Comunicato n. 61
lunedì, 16 Gennaio 2017

Lo scorso sabato 14 il sindaco, Renato Accorinti, ha firmato una nuova ordinanza che integra e modifica i provvedimenti emessi precedentemente sulla chiusura degli Istituti Comprensivi del Comune di Messina e degli Istituti superiori di secondo grado, di competenza della Città Metropolitana, per l’emergenza freddo. L’ordinanza n. 6 modifica l’elenco delle scuole, totalmente prive di impianto di riscaldamento, che resteranno chiuse sino al prossimo mercoledì 18. Permane comunque la facoltà dei dirigenti scolastici di riaprire le scuole al verificarsi del miglioramento climatico che consenta lo svolgimento delle attività didattiche. Per la scuola Leopardi, il Sindaco, come già anticipato nei giorni scorsi, ha affidato ad un gruppo di esperti, guidati dal prof. Ivo Caliò, un ulteriore studio per la verifica della vulnerabilità in condizione sismica e statica della scuola. In relazione agli approfondimenti fino ad adesso ottenuti che riguardano i corpi di fabbrica che occupano gli ambienti della didattica, poiché gli indici di sicurezza ottenuti sono del tutto coerenti con quelli tipici degli edifici costruiti all’epoca di realizzazione dell’Istituto scolastico, e non si ravvisano carenze strutturali che possano pregiudicare la sicurezza della scuola nei confronti dei carichi statici, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di procedere alla riapertura, anche parziale, in modo da consentire l’immediata ripresa delle attività scolastiche a partire dalla giornata di domani, martedì 17.

Comunicato n. 60
venerdì, 13 Gennaio 2017

Nell’ambito del versamento dell’imposta di soggiorno, il cui obbligo previsto per le strutture ricettive presenti sul territorio comunale è disciplinato dell’art. 7 del regolamento dell’Ente, il dipartimento Entrate Tributario informa sulla istituzione di un nuovo strumento di pagamento. Infatti per i relativi versamenti, in alternativa all’apposito conto intestato al Comune di Messina, è stata messa a disposizione una procedura informatica secondo cui, a partire dal mese di gennaio, è possibile corrispondere l’importo dovuto, usufruendo della nuova piattaforma dei pagamenti elettronici PagoPa. Un video esplicativo sull’utilizzo del sistema dei pagamenti elettronici PagoPa in tourist Tax è disponibile sul sito della società Advanced System Srl, raggiungibile al link : http://www.advancedsystems.it/asweb/.

Comunicato n. 59
venerdì, 13 Gennaio 2017

I due appuntamenti che erano stati programmati dall’Amministrazione comunale nelle giornate scorse di giovedì 5 e venerdì 6, e poi annullati a seguito dell’allertamento per l’arrivo di aria polare e neve, saranno proposti questo fine settimana. Domani, sabato 14, alle ore 21, nella piazzetta antistante la chiesa di S. Paolo a Briga Marina, si terrà l’evento musicale “MiM – Messina in Musica”, presentato da Alessandra Mammoliti e Davide Pedelì di Radiostreet, con Marco Germanotta, Toti Poeta, Ka Jah City e Sunshine Band. “Una serata che mira al puro divertimento con brani amati da tutti e pezzi inediti, pensata – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Culturali, Daniela Ursino – nel borgo marinaro dove si coniugano, in perfetta armonia, la bellezza della natura, con la rada San Paolo e la fiumara di Briga, la ricchezza dell’arte, con l’antica chiesetta di San Paolino con il suo Polittico di raffinata esecuzione, il Monastero di San Placido in Silvis, e il più grande di San Placido Calonerò con i suoi imponenti chiostri”. Domenica 15, alle ore 18, a piazza Lo Sardo, arriva in ritardo “La Befana a Piazza del Popolo”, portando per grandi e piccini la cantante Elisa Smeriglio, giovane e moderna voce, interprete raffinata delle sonorità della più bella musica retrò, che proporrà un breve viaggio dagli anni 30’ e 70’. Il pomeriggio proseguirà con i Cantustrittu, band che da anni si dedica alla ricerca della nostra musica popolare, con la partecipazione del coro dell’Istituto Comprensivo “San Francesco di Paola”.

Comunicato n. 58
venerdì, 13 Gennaio 2017

Nell’ambito dei lavori della tranvia urbana, dal torrente Gazzi al torrente Annunziata – progetto esecutivo di completamento, il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha disposto provvedimenti viabili. Lunedì 16 e martedì 17, sul viale San Martino, tra piazza Cairoli e via Catania, nelle carreggiate monte valle, per singoli tratti di lunghezza non superiore a 60 metri, vigeranno i divieti di sosta 0-24, ambo i lati, e di transito veicolare nella corsia adiacente la sede tranviaria, con restringimento della carreggiata stradale, garantendo la sicurezza del transito nella restante parte. Sarà inoltre istituito il limite massimo di velocità di 20 km/h in corrispondenza ad ogni singola area di cantiere.

Comunicato n. 57
venerdì, 13 Gennaio 2017

Su disposizione del comandante del Corpo di Polizia Municipale, Calogero Ferlisi, il personale della Reparto Annona, nel corso della serata di ieri, giovedì 12, ha effettuato controlli sul viale S. Martino, finalizzati alla repressione dell’ambulantato selvaggio nel centro cittadino. In particolare, nel tratto compreso tra Piazza Cairoli e la Via Santa Cecilia, sono stati eseguiti 9 sequestri di vari articoli a venditori abusivi, che alla vista degli agenti si sono dati alla fuga abbandonando la merce. I sequestri hanno riguardato 3.146 pezzi così ripartiti: 259 cappelli di lana, 40 paia di guanti, 24 scaldacollo, 42 sciarpe, 209 bracciali, 878 anelli, 837 piercing, 35 collane, 24 magneti, 760 cover per cellulari, 22 cavetti usb, 16 accessori per telefonini.

Comunicato n. 56
venerdì, 13 Gennaio 2017

Domani, sabato 14, dalle ore 9 alle 13, al Palacultura, sala primo piano, anticipando di un giorno la giornata mondiale del migrante e del rifugiato, l’assessorato comunale alle Politiche Sociali ha organizzato un incontro con tutte le realtà dell’area metropolitana di Messina che gestiscono progetti di accoglienza all’interno del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR). Il convegno, aperto a tutta la città, vuole offrire un focus sulla rete degli enti locali che realizzano progetti di accoglienza integrata con il supporto delle realtà del terzo settore, attraverso interventi che superando la sola offerta di vitto e alloggi, garantiscono in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento e la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico. All’incontro, dopo l’introduzione dei lavori da parte dell’assessore alle Politiche Sociali, Nina Santisi, ed i saluti del sindaco, Renato Accorinti, interverranno la dott.ssa Maria Elena Calabrese, del Servizio Centrale – ANCI, tutor e riferimento per i comuni della regione Sicilia; ed i responsabili e gli operatori delle strutture non solo della città, ma presenti sul territorio metropolitano, Milazzo, Barcellona, Rodì Milici, Montalbano, Capo D’Orlando, Castroreale, Maria Maugeri Saccà, Salvo Gulletta, Andrea Ninotta, Ciccio Giunta, Lucia Isgrò, Pietro Di Pietro, Gaetano Costanzo. In programma anche testimonianze di operatori e beneficiari che avranno modo di mettere in comune le esperienze e confrontarsi con il Servizio Centrale con cui si relazionano quotidianamente. “La giornata – ha evidenziato l’assessore Santisi – intende raccontare il sistema SPRAR come ‘best practice’ nel panorama europeo e promuovere anche un focus nell’accoglienza di migranti vulnerabili, per cui recentemente la città ha visto accreditarsi 71 posti. Tale iniziativa è anche l’occasione per costruire un network tra le diverse strutture con un coordinamento cittadino della città metropolitana. I progetti territoriali dello SPRAR sono caratterizzati da un protagonismo attivo, ideati e attuati a livello locale con la diretta partecipazione degli attori presenti sul territorio, per rafforzare – ha concluso l’Assessore – una cultura dell’accoglienza e favorire la continuità dei percorsi di inserimento socio-economico dei beneficiari.” Le caratteristiche principali del Sistema di protezione sono il carattere pubblico delle risorse, la volontarietà dei comuni nella partecipazione alla rete dei progetti di accoglienza, il decentramento degli interventi di “accoglienza integrata”, le sinergie avviate sul territorio, la promozione e lo sviluppo di reti locali. Il Sistema è coordinato dal Servizio Centrale istituito dal Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno e affidato all’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) che, a sua volta, per l’attuazione delle attività, si avvale del supporto operativo della Fondazione Cittalia. Il Servizio Centrale ricopre il suo ruolo di consulenza, cura la formazione e l’aggiornamento degli operatori e, in una logica di scambio tra centro e periferia, opera affinché le esperienze dei territori diventino patrimonio comune e i servizi offerti garantiscano standard di qualità.

Comunicato n. 55
venerdì, 13 Gennaio 2017

Il Consiglio comunale tornerà a riunirsi, martedì 17, alle ore 12.30, per proseguire l’attività deliberativa.

Comunicato n. 54
venerdì, 13 Gennaio 2017

Da lunedì 16 a venerdì 20, nelle vie Camiciotti, Ugo Bassi e Nino Bixio vigeranno limitazioni viarie. Con ordinanza dirigenziale è stato disposto il divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta, sul lato destro della carreggiata in direzione di marcia, per metri 70 di via Camiciotti; sul lato sinistro della carreggiata in direzione di marcia per metri 110 nel tratto di strada di via Ugo Bassi e sul lato destro della carreggiata in direzione di marcia per metri 66 del tratto della via Camiciotti interessato dai lavori. Il transito veicolare verrà regolamentato con l’ausilio di movieri e sarà inoltre garantita la sicurezza del transito pedonale, con particolare riguardo nei confronti delle persone disabili, mediante la realizzazione di idonea segnaletica stradale. Il provvedimento è stato adottato per consentire alla società Telecom Italia Spa l’esecuzione degli scavi per la posa di infrastrutture telefoniche.

Comunicato n. 53
venerdì, 13 Gennaio 2017

L’insediamento della Commissione di indirizzo e controllo per la gestione del patto per lo sviluppo della Città di Messina è stato l’occasione per un incontro, tenutosi ieri, giovedì 13, a palazzo Zanca, tra il sindaco della Città Metropolitana, Renato Accorinti, ed il Ministro per la Coesione e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti. La riunione, è stata introdotta dal sindaco Accorinti che ha espresso grande apprezzamento per il “metodo del patto”, tramite il quale il Governo si avvicina ai territori seguendo e assistendo gli stessi nella realizzazione degli interventi e dei progetti previsti nel “Patto per lo Sviluppo”. “E’ un metodo bellissimo di collaborazione tra le istituzioni – ha detto il Sindaco – che dovrebbe essere esteso a molti settori fondamentali della vita amministrativa del territorio e, in particolare, al settore dei rifiuti. Non si tratta di dare risorse ai territori, ma di sostenerli, supportarli e di verificare che le risorse assegnate vengano utilizzate in maniera efficiente, portando il miglior risultato per le popolazioni”. Nel corso dell’incontro è emerso che i progetti esecutivi con possibile cantierabilità entro il 2017 sono una trentina e che (includendo gli interventi “fuori sacco”, che necessitano di accelerazione procedurale), quest’anno potrebbe segnare l’avvio sul territorio metropolitano di cantieri per oltre 100 milioni di valore complessivo, il 15 per cento del totale delle risorse censite nel masterplan. È questo l’ambizioso risultato valutato con soddisfazione dal Ministro nel corso della riunione. Tra questi, per il Comune di Messina, è in pole position l’apertura del cantiere per il porto di Tremestieri; sono esecutivi anche i cantieri per la bonifica delle discariche (Tripi-Piana e Portella Arena); il progetto per la riqualificazione ambientale della pineta di Camaro; i progetti per il monitoraggio geologico di Altolia e Pezzolo; alcuni interventi di edilizia sportiva (ex-GIL e campi da tennis di Villa Dante); gli interventi di potenziamento e sostegno ai servizi sociali; oltre che almeno un terzo degli interventi di verifica sismica e monitoraggio e messa in sicurezza per edifici scolastici; e l’avvio del “Centro per la promozione dell’imprenditorialità giovanile e femminile”. Si prevede inoltre di completare la progettazione esecutiva entro il 2017 per altri interventi di edilizia scolastica (Mazzini-Gallo, G. Martino), delle opere di urbanizzazione per gli insediamenti produttivi di Larderia, degli impianti sportivi di Mili, del biodigestore per la frazione umida, del Cenobio del Gran Camposanto e del recupero delle fontane storiche nella zona sud della città. “Oggi – ha poi evidenziato l’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino – si avvia la gestione del masterplan, e abbiamo già attivato gli incontri periodici e il sistema interno per il monitoraggio dei progetti. È un impegno importantissimo perché la riattivazione del ciclo degli investimenti pubblici consente di realizzare interventi fondamentali per la sicurezza dei cittadini e infrastrutture per lo sviluppo, la qualità della vita e dei servizi e di rilanciare l’occupazione.”

Comunicato n. 52
venerdì, 13 Gennaio 2017

Il sindaco, Renato Accorinti, ha firmato una nuova ordinanza di chiusura degli Istituti Comprensivi del Comune di Messina e degli Istituti superiori di secondo grado, di competenza della Città Metropolitana, che non sono serviti dagli impianti di riscaldamento o nei quali gli stessi risultino non funzionanti. Il provvedimento, che dispone la chiusura da oggi, venerdì 13, per 7 giorni e comunque sino al cessare delle avverse condizioni meteo, lascia ai dirigenti scolastici la facoltà di valutare autonomamente le condizioni delle rispettive strutture scolastiche. Altre attività extrascolastiche, ove previste, saranno svolte regolarmente. In allegato il nuovo elenco degli Istituti interessati.