Comunicato n. 230
venerdì, 3 Marzo 2017

Per la 96^ edizione della Filarmonica Laudamo, domenica 5, alle ore 18, al Palacultura Antonello, appuntamento con la soprano americana Helene Zindarsian, solista della Philarmonia Baroque di San Francisco e la pianista messinese Stefania La Manna in “Cartoline d’amore”. Un evento musicale dedicato alle più belle arie d’amore da tutto il mondo, tra le quali le musiche di Schumann, Strauss, Granados, Gustavino, Rodgers, Loewe. La splendida collaborazione tra le due musiciste è nata tre anni fa attraverso la Filarmonica Laudamo, quando la Zindarsian fu invitata dall’associazione messinese ad esibirsi in uno speciale concerto di musiche armene. La loro intesa si è sviluppata negli anni ed oggi le artiste presentano in prima assoluta per il pubblico di Messina la nuova produzione. Helene Zindarsian è nata a San Francisco da una famiglia di musicisti. Suo padre, Earl Zindars, fu un importante musicista e compositore per la classica e per il jazz; sua madre, Annig è una cantante, pianista e compositrice, di origine armena. A cinque anni Helene cominciò a far parte regolarmente del coro della chiesa del suo quartiere. Quindi seguirono gli anni di istruzione formale presso la San Francisco Ballet School, gli studi presso l’American Conservatory Theatre, e il diploma di Dramatic Art alla Berkeley University. Helene oggi è solista della Philarmonia Baroque Orchestra, recentemente insignita del riconoscimento di “Ensemble of the Year” dal prestigioso network americano Musical. Con la Marin Symphony Orchestra ha coperto anche ruoli da solista in Venus & Adonis di John Blow e Dido and Aeneas di Purcell, “Dona Nobis Pacem” di Vaughan Williams e nel “Requiem” di Mozart. E’ componente dell’American Bach Soloists, del San Francisco Symphony Chorus (premiati nel 2009 con il Grammy Award), del Sanford Dole Ensemble, del San Francisco Opera Chorus e del Carmel Bach Festival Chorale. Stefania La Manna, pianista e organista, si è diplomata in didattica della musica e in pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “A. Corelli” di Messina con la professoressa Tina Tiano. Ha proseguito gli studi pianistici perfezionandosi con il M° E. Sollima. Ha inoltre brillantemente conseguito il diploma in organo e composizione organistica al Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza. Svolge attività concertistica in diverse città italiane e all’estero, ed ha collezionato in anni di attività presenze in diverse associazioni: Ass. organistica Elpidiense (Marche), Ass. Le ore dell’organo (Roma), Ass. Città di Viterbo, Filarmonica Laudamo (Messina),Ass.Gherardeschi (Pistoia), Sala Linsebhul (SanGallo) ed in diversi Festival: Engelberger Orgelsommer (Svizzera), Internazionale di Tagliacozzo, di Naxos, di Taormina Arte, delle Eolie, delle Serre; Estate Musicale Frentana, Genius musicae Annibale Lo Bianco. Ha tenuto concerti in diverse edizioni di Fede Arte Musica e Armonie dello Spirito promosse dall’Arcidiocesi di Messina. E’ docente di pianoforte presso l’Istituto comprensivo “G. Leopardi” di Messina. Attualmente collabora in qualità di organista assistente, all’organo Tamburini della cattedrale di Messina. Domenica 12 alle 18, al Teatro Vittorio Emanuele, la prossima iniziativa della Filarmonica Laudamo, in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina e con “Accademia Filarmonica” e “Associazione V. Bellini”. In concerto Alberto Ferro & l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele. Alberto Ferro pianoforte, Davide Galaverna direttore, musiche di W.A. Mozart.

Comunicato n. 229
venerdì, 3 Marzo 2017

Vincenzo Cuzzola è nato a Reggio Calabria il 7 ottobre del 1956 ed è laureato in scienze politiche con indirizzo politico amministrativo. Nel settore degli Enti Pubblici e degli Enti Locali è stato presidente dell’OIV della Provincia di Reggio Calabria e dell’OIV monocratico nel comune di Villa San Giovanni; componente del Nucleo di Valutazione dei comuni di Laureana di Borrello, Campo Calabro e Terranova Sappo Minulio. Revisore dei Conti del comune di Roccaforte del Greco e del Consorzio del Bergamotto. Consigliere di Amministrazione della Reges S.p.a. (gestione tributi del comune di Reggio Calabria). Liquidatore dell’Azienda speciale Bovalino multiservices e del Consorzio di Enti Locali Calabria 30. E’ stato dirigente del settore Finanze e Tributi e del settore Patrimonio del comune di Reggio Calabria. Consigliere di amministrazione della Stazione Sperimentale Essenze e Derivati Agrumari di Reggio Calabria. Componente del Collegio di Revisione e Revisore Unico dei comuni di Bagaladi, Bova Marina, Candidoni, Cardeto, Molochio, Palizzi, Roccaforte del Greco e Scilla. Presidente del Nucleo di Valutazione della Comunità montana VJM di Melito Porto Salvo, dei comuni di Monasterace, Scilla, Santo Stefano in Aspromonte, San Ferdinando, degli Enti Parco Nazionali dell’Aspromonte, del Cilento e Vallo di Diano; componente del Nucleo di Valutazione dei comuni di Bagaladi e Palizzi. Ha fatto parte della commissione di concorso per l’accesso all’impiego con la qualifica funzionale Dl/D3 per l’area finanziaria nel comuni di Melito e Motta San Giovanni. Ha curato i piani di riequilibrio finanziario dell’Amministrazione provinciale di Ascoli Piceno e dei comuni di Vibo Valentia, Soverato, San Giovanni in Fiore, Chiaravalle, Simbario, Colosimi, Bovalino, Motta San Giovanni, Guardavalle, Squillace, Bisignano, Borgia. Altilia e Caraffa di Catanzaro. Ha curato la contabilità economico patrimoniale per i comuni di Messina, Catanzaro e Villa San Giovanni. In qualità di formatore nel settore degli Enti Pubblici e Locali ha realizzato interventi di formazione sulle tematiche contabili e fiscali a favore di Enti locali, Enti Parco, Università, Asl, Asp ed Aziende Ospedaliere, Camere di Commercio, Enti ed Istituti di Ricerca, Enti Regionali, Istituzioni Scolastiche ecc…Ha collaborato con primarie società ed enti di settore tra cui Formautonomie (già Anciform), Ancisardegna, Sspal (scuola formazione per i Segretari comunali), Cisel Maggioli, EDK, Paideia, Gaspari Formazione, Athena research, Iscea, Scuola di Lucca, MFConference Italia Oggi, Anutel, Acsel, Formel, Cesel, Dtc Pal di Torino, Assindustria di Savona, Associazione Comuni Bresciani, Centro Studi Alta Padovana, Centro Studi Bellunesi, Ifor di Bergamo, Forser di Udine, Scuola di Roccastrada, Gierre Servizi di Viterbo, Halleyconsulenza, Legautonomie Abruzzo, Asev di Empoli, Asmez, Reform di Pisa e Dirittoitalia di Roma. Pubblicista con collaborazioni presso case editrici del settore enti pubblici e locali (per la pubblicazione di volumi e articoli), tra cui Class Italia Oggi, Sole24ore, Maggioli Editore, Cel, Halleyeditrice e Ipsoa. Le ultime pubblicazioni sono Manuale ordinamento finanziario e contabile (Halleyeditrice 2004), Manuale Finanziaria (Halleyeditrice 2005/2006/2007-Gaspari 2008), Manuale degli incarichi esterni (Cel 2008), Manuale gestione incarichi esterni (Gaspari 2008), Trattato Il governo locale nella transizione federale (cap. 18, Ce1 2009 – cap. 25 e cap. 26 Cel 2011), Manuale delle Ritenute (Maggioli 2009-2011-2013), Manuale adempimenti fiscali enti (Cel 2009), Manuale Imposta di Bollo (Maggioli 2009–2011), Manuale Iva negli Enti locali (Maggioli 2010–2011–2013), Manuale sulla tracciabilità dei pagamenti (coautore-Maggioli 2011), Agenda dei comuni Caparrini (coautore–Caparrini 2011–2012), La gestione dei pagamenti negli Enti Locali (Gaspari 2012) e La dismissione del patrimonio immobiliare pubblico (coautore-Maggioli 2014).

Comunicato n. 228
venerdì, 3 Marzo 2017

Il sindaco, Renato Accorinti, il vicesindaco, Gaetano Cacciola, e la Giunta municipale, nel corso di una conferenza stampa oggi a Palazzo Zanca, hanno presentato ai giornalisti il nuovo assessore, Vincenzo Cuzzola, subentrato al dimissionario Luca Eller Vainicher, ed al quale sono state attribuite le deleghe al Bilancio e Programmazione ed ai Tributi. “Questa nomina riveste particolare importanza – ha dichiarato il sindaco Accorinti – in quanto inerente ad un obiettivo impegnativo, ovvero portare a compimento il progetto di risanamento dei conti del Comune, da cui dipendono anche le altre deleghe assessoriali. Sono soddisfatto della scelta operata in quanto sintesi di una piena convergenza con l’Esecutivo, avendo riscontrato in lui totale condivisione di pensiero e nei traguardi da raggiungere”. Nel concludere il suo intervento, Accorinti ha auspicato che: “La presenza in Giunta di Cuzzola, dopo quella di Tonino Perna, è nel segno dell’avvicinamento tra le due sponde, messinese e reggina, per seguire sempre più l’idea di area dello Stretto che necessita di politiche economiche comuni atte a convergere su scelte strategiche importanti in tutti settori”. “Sono particolarmente felice che il sindaco Accorinti e la Giunta – ha evidenziato l’assessore Cuzzola – abbiano individuato la mia professionalità per lavorare insieme. C’è grande sintonia con l’Esecutivo, ci attende una sfida affascinante che richiede pazienza e massimo impegno. Dialogando con i miei colleghi ho visto un disegno di sviluppo concreto per la città di Messina. Vi dico subito che la strada del dissesto è la più semplice per un’Amministrazione, ma anche la più dannosa per la cittadinanza, quindi sono contrario. Il mio obiettivo, insieme all’assessore Signorino, perché si lavora di squadra, è scongiurare il dissesto in quanto produrrebbe una paralisi dell’attività amministrativa. Col mio predecessore, Luca Eller, c’è stima e ci si conosce in quanto apparteniamo al medesimo mondo professionale”.

Comunicato n. 227
venerdì, 3 Marzo 2017

Il Comune di Messina, in collaborazione con l’associazione Parliament Watch Italia, ha aderito all’iniziativa nazionale per la “Settimana dell’Amministrazione Aperta”, che si svolgerà da domani, sabato 4, sino a sabato 11, a Palazzo Zanca ed al Palacultura, ed ha organizzato un ciclo di dibattiti pubblici, seminari e hackathon. Al programma degli appuntamenti parteciperanno, tra gli altri, Startup Messina, Radio Street Messina, Letteraemme, Keedra.com, Lo Stretto Digitale, Agoghè Innovazione Sociale, il Dipartimento COSPECS dell’Università di Messina, Ondata, Open Data Sicilia, Stati Generali dell’Innovazione e International Web Association. Si tratta di sette giorni di iniziative in tutta Italia per promuovere la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e della collaborazione sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società. Domani, sabato 4, dalle ore 10 alle 13, nel Salone delle Bandiere, “Messina Amministrazione Aperta” sarà l’evento di apertura sul tema “Ricostruire forme di collaborazione con la società civile per favorire la trasparenza delle attività istituzionali e la partecipazione dei cittadini”. In quest’ottica l’assessore all’Innovazione, Sergio De Cola ed il Segretario Generale/Direttore Generale, Antonio Le Donne, hanno invitato, con una nota, i dirigenti e i dipendenti del Comune a partecipare agli eventi evidenziando che: “L’obiettivo è quello di condividere i percorsi già avviati sui temi per costruire nuove forme di collaborazione con la Cittadinanza al fine di presentare i lavori previsti dal programma della Settimana dell’Amministrazione Aperta”. Il calendario della giornata di domani prevede alle 10, “La Settimana dell’Amministrazione Aperta, gli appuntamenti a Messina”, a cura di Giuseppe D’Avella, in rappresentanza di Parliament Watch Italia; Giuseppe Arrigo, di Startup Messina; e Laura Strano, di Community Facebook Trasparenza Siti Web PA; alle 10.20, “Perché innovare in collaborazione con la società civile”, relatori l’assessore all’Innovazione Tecnologica, Sergio De Cola, ed il Segretario Generale, Antonio Le Donne; alle 10.40, “Ricostruire i legami sociali e l’alleanza con i propri rappresentanti”, con Francesco Saija, di Parliament Watch Italia; alle 11, “Open data: sì, ma a che servono?”, a cura di Giovanni Pirrotta, di Open Data Sicilia; alle 11.30, “I dati aperti dell’edilizia privata a Messina”, con Maurizio Sebbio, del Dipartimento di Edilizia Privata del Comune di Messina; alle 11.50, si terrà un dibattito con i partecipanti. I lavori riprenderanno dalle 15 e sino alle 17, sul tema “Il monitoraggio civico dei lavori pubblici”, articolati in una presentazione dell’attività delle scuole e della proposta per l’introduzione del contratto di monitoraggio civico per le gare d’appalto del Comune di Messina; alle 15, con “Cos’è il monitoraggio civico”, un contributo video di Leonardo Ferrante, di Libera; alle 15.10, “L’ospedale che visse tre volte (ma non entrò mai in funzione)”, illustrazione delle attività di monitoraggio sulla realizzazione del Centro di Eccellenza Oncologico presso l’Ospedale Papardo di Messina, a cura dell’ITC Jaci; alle 15.20, “All’alba del nuovo Museo”, le attività di monitoraggio sull’apertura del nuovo Museo Regionale di Messina, realizzate dall’IIS Antonello; alle 15.30, “Conoscere il nostro territorio”, di Licia Lipari, dell’Università Milano Bicocca; alle 16, “L’ecosistema locale del monitoraggio civico”, con Francesco Saija, del Parliament Watch Italia; alle 16.20, “Il monitoraggio civico dei lavori pubblici del Comune di Messina”, a cura dell’assessore all’Innovazione Tecnologica, Sergio De Cola, e del Segretario Generale del Comune di Messina, Antonio Le Donne; a seguire alle 16.40, un dibattito con i partecipanti. Sempre nella giornata di domani, sabato 4, alle 15, all’UrbanLab, al Palacultura “Antonello”, sarà proposto l’OpenGov Hackathon, evento organizzato insieme all’associazione Startup Messina con il sostegno di AMAM e IDS & Unitelm, al quale parteciperanno esperti di diversi settori dell’informatica, sviluppatori di software, programmatori e grafici web. La loro partecipazione è legata alla realizzazione di servizi informatici indicati dall’Amministrazione comunale. L’hackathon si concluderà sabato 11 marzo. Per partecipare è disponibile il modulo al link http://startupmessina.org/opengov-application . Gli appuntamenti proseguiranno martedì 7, alle 15, nella Sala Falcone Borsellino, a Palazzo Zanca, con “Verso l’Amministrazione Aperta. Il piano della città di Messina”, incontro di sintesi sugli esiti della consultazione pubblica, nel corso del quale l’Assessorato all’Innovazione Tecnologica invita i cittadini e le associazioni che hanno partecipato alla consultazione pubblica conclusa il 13 febbraio scorso, durante la quale sono stati raccolti circa cinquanta commenti, a presentare integrazioni alle proposte ricevute. Sabato 11, dalle 10 alle 12, nel Salone delle Bandiere, si svolgerà il seminario conclusivo della Settimana dell’Amministrazione Aperta, rivolto ai cittadini ed ai dipendenti comunali sul tema “Come fare per conoscere dati, informazioni e documenti della pubblica amministrazione”. L’appuntamento, curato da Laura Strano, fondatrice della community Facebook “Trasparenza siti web PA”, prevede una giornata di formazione sull’istituto dell’accesso civico, che garantisce il diritto alla conoscenza delle informazioni prodotte dalla pubblica amministrazione. Il programma, con il dettaglio degli eventi, è disponibile sul sito del Comune di Messina (https://www.comune.messina.it/opengov/) e su quello dell’associazione Parliament Watch Italia (http://parliamentwatch.it/saa/). Le informazioni sull’hackathon sono disponibili su http://startupmessina.org/opengov. Le iniziative previste in Italia sono pubblicate su open.gov.it/saa.

Comunicato n. 226
venerdì, 3 Marzo 2017

Il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità, in accordo con la Questura e con il Corpo di Polizia Municipale, ha disposto alcuni provvedimenti viabili in occasione dell’incontro di calcio Messina – Monopoli, che si disputerà alle ore 14.30 di domenica 5, allo stadio “Franco Scoglio”, per regolare la circolazione nelle strade limitrofe all’impianto, al fine di facilitare l’accesso degli spettatori ed il deflusso a fine partita. Con validità nella fascia oraria compresa tra tre ore prima dell’inizio e tre ore successive, alla conclusione dell’evento e comunque sino alla normalizzazione del transito veicolare e pedonale, su disposizione e con presidi a cura degli Organi di Polizia stradale, vigeranno il divieto di transito, nella strada arginale di accesso al Palasport e allo stadio Franco Scoglio; il doppio senso di circolazione nel tratto di strada di collegamento tra la bretella dello svincolo S. Filippo e l’area di “parcheggio verde”, destinata ai veicoli dei tifosi della squadra ospite, consentendo l’accesso e l’uscita, ad inizio e a fine partita, esclusivamente con presìdi degli Organi di Polizia stradale, all’intersezione con la bretella dello svincolo, ove vigerà la direzione obbligatoria a destra e l’obbligo di fermarsi e dare la precedenza. Per giungere all’area di “parcheggio giallo” e successivamente defluire dalla stessa, è previsto l’impegno della bretella di raccordo tra lo svincolo autostradale S. Filippo e l’ex S.S. 114, oppure della tangenziale autostradale. L’accesso e l’uscita dal “parcheggio giallo” avverrà dal viadotto di collegamento tra la bretella dello svincolo autostradale e la stessa area di parcheggio, dove vigerà il senso unico di circolazione rispettivamente in direzione del parcheggio, ad inizio partita, e verso la bretella dello svincolo, al termine dell’incontro. L’ingresso e l’uscita all’area di “parcheggio rosso” avverranno impegnando la bretella di raccordo tra lo svincolo autostradale e l’ex S.S. 114 oppure attraverso la tangenziale. Su disposizione della Questura e con presidi della Polizia Stradale, ai veicoli di tifosi della squadra ospite, provenienti dalla tangenziale, sarà consentito di attraversare il varco che divide le due carreggiate della bretella di collegamento allo svincolo, appositamente aperto all’altezza dell’area di “parcheggio verde”. L’apertura e successiva chiusura del varco sarà assicurata con mezzi e personale del dipartimento Protezione civile e difesa del suolo. L’accesso allo stadio dell’autobus della squadra ospite avverrà percorrendo in senso orario la strada, a monte dell’impianto sportivo, di collegamento tra il parcheggio verde e l’area antistante l’ingresso degli spogliatoi; l’uscita avverrà dalla stessa strada in senso opposto, evitando di transitare nell’area davanti l’ingresso della curva sud e quindi il contatto con la tifoseria locale. A fine partita, per motivi di sicurezza, sarà disposta la chiusura del sottopasso di collegamento tra la zona antistante la curva sud e l’area di “parcheggio rosso”, mentre il deflusso del pubblico sarà consentito attraverso il cancello carrabile in corrispondenza della zona dello stadio davanti la curva sud e l’antistante cancello pedonale dell’area di “parcheggio rosso”, che dovrà essere costantemente presidiato a cura dell’A.C.R. Messina. Sarà disposta inoltre la chiusura al transito veicolare, con idonee barriere, della bretella di raccordo tra la ex S.S. 114 e lo svincolo autostradale, in direzione mare-monte. E’ prevista infine una fermata, per gli autobus dell’Atm che espleteranno il servizio di navetta per il trasporto dei tifosi dal capolinea sud della tranvia, nella carreggiata stradale nella direzione di marcia monte – valle della bretella dello svincolo autostradale San Filippo, a valle dell’area di “parcheggio rossa”.

Comunicato n. 225
venerdì, 3 Marzo 2017

Durante i consueti servizi di controllo del territorio effettuati ieri, giovedì 2, su disposizione del Comandante del Corpo di Polizia Municipale, Calogero Ferlisi, il personale della Sezione Operativa Mobile ha istituito posti di controllo nel centro città e proceduto ad elevare 76 verbali di contravvenzioni ai sensi del codice della strada. In particolare, 5 per omessa revisione del veicolo (articolo 80); uno per guida con patente scaduta di validità (articolo 126); 5 per veicoli privi di copertura assicurativa (articolo 193); 3 per guida senza aver conseguito la patente (articolo 116); uno per velocità non adeguata (articolo 141); 58 per superamento limiti di velocità rilevata tramite autovelox (articolo 142); e 3 per altre tipologie di infrazioni. Sono stati inoltre eseguiti contestualmente 5 sequestri di veicoli. In merito all’attività di controllo sul superamento dei limiti di velocità, tramite apparecchiatura autovelox, svolta su via Garibaldi con due pattuglie dislocate una a monte ed una a valle, è stata ritirata la patente ad un utente che “sfrecciava” sulla propria autovettura nella trafficata arteria cittadina, a 99 Km/h. Gli è stata quindi applicata una sanzione pecuniaria di 532 euro e decurtati 6 punti dalla patente. In totale, a seguito delle rilevazioni effettuate con l’apparecchiatura autovelox, sono state elevate contravvenzioni per un ammontare di 6.561 euro e decurtati dalle patenti 99 punti a seguito delle 58 infrazioni per eccesso di velocità. Da segnalare due situazioni “particolari” che si sono presentate agli agenti durante i controlli: la prima riguarda un cittadino che è stato trovato a bordo di un motociclo non solo privo di assicurazione e revisione, ma anche senza patente perché mai conseguita; il secondo caso ha riguardato un cittadino che circolava a bordo di un veicolo elettrico a due ruote, privo di targa, originariamente bicicletta a pedalata assistita, modificato con l’aggiunta di un acceleratore e trasformato in ciclomotore, a cui è stata applicata la sanzione per la circolazione di veicolo privo di targa, guida senza patente e privo di copertura assicurativa per un totale di 6.004 euro. L’utente è stato multato per l’utilizzo di ciclomotore senza certificato di circolazione e privo di targa ed il mezzo è stato sequestrato per poi essere confiscato. I controlli continueranno incessantemente nelle principali arterie cittadine, ricordando che l’eccesso di velocità è una delle principali cause di incidentalità.

Comunicato n. 224
venerdì, 3 Marzo 2017

Martedì 7, alle ore 19, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi per l’avvio di una nuova sessione consiliare. I lavori d’Aula comprendono quarantotto proposte deliberative, diciannove interrogazioni e un ordine del giorno. Tra i provvedimenti da discutere figurano il regolamento per la gestione ed amministrazione dei beni demaniali e patrimoniali del Comune di Messina; l’acquisizione a titolo gratuito di aree stradali in contrada Campolino a Santa Lucia sopra Contesse – comma 21 dell’art. 31 della legge 23/12/1998 n. 448; il regolamento per l’uso condiviso dei beni comuni della città di Messina e dei beni sottoposti al principio di sussidiarietà civica; il regolamento attuativo per il bilancio partecipativo – partecipazione attiva dei cittadini ai processi decisionali dell’ente locale; il conferimento della cittadinanza onoraria al Rettore maggiore dei Salesiani, Angel Fernandez Artime; il regolamento comunale per l’autorizzazione all’installazione e all’esercizio di impianti per radiotelecomunicazioni; l’approvazione del regolamento per l’assegnazione e la gestione degli orti urbani e periurbani a coltivazione biologica; modifiche ed integrazioni al regolamento comunale per il rilascio delle concessioni e per l’applicazione del canone di occupazione spazi ed aree pubbliche approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 97/C del 29/12/2011; il regolamento comunale per l’esecuzione di interventi nel sottosuolo stradale di proprietà o di uso pubblico; i bilanci consuntivi degli esercizi finanziari 2012, 2013, quello rimodulato del 2014 e di previsione degli esercizi finanziari 2013 e 2014 dell’ATM; il regolamento per il verde urbano di Messina; il regolamento comunale attuativo della normativa per il riconoscimento dell’albergo diffuso; il regolamento di disciplina del funzionamento del Consiglio comunale; modifica e integrazione del vigente Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) con l’inserimento di ulteriori aree pedonali confinanti con l’area pedonale Cairoli; e presa d’atto della nomina del presidente del Collegio dei Revisori per il triennio 2015-2018. Alcune delle diciannove interrogazioni riguardano il bando AMAM – pubblicata la graduatoria degli idonei; la gestione della società AMAM; attività svolte nei confronti delle partecipate; nuova condotta idrica fra Tono e Mortelle – lavori fermi; sicurezza sesta circoscrizione; tessere gratuite ATM agli invalidi; mense scolastiche; modifica regolamento COSAP; disservizi postali nei villaggi di San Filippo Superiore ed Inferiore; e riduzioni ed esenzioni TARI. L’ordine del giorno prevede la costituzione di un nuovo soggetto giuridico cui affidare “in house providing” il servizio pubblico di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani e assimilati.

Comunicato n. 223
venerdì, 3 Marzo 2017

Lunedì 6 marzo, alle ore 10, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si terrà un convegno dedicato allo scultore Salvatore Buemi, organizzato dal Museo Storico di Forte Cavalli, dall’ANA Associazione Nazionale Alpini gruppo di Messina, e dal Club per l’Unesco di Messina. L’iniziativa, patrocinata dai comuni di Messina e Novara di Sicilia, avrà come tema la produzione artistica dell’artista novarese, autore del Monumento alla Battoria Masotto, e la pubblicazione del volume “Salvatore Buemi-La scultura dall’osservazione del vero alla sintesi ideale”, di Anna Maria Damigella. Il programma dei lavori prevede, dopo la presentazione da parte dello storico, Nino Principato, gli interventi di Antoine Buemi, pronipote dello scultore, e di Vincenzo Caruso, direttore del Museo Storico di Forte Cavalli. Prenderanno parte all’incontro il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone; i sindaci, di Messina, Renato Accorinti, e di Novara di Sicilia, Girolamo Bertolami; il presidente del Club per l’Unesco di Messina, Santa Schepis; ed i presidi, dei licei Artistici Multimediale “Seguenza”, Lilia Leonardi, e “Basile”, Giuseppa Prestipino. Il convegno, al quale parteciperanno, tra gli altri, autorità cittadine e gli studenti deigli istituti scolastici “Seguenza e “Basile”, sarà moderato dal giornalista Domenico Interdonato.

Comunicato n. 222
venerdì, 3 Marzo 2017

Il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha disposto l’istituzione di uno spazio di sosta riservato al carico e scarico merci, sul lato nord di viale Europa, in prossimità dell’intersezione con via Giolitti, per consentire agli operatori commerciali della zona di ricevere i mezzi dei fornitori senza intralciare il transito veicolare. Le operazioni di carico e scarico merci saranno effettuate nelle fasce orarie 9.30-12.30 e 14.30–17.30, consentendo la sosta pubblica negli altri periodi.

Comunicato n. 221
venerdì, 3 Marzo 2017

Con ordinanza dirigenziale del dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità, sono state disposte limitazioni viarie. Mercoledì 8 sarà interdetto al transito veicolare e pedonale il tratto di marciapiede e di carreggiata stradale in piazza Masuccio, compresa tra le vie T. Cannizzaro e A. Martino, tramite idonea delimitazione e collocazione della segnaletica stradale. La disposizione è stata adottata per consentire il posizionamento di un’autogru necessaria all’esecuzione di interventi di rimozione di un palo dell’insegna pubblicitaria a servizio dell’impianto di distribuzione carburanti Esso.


Appuntamenti

24 Settembre 2020 - Ore 11:30

Salone delle Bandiere

Incontro del Sindaco De Luca

con Alice Carbonaro, la giovane messinese eletta nuova “Ragazza per il Cinema” 2020.

24 Settembre 2020 - Ore 13:00

Aula Consiliare

Consiglio Comunale

Vedi tutti gli appuntamenti