Comunicato n. 839
martedì, 11 Agosto 2020

Sono stati prorogati al 5 settembre i provvedimenti viari adottati per consentire al Dipartimento Servizi Tecnici – Servizio Lavori Pubblici l’esecuzione dei “lavori urgenti per la messa in sicurezza della strada comunale San Michele – Portella Castanea, interessata da una frana in località Reginella”. Pertanto sino al 5 settembre, nel tratto compreso tra l’area oggetto degli interventi (Reginella) e Portella Castanea sarà vietato il transito veicolare, consentendo l’accesso dei veicoli che devono recarsi nelle proprietà private insistenti lungo la strada, situate a valle del tratto interessato dalla frana, il cui accesso e successivo deflusso avverrà esclusivamente dal lato valle della strada comunale (località San Michele). Si provvederà inoltre alla collocazione di segnaletica di preavviso di “strada chiusa al transito” e di indicazione del percorso alternativo con itinerario viale Giostra – via Denaro – via Palermo – S.S. 113 – Colle S. Rizzo – S.P. 50 e Portella Castanea.

Comunicato n. 838
martedì, 11 Agosto 2020

È stato istituito il divieto di sosta 0 – 24 nel tratto dello slargo del Lungomare di San Saba, antistante il prospetto della chiesa dell’Immacolata.

Comunicato n. 837
lunedì, 10 Agosto 2020

Il Sindaco Cateno De Luca, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, ha illustrato ai presenti la relazione sul secondo anno di attività del suo mandato. All’incontro hanno preso parte la Giunta municipale, i rappresentanti delle Società Partecipate ed i consulenti. “Amministrare la città di Messina senza un consigliere comunale – ha dichiarato il Sindaco Cateno De Luca – è sicuramente un elemento che ha cambiato la prospettiva, dovendo concertare quotidianamente  un nuovo programma con il Consiglio comunale.

Il Salva Messina e il Cambio di Passo sono esattamente la concertazione che ti porta comunque a definire una linea per la realizzazione di buona parte del programma su cui c’è poco da discutere come ad esempio il risanamento economico-finanziario. Siamo tutti d’accordo, ma nessuno l’aveva fatto, noi sì, e in questo secondo anno di attività abbiamo anche l’asseverazione che la ricetta De Luca non solo ha funzionato, ma ha portato una serie di risultati che sono andati al di là delle prospettive, perché lontano da Palazzo Zanca si ha una visione diversa rispetto a quando entri dentro. L’importante è raggiungere gli obiettivi prefissati, cioè il risanamento economico-finanziario, la riorganizzazione del Palazzo e il rilancio della città. Lo strumento per arrivarci lo scelgo io e me ne assumo la responsabilità, anche in seguito a quelle che sono le modificazioni nel Palazzo che ho introdotto. Il voto che mi darei è 10 e lode, in considerazione del contesto in cui ho operato e in relazione ai risultati ottenuti. Al di là del voto in sé comunque una cosa è certa: questa Amministrazione ha lavorato molto, non si è fermata di fronte a nessuna criticità e soprattutto non ha fatto finta di non vedere come invece è avvenuto prima. Per esempio, se non è stata approvata alcuna transazione nei cinque anni che mi hanno preceduto, ci sarà un motivo. La ragione è semplice, perché poi bisognava dare la copertura finanziaria. Bene nessun accordo è stato esitato dal Consiglio comunale, nessun debito è stato pagato. Questa Amministrazione comunale, con l’avallo del Consiglio, ecco la sinergia in positivo, credo che abbia fatto oltre ottocento transazioni ed ha abbattuto il debito di oltre il 50 per cento.

Ed ora c’è il nuovo piano di riequilibrio, che andremo a ripresentare grazie alle risultanze emerse dopo diciotto mesi di applicazione del Salva Messina. Sullo sbaraccamento oggi si apre una prospettiva diversa e quindi tutte le nostre azioni, più o meno forti e condivisibili, hanno portato ad un primo risultato che finalmente il caso è nazionale essendo all’ordine del giorno del Parlamento. In due anni abbiamo fatto ciò che è stato realizzato in trent’anni, questo lo dicono i numeri e soprattutto la prospettiva creata è cambiata ed il mio cuore è lì, perché vivere in quel contesto di degrado è disumano”. Prima dell’esposizione della relazione sul secondo anno di attività del suo mandato, il Sindaco De Luca ha presentato il nuovo Direttore Generale di Palazzo Zanca: “Non ho scelto un nome blasonato, ma umile, bravo, responsabile e che conosce l’ambiente dove dovrà operare e quindi senza fase di rodaggio.

La mia scelta è caduta su un professionista con queste qualità che è il dottor Federico Basile”. “Ringrazio il Sindaco per avermi scelto e quindi per avere creduto in me – ha evidenziato il neo Direttore Generale – con l’obiettivo di dare un’ulteriore accelerata ad un’azione che già è cresciuta tanto in questa fase. Mi auguro di essere all’altezza e di mettere a sistema quelle piccole competenze che in questi anni sono aumentate anche attraverso l’attività amministrativa che ho svolto col Sindaco De Luca”.
La relazione integrale è già disponibile sul sito www.delucasindacodimessina.it .

Comunicato n. 836
lunedì, 10 Agosto 2020

Alla presenza dell’Assessore agli Spettacoli e Grandi Eventi Cittadini Francesco Gallo, è stata inaugurata oggi a Palazzo Zanca la mostra “Nuovi eroi”, curata dall’esperto comunale per l’arte contemporanea Alex Caminiti in esposizione nel Transatlantico durante il ferragosto messinese. La mostra viaggia attraverso mondi paralleli dei fumetti e cartoni animati a testimonianza del sogno di tutti di essere o di diventare super eroe anche per un attimo, richiamando il pensiero filosofico greco degli antichi dei dell’Olimpo, primi eroi dell’umanità.
“Alex Caminiti – ha sottolineato l’Assessore Gallo – oltre ad essere un grande artista e maestro, è la dimostrazione di come in questa città si possa dare generosamente un contributo alla cultura, oltre che nel suo piccolo all’Amministrazione comunale, offrendo, con gli sforzi dovuti, cose molto interessanti che hanno bisogno di essere comunicate e conosciute ancora meglio. L’invito che faccio a tutta la città è quello, nei limiti del Covid, di venire più spesso al primo piano di Palazzo Zanca dove si potrà sempre trovare qualcosa di molto interessante ed innovativo come è nello stile del maestro Caminiti. Questa mostra va sicuramente al di là delle convenzioni, di solito quando si pensa ad una mostra si crede sia qualcosa difficile da capire o riservata soltanto agli addetti ai lavori, questa esposizione invece riesce a trasmettere emozioni a tutti, perché nei colori, nelle immagini e negli accostamenti si appropria di un linguaggio che arriva al cuore anche dei meno esperti”.
“La mostra nasce dopo il lockdown – ha continuato Alex Caminiti – durante il quale artisti internazionali e colleghi invitati da me, hanno iniziato a dipingere sul tema ‘Nuovi eroi’, che sicuramente appartiene ai fumetti ed ai cartoons, ma ha anche uno sfondo più umano. Le opere esposte raccontano il mondo femminile, delle casalinghe, delle mamme, di tutte le donne che comunque ci hanno supportato e sopportato in questi tre mesi ed il loro stare a contatto nelle 24 ore giornaliere con marito e figli ha rappresentato senza dubbio un atto di coraggio che le rende eroine”.
L’allestimento espone opere di artisti di varie nazionalità, olandese con Christian Zanotto; spagnola cubana con Felipe Cardena; ucraina con Svetlana Grebenyuk; inglese con Baxter; cinese con Ma Lin,x; italiana con Anna Muzi, Roberta Dallara e Fabio d’Antoni; egiziana con SADIF e senegalese con Gimaka, i due artisti del collettivo GAS presenti all’evento internazionale che, come sottolineato da Alex Caminiti, unisce la città dello Stretto al resto del mondo.

Comunicato n. 835
lunedì, 10 Agosto 2020

In seguito agli eventi atmosferici che si sono verificati durante lo scorso sabato 8, dalla sede del COC è stata richiesta l’adozione di provvedimenti viabili atti all’urgente interdizione della sosta in alcune strade del territorio comunale che sono state interessate dal deposito di detriti che, allo stato attuale, costituiscono pericolo per la circolazione veicolare. Al fine di consentire l’urgente esecuzione degli interventi di pulizia, il Dipartimento Servizi Territoriali ed Urbanistici ha pertanto disposto l’istituzione, con decorrenza immediata fino al termine degli interventi e comunque sino a giovedì 13, del divieto di sosta, 0-24, con zona rimozione coatta, provvedendo, secondo le necessità, alla parziale interdizione veicolare delle carreggiate, nelle vie Consolare Pompea a Granatari; Frantinaro; discesa Torrente Papardo con le confluenze (Panoramica dello Stretto – Bivio Sperone Serri); Panoramica dello Stretto, da rotatoria Annunziata ad inizio Strada Provinciale; Consolare Pompea – Fiumara Guardia; Lago Grande a Ganzirri, dall’Ufficio Postale verso nord; villaggio S. Agata, dal bivio Principe verso sud; e C. Pompea in prossimità della rotatoria Annunziata.

Comunicato n. 834
lunedì, 10 Agosto 2020

Da domani, martedì 11, sino a giovedì 14 sarà vietata la sosta su entrambi i lati delle vie G. Pilli, nel tratto compreso tra le vie Gangemi e Quintino Mollica; Gangemi, tra le vie G. Pilli e Laviosa; A. Laviosa, tra le vie Gangemi e Quintino Mollica; e Quintino Mollica, tra le vie Laviosa e G. Pilli. I provvedimenti viari sono stati adottati per consentire interventi di riqualificazione di un’area urbana a Camaro San Paolo.

Comunicato n. 833
sabato, 8 Agosto 2020

Hanno avuto inizio sul Torrente Trapani le attività di attribuzione della nuova numerazione civica, in sostituzione di quella già esistente e che tiene conto anche delle istanze pervenute per le nuove edificazioni. La nuova numerazione riguarda tutte le unità immobiliari con ingresso indipendente (abitazioni, uffici, attività commerciali, laboratori, garage, ecc.) che hanno accesso diretto dalla pubblica area di circolazione. La bonifica della numerazione civica si inserisce in un programma avviato dall’Amministrazione finalizzato anche alla normalizzazione dell’anagrafe comunale, a seguito del subentro del Comune di Messina in ANPR – Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. L’Assessore Massimiliano Minutoli ha voluto chiarire che si tratta di operazioni ben precise che riguardano diverse zone della città. “Si sta provvedendo con il personale dell’Ufficio Toponomastica – evidenzia l’Assessore – ad un censimento, porta per porta, di tutti i civici esistenti sul Torrente Trapani, si assegneranno i nuovi numeri così da consentire alla Giunta Comunale, con provvedimento da adottare, di attribuire la nuova numerazione. Il personale incaricato sarà riconoscibile da un tesserino rilasciato dal Comune e fornirà tutte le informazioni richieste. Si precisa che il personale incaricato non è in nessun caso autorizzato a riscuotere alcuna somma di denaro e non è prevista, inoltre, la sottoscrizione di alcun documento. Un aggiornamento radicale che nel nostro comune non avveniva da decenni – continua Minutoli – Per ridurre il disagio per i cittadini residenti e imprese sono state attivate procedure d’ufficio che consentano di aggiornare le registrazioni amministrative più importanti che sono:
1.Anagrafe e servizi comunali correlati
2.Patente di guida e carta di circolazione dei veicoli a motore
3.Servizio postale
4.Servizio sanitario
5.Camera di Commercio
Per queste procedure – conclude l’esponente della Giunta De Luca – il cittadino non è obbligato a nessun adempimento”.
La numerazione civica è fondamentale non solo per la corretta ricezione della corrispondenza, per la consegna dei pacchi, per la localizzazione tramite GPS, ma anche per il pronto intervento di ambulanza e forze dell’ordine, in caso di necessità. Inoltre, l’esposizione dei numeri civici costituisce un obbligo per i proprietari dei fabbricati, così come stabilito dalla normativa vigente. In caso di mancanza della numerazione civica, la richiesta di assegnazione può essere presentata utilizzando l’apposita modulistica all’Ufficio Toponomastica all’indirizzo email revisione.toponomastica@comune.messina.it. Il procedimento si concluderà con un provvedimento di nuova assegnazione.

Comunicato n. 832
sabato, 8 Agosto 2020

potatura alberiDa lunedì 10 a venerdì 14, nella fascia oraria 6 – 17.30, sarà vietata la sosta su entrambi i lati di tutte le strade perimetrali di piazza S. Annibale Maria di Francia; nei settori sud – ovest e nord – ovest di piazza Juvara; su viale Boccetta, tra le vie Principe Umberto e Carrai; e sul lato monte di corso Cavour, nel tratto antistante il liceo Maurolico, per consentire interventi di potatura e messa in sicurezza delle alberature nell’ambito dell’’attività di riqualificazione del verde urbano disposta dall’Assessore all’Arredo Urbano Massimiliano Minutoli. Sempre da lunedì 10 a venerdì 14, nella fascia oraria 6 – 17, saranno effettuati interventi di eliminazione ceppaie e ripristino marciapiedi sul lato monte di via Comunale Santo, nel tratto compreso tra l’Ufficio Postale e 500 metri in direzione monte – mare. I provvedimenti viabili saranno in vigore per singoli tratti di intervento giornaliero, provvedendo ad interdire il transito pedonale nei corrispondenti tratti di marciapiede (indirizzando, con idonea segnaletica stradale, i pedoni nei tratti di marciapiede sul lato opposto, garantendo, in sicurezza, l’accesso a tutti gli ingressi ivi presenti, per mezzo di protezioni superiori e laterali), per il posizionamento dei mezzi d’opera. La parte di carreggiata stradale occupata dai mezzi impegnati dovrà essere opportunamente delimitata e la circolazione stradale garantita e regolamentata nella restante parte, a cura e spese della ditta esecutrice, provvedendo ad istituire il senso unico alternato di circolazione (regolamentato con movieri o con impianti semaforici provvisori e con la collocazione di idonea segnaletica stradale) in quelle strade a doppio senso di circolazione in cui a causa dei lavori non è possibile mantenere il contemporaneo doppio senso di circolazione. Gli interventi dovranno essere effettuati con esclusione delle fasce orarie 7.15-8.45 e 13 -14.15 e delle giornate in cui sono previste manifestazioni religiose, civili e sportive.

Comunicato n. 831
sabato, 8 Agosto 2020

Il Comando del Corpo di Polizia Municipale ha disposto la prosecuzione dei servizi di controllo della velocità con autovelox, nell’ottica della prevenzione dei sinistri stradali, e con il dispositivo “scout”, per il rilevamento delle infrazioni al Codice della Strada in materia di divieti di sosta. I servizi saranno effettuati da lunedì 10 sino a sabato 15, alternativamente sugli assi viari più interessati dal traffico. Il controllo con autovelox si svolgerà sulla Strada Statale 114 a Mili Marina e Santa Margherita; sul viale Boccetta; sulle vie Consolare Pompea e Circuito Torre Faro; e sulla S.S. 113 a Spartà e Rodia. Il dispositivo “scout” monitorerà la Strada Statale 114, nel tratto tra il bivio Zafferia e la rotatoria “Alfio Ragazzi”; via Marco Polo; viale S. Martino, da villa Dante a piazza Cairoli; via Industriale (tratto Samperi – S. Cecilia); via La Farina, tra le vie S. Cosimo e Cannizzaro; piazza Duomo (isola pedonale); viale della Libertà, dal viale Giostra sino alla Prefettura; viale Boccetta, dalla via Garibaldi al viale Principe Umberto; via Garibaldi, dalla Prefettura sino a piazza Cairoli; via T. Cannizzaro, tra il corso Cavour e il viale Italia; piazza della Repubblica; piazza Duomo (area pedonale); viale della Libertà, tra la rotatoria Annunziata e Giostra, e tra viale Giostra e la Prefettura; viale San Martino ( tratto Villa Dante – piazza Cairoli); S. S. 114, nel tratto bivio Zafferia – rotatoria A. Ragazzi; via Marco Polo; via T. Cannizzaro, nel tratto corso Cavour – viale Italia; corso Cavour, dal viale Boccetta sino alla via T. Cannizzaro; via I Settembre (tratto Battisti – viale San Martino); via Garibaldi, nel tratto Prefettura –Cairoli; via Tommaso Cannizzaro, tra le vie La Farina e Battisti; via C. Battisti, dalla rotatoria del viale Europa a via Garibaldi; e via Garibaldi, dalla Prefettura al viale Giostra. Il Comando della Polizia municipale raccomanda agli automobilisti il rispetto dei limiti di velocità su tutte le strade, ricordando che l’eccesso di velocità è tra le cause, che incidono maggiormente sulla gravità dei sinistri stradali, e l’osservanza delle regole che vietano la sosta, in particolare in doppia fila, sul marciapiede, nelle corsie preferenziali, pista ciclabile e attraversamenti pedonali.

Comunicato n. 830
venerdì, 7 Agosto 2020

L’attività di bonifica della numerazione civica è curata dall’Ufficio Toponomastica in collaborazione con i Servizi al Cittadino. In Anagrafe si è proceduto alla bonifica della numerazione civica nella vie Alberico da Barbiano e Francesco Bussone di Carmagnola, ricadenti nella zona di Minissale, associando a ciascuna numerazione le rispettive palazzine e i dati catastali. Queste operazioni consentono una corretta individuazione degli indirizzi e facilita i recapiti della posta e degli atti ma, soprattutto, consente una facile individuazione degli immobili in caso di emergenza. “Continuano le attività programmate e che dovranno investire ancora numerose zone. A seguito dell’ingresso in ANPR, si è proceduto all’eliminazione degli errori presenti evitando danni per l’Ente – ha dichiarato l’Assessore con delega ai Servizi al Cittadino Massimiliano Minutoli – l’ufficio rimarrà a disposizione per eventuali correzioni e per garantire la collaborazione eventualmente richiesta“.