedì, 10 Giugno 2021

In occasione della celebrazione della festività di S. Antonio domenica 13, al fine di adottare le necessarie misure di sicurezza, nel rispetto della vigente normativa sul contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid — 19, per evitare la creazione di assembramenti e favorire il distanziamento sociale e consentire il posizionamento dei posteggi delle attività di commercio ambulante in via S. Cecilia, nel tratto compreso tra le vie Ghibellina e dei Mille, così come risultano individuati con Deliberazione di Giunta Municipale, sono stati adottati provvedimenti viari. Domenica 13, saranno pertanto vietati la sosta 0-24, con zona rimozione coatta, ed il transito veicolare nel tratto di via Ghibellina compreso tra le vie A. Saffi e N. Bixio; sabato 12 e domenica 13, i divieti di sosta e transito interesseranno anche la via Santa Cecilia, tra le vie C. Battisti e dei Mille, consentendo l’attraversamento veicolare in corrispondenza delle intersezioni con le vie Ghibellina, (ad esclusione della giornata di domenica 13, dalle ore 6 alle 22), Centonze, Risorgimento e dei Mille, al fine di permettere il posizionamento di un numero massimo di 22 attività di commercio ambulante come disposto dalla Deliberazione di Giunta Municipale n. 236/2021, precisando che nel tratto di via S. Cecilia, compreso tra le vie C. Battisti e Ghibellina, non è consentito alcun posizionamento di attività di commercio ambulante. Le bancarelle degli operatori commerciali dovranno occupare una superficie delle dimensioni massime di 6 x 2 metri, in adiacenza ai marciapiedi di questo tratto di via S. Cecilia, ed essere collocate in modo tale da lasciare libero uno spazio per il transito pedonale e non potranno essere poste in corrispondenza degli esistenti alberi. Eventuali tende montate sulle bancarelle non dovranno occupare uno spazio eccedente a quello concesso a terra. I marciapiedi dovranno risultare completamente sgombri da qualsiasi tipo di occupazione.

Comunicato n. 607
giovedì, 10 Giugno 2021

Per garantire il corretto svolgimento del servizio di TPL, è stato istituito uno spazio di fermata per autobus del servizio sul lato sud dello slargo terminale a monte di via G. Fava, a San Filippo Inferiore. Sul lato nord dello slargo vigerà il divieto di sosta 0-24 e sarà realizzata una striscia di margine sul lato sud, in corrispondenza della fermata, al fine di delimitare una banchina della larghezza di 1 metro e 50 idonea alla salita/discesa dei passeggeri.

Comunicato n. 606
mercoledì, 9 Giugno 2021

Il Sindaco Cateno De Luca unitamente alla Giunta Municipale, al Segretario Generale e al Direttore Generale, esprimono la loro ferma condanna nei confronti della vile aggressione subita stamani da un funzionario comunale nella sede dell’Urbanistica del Comune di Messina, colpito da una violenta testata, da un utente che cercava di far prevalere le proprie ragioni sulla mancata concessione di un lido da parte dell’Ente. “Un gesto gravissimo, insano e ingiustificabile – si legge nella nota – esprimiamo la massima solidarietà al funzionario per l’attività che quotidianamente svolge in prima persona, con grande professionalità e spirito di abnegazione. Nel manifestare gli auguri di una pronta guarigione, auspichiamo che simili azioni deplorevoli dettati da una volontà di agire in spregio alla legge non debbano più accadere, in quanto nulla giustifica simili comportamenti violenti in una società civile”.

Comunicato n. 605
mercoledì, 9 Giugno 2021

Nel periodo estivo e precisamente dal 15 luglio sino al 15 settembre, l’Ufficio Atti Giudiziari effettuerà per la consegna degli atti l’orario di apertura al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 11 alle 13, con esclusione della consegna nel periodo pomeridiano. Al fine di evitare disagi all’utenza ed in perfetto spirito di collaborazione con l’Ufficio, si raccomanda pertanto di voler indicare l’orario di consegna dell’avvenuto deposito, con esclusione dell’orario pomeridiano in detto periodo, nella missiva trasmessa ai destinatari degli atti.

Comunicato n. 604
mercoledì, 9 Giugno 2021

Per consentire l’esecuzione di interventi di ripristino di caditoie insistenti sulla carreggiata stradale di via Palmara, nell’ambito dell’espletamento dell’appalto relativo ai “Lavori di pronto intervento e di manutenzione delle strade e relative pertinenze nella zona centro-sud della Città di Messina”, sono stati adottati provvedimenti viari. Venerdì 11, dalle ore 9 alle 19, in via Palmara, nel tratto compreso tra le vie San Cosimo e Baglio, saranno pertanto vietati la sosta su entrambi i lati ed il transito veicolare, garantendo l’ingresso, in sicurezza, a tutti i titolari di accessi a proprietà laterali insistenti nel tratto di strada; in via Comunale Santo, in corrispondenza dell’intersezione con viale Gazzi, sarà collocato idoneo transennamento e segnaletica stradale di preavviso di chiusura al transito veicolare, al fine di interdire l’accesso veicolare, in direzione di marcia sud-nord, alla via Comunale Santo, ad eccezione dei residenti, delle attività commerciali e dei titolari di accessi a proprietà laterali insistenti in via Comunale Santo/via San Salvatorello/via Palmara; anche in vicolo San Cosimo, in corrispondenza dell’intersezione con via Catania, sarà posizionata la segnaletica stradale di preavviso di chiusura al transito veicolare del tratto di via Palmara, tra le vie San Cosimo e Baglio. I veicoli, che accedono al vicolo San Cosimo dall’intersezione con via Catania, dovranno successivamente immettersi in via del Santo attraverso l’esistente strada di collegamento tra vicolo S. Cosimo e via del Santo, per proseguire la marcia in direzione nord-sud.


Appuntamenti

14 Giugno 2021 - Ore 11:30

Salone delle Bandiere

Conferenza stampa

di presentazione del premio - concorso in memoria di Valentina D'Arrigo

14 Giugno 2021 - Ore 15:00

Aula Consiliare

Consiglio Comunale

Vedi tutti gli appuntamenti