Comunicato n. 214
mercoledì, 1 Marzo 2017

Il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha adottato provvedimenti viabili in alcune aree cittadine, per consentire l’installazione temporanea degli operatori commerciali in occasione della “Festa della donna” del prossimo 8 marzo. Pertanto, da sabato 4 a mercoledì 8, sarà istituito il divieto di sosta h-24 con rimozione coatta, per un tratto di sei metri sul lato valle dell’area di parcheggio adiacente il lato est dell’ex S.S. 114 a Tremestieri, antistante l’attività commerciale “OVS”. Un altro divieto di sosta h-24 con rimozione coatta per un tratto di sei metri, sarà disposto mercoledì 8 sul lato monte di piazza Masuccio, a sud dell’intersezione con via T. Cannizzaro.

Comunicato n. 213
martedì, 28 Febbraio 2017

Il Comune di Messina aderisce all’iniziativa nazionale e organizza, in collaborazione con l’associazione Parliament Watch Italia, dal 4 all’11 marzo, dibattiti pubblici, seminari e hackathon per la Settimana dell’Amministrazione Aperta. Si tratta di sette giorni di iniziative in tutta Italia per promuovere la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e della collaborazione sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società. “Messina Amministrazione Aperta” è l’evento di apertura, in programma sabato 4 marzo, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, dalle ore 10 alle 13. L’incontro pubblico ha l’obiettivo di presentare i lavori previsti dal programma della Settimana dell’Amministrazione Aperta e di condividere con la cittadinanza il percorso già avviato sui temi per costruire nuove forme di collaborazione. Il monitoraggio civico dei lavori pubblici è l’argomento dei lavori pomeridiani, aperti dalle esperienze sul campo dell’ITC Jaci e dell’IIS Antonello, che presenteranno i loro lavori di monitoraggio sulla realizzazione del Centro di Eccellenza Oncologico presso l’Ospedale Papardo e sull’apertura della nuova sede del Museo Regionale di Messina. Concluderà la giornata nel Salone delle Bandiere l’intervento dell’assessore alle Politiche per l’Innovazione e l’Informatizzazione, Sergio De Cola, che presenterà la proposta per l’introduzione del contratto di monitoraggio civico per le gare d’appalto del Comune di Messina. Al Palacultura, nel pomeriggio di sabato 4 marzo, sarà proposto l’OpenGov Hackathon, evento organizzato insieme all’associazione Startup Messina con il sostegno di AMAM e IDS & Unitelm, al quale parteciperanno esperti di diversi settori dell’informatica: sviluppatori di software, programmatori e grafici web. La loro partecipazione è legata alla realizzazione di servizi informatici indicati dall’Amministrazione comunale. L’hackathon si concluderà sabato 11 marzo. Per partecipare ci si può iscrivere al modulo disponibile al link: http://startupmessina.org/opengov-application . Martedì 7 marzo, alle 15, nella Sala Falcone Borsellino, l’Amministrazione invita i cittadini che hanno partecipato alla consultazione pubblica sul Piano di Open Government della città di Messina alla stesura partecipata del report sulla consultazione, che servirà ad integrare nella versione definitiva del Piano le proposte e i commenti ricevuti nei 40 giorni di durata della consultazione pubblica. Sabato 11 marzo, dalle 10 alle 13, nel Salone delle Bandiere, si svolgerà il seminario per cittadini e dipendenti del Comune di Messina intitolato “L’accesso civico: come fare per conoscere dati, informazioni e documenti della pubblica amministrazione. A curarlo sarà Laura Strano, fondatrice della community Facebook “Trasparenza siti web PA”. Chiuderà il programma della Settimana dell’Amministrazione Aperta la presentazione degli strumenti informatici realizzati durante l’Hackathon e la premiazione dei team vincitori, a partire dalle 16.30 nella Sala UrbanLab del Palacultura. Il programma, con il dettaglio degli eventi, è disponibile sul sito del Comune di Messina (https://www.comune.messina.it/opengov/) e su quello dell’associazione Parliament Watch Italia (http://parliamentwatch.it/saa/). Le informazioni sull’hackathon sono disponibili su http://startupmessina.org/opengov. Le iniziative previste in Italia sono pubblicate su open.gov.it/saa. Collaborano all’organizzazione e partecipano agli eventi della Settimana dell’Amministrazione Aperta: Parliament Watch Italia, IDS & Unitelm, AMAM, Startup Messina, RadioStreet Messina, Letteraemme, Keedra.com, Lo Stretto Digitale, Agoghè Innovazione Sociale, il Dipartimento COSPECS dell’Università di Messina, Ondata, Open Data Sicilia, Stati Generali dell’Innovazione e International Web Association.

Comunicato n. 212
martedì, 28 Febbraio 2017

La città di Messina è la prima tappa nazionale di Waste Travel 360°, progetto di realtà virtuale nell’economia circolare. Rifiuti considerati non più come scarti, ma come futura materia dagli infiniti usi e di grande valore. Ideato da Ancitel Energia&Ambiente con il supporto tecnico della start up PEARLEYE HD Virtual Tour, patrocinato da ANCI Sicilia e dal Ministero dell’Ambiente, l’innovativo strumento didattico entra nelle scuole attraverso una campagna itinerante che nell’arco di nove mesi coinvolgerà più di diecimila studenti in quaranta comuni italiani. Presenti il sindaco, Renato Accorinti; l’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua; e duecento bambini delle classi IV e V dell’Istituto Comprensivo Gravitelli, il progetto è stato presentato oggi al Palacultura Antonello, nel corso di una conferenza stampa, cui hanno partecipato il dirigente dell’ufficio speciale per la raccolta differenziata della Regione Sicilia, Salvatore Cocina; il responsabile della raccolta differenziata di Messinambiente, Cesare Corrieri; e il project manager Waste Travel 360°, Marialoreta Mucci. Domani lo strumento composto da immagini a 360° navigabili intuitivamente da tutti i dispositivi, sarà illustrato ad altri duecento bambini dell’Istituto Comprensivo Cannizzaro, che potranno compiere una visita immersiva e interattiva nel mondo dei rifiuti, grazie alla resa grafica e alla qualità delle immagini HD. Il Waste Travel 360° permette di interagire direttamente con i materiali, dall’alluminio alla carta, dalle pile all’organico, dai RAEE agli pneumatici, quasi come in un impianto di selezione e valorizzazione reale. I giovani fruitori possono essere dunque parte attiva ed integrante dello spazio, accompagnando i rifiuti nel processo di trasformazione e valorizzazione sino ai prodotti finali. “Soltanto la partecipazione convinta dei cittadini ed il cambiamento dei nostri stili di vita – ha dichiarato il sindaco Accorinti – possono consentire di raggiungere importanti obiettivi in tema di raccolta differenziata, avviando un circuito virtuoso con riduzione dello spreco di risorse e recupero di materia. L’iniziativa promossa va in questa direzione e per questo siamo lieti di condividerla”. “L’Amministrazione comunale di Messina – ha sottolineato l’assessore Ialacqua – si è mossa fin dall’inizio del suo mandato, nell’ambito dell’orizzonte della Strategia Rifiuti Zero, impegnandosi ad attivare politiche e progetti educativi diretti a favorire la riduzione dei rifiuti, il riuso e la raccolta differenziata. Waste Travel 360 si integra perfettamente con il percorso avviato e spero ci consenta presto di uscire dal perenne stato di emergenza in cui vive il settore dei rifiuti in Sicilia”. “Per la prima volta – ha spiegato Filippo Bernocchi del direttivo nazionale di ANCI – tutti i flussi dei rifiuti sono racchiusi in un unico strumento di comunicazione, non più soltanto in un’ottica di raccolta differenziata ma di rifiuto che diventa risorsa e questa si definisce economia circolare che è poi l’obiettivo cui il sistema paese è chiamato”. La prima fase del progetto, presentata al Teatro della Versiliana, è stata realizzata anche con il contributo e la collaborazione di alcuni fra i più importanti Consorzi di Filiera aderenti al Conai, quali Cial per l’alluminio, Comieco per carta e cartone, Corepla per la plastica, Coreve per il vetro, Ricrea per l’acciaio e Rilegno per il legno. La seconda fase del progetto, cui hanno contribuito Ancitel Energia & Ambiente ed i Consorzi CIC (compost), CONAU (abiti usati), Co.N.I.P. (imballaggi plastici), COOU (oli minerali usati), Cobat (RAEE e batterie) ed Ecopneus (pneumatici a fine vita), oltre al CDCNPA (Centro di Coordinamento Pile e Accumulatori), darà vita, nelle scuole di Messina, ad una campagna di raccolta delle pile in collaborazione con Messinambiente; gli studenti competeranno con quelli di altre dieci città e la scuola che avrà raggiunto i migliori risultati di raccolta vincerà un premio messo a disposizione dal CDCNPA. “Waste Travel 360° – ha aggiunto Bernocchi – è un progetto innovativo e virtuoso nato dal basso, ovvero dall’esigenza di educare i cittadini alla cultura del riciclo, ma che può arrivare lontano grazie ai giovani, testimonial di messaggi positivi a difesa dell’ambiente. Creando strumenti fluidi, facili e non retorici puntiamo ad accelerare il processo di raggiungimento degli obiettivi di legge stabiliti dall’Unione Europea: entro il 2050 niente sarà più destinato allo scarto e ogni oggetto verrà progettato per essere riutilizzato e avviato al riciclo. Dobbiamo quindi passare dal concetto di disvalore insito nel rifiuto a quello di valore, per affrontare la sfida del passaggio al modello di economia circolare come unica opportunità di crescita”.

Comunicato n. 211
martedì, 28 Febbraio 2017

A Messina, nel mese di febbraio 2017, l’indice provvisorio dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) con tabacchi, cresce del +0,4% rispetto al mese precedente, mentre decresce del 1,5% rispetto a febbraio 2016. Le variazioni congiunturali positive sono relative alle divisioni: Prodotti alimentari e bevande analcoliche(+1,5%), Mobili, articoli e servizi per la casa (+0,1%), Trasporti (+0,8%), Comunicazioni (+0,1%) e Altri beni e servizi (+0,1%). Decrescono: Bevande alcoliche e tabacchi (-0,5%) e Ricreazione, Spettacoli e cultura (-0,2%). Nessuna variazione per: Abbigliamento e calzature, Abitazione, acqua, elettricità e combustibili, Istruzione, Servizi sanitari e spese per la salute e Servizi ricettivi e di ristorazione. Le variazioni tendenziali riguardano la crescita di: Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+3,6%), Bevande alcoliche e tabacchi (+1,6%), Abbigliamento e calzature (+0,7%), Servizi sanitari e spese per la salute (+0,8%), Trasporti (+5,4%), Servizi ricettivi e di ristorazione (+0,7%) e Altri beni e servizi (+0,7%). Decrescono tendenzialmente le divisioni: Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (-1,4%), Mobili, articoli e servizi per la casa (-0,1%), Comunicazioni (-1,9%), Ricreazione, spettacoli e cultura (-0,2%) e Istruzione (-3%). Maggiori dettagli sono consultabili nel report curato dal servizio Statistica del dipartimento Servizi al Cittadino, disponibile all’indirizzo http://srvwebced.comune.messina.it/comune/reportprezzi.php

Comunicato n. 210
martedì, 28 Febbraio 2017

L’Azienda Trasporti Messina a partire da domani, mercoledì 1 marzo, ha previsto alcune modifiche agli orari ed ai percorsi di alcune linee degli autobus in vigore nel Programma di Esercizio dell’azienda. Le variazioni sono state disposte per il miglioramento dell’offerta al fine di garantire la copertura del servizio dalle prime ore del mattino fino a tarda serata. La rimodulazione ha interessato le linee : 1 ALTOLIA – 5 PEZZOLO – 7 GALATI S.LUCIA – 8 MILI S.PIETRO – 10 ZAFFERIA – 12 S.FILIPPO INF. – 13 S.LUCIA Sopra CONTESSE – 15 VILL. CEP . UNRRA – 33 BORDONARO SUP. – 35 CUMIA – 38 ZAERA CAMARO – 39 MESSINA DUE – 51 CASA NOSTRA – 53 VILLA LINA – 60 CITTA’ NUOVA. Si evidenzia inoltre, che le ultime tre linee indicate 51 (Casa Nostra) – 53 (Villa Lina) – 60 (Città Nuova) in direzione Nord-Sud percorreranno il Corso Cavour. Tutte le modifiche potranno essere consultate già da oggi sul sito aziendale ATM www.atmmessina.it

Comunicato n. 209
martedì, 28 Febbraio 2017

Venerdì 3 marzo, alle ore 10.30, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, il sindaco, Renato Accorinti, terrà una conferenza stampa per presentare il nuovo assessore della Giunta municipale, Vincenzo Cuzzola, che subentra al dimissionario Luca Eller Vainicher. A Cuzzola, nato a Reggio Calabria il 7 ottobre del 1956, sono state attribuite le deleghe al Bilancio e Programmazione ed ai Tributi.

Comunicato n. 208
martedì, 28 Febbraio 2017

Per la rassegna Accordiacorde, inserita nella 96^ edizione della Filarmonica Laudamo, giovedì 2 marzo, alle ore 20, appuntamento alla Sala Laudamo, realizzato in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina. Protagonista dell’evento musicale sarà il Pannonica workshop in “La Musica di Earl Zindars”, concerto interamente dedicato al compositore americano di classica e jazz Earl Zindars, con la partecipazione straordinaria della figlia, la soprano Helene Zindarsian. La composizione dell’ensemble, oltre che dalla Zindarsian, è formata anche da Luciano Troja piano, arrangiamenti e direzione musicale, Antonino Cicero fagotto, Giuseppe Corpina clarinetto, Giovanni Randazzo sax tenore, Maria Merlino sax alto e baritono, Giancarlo Mazzù chitarra, Sergio Silipigni chitarra, Erika La Fauci piano, Nuccio Perrotta contrabbasso, Filippo Bonaccorso batteria, Federico Saccà batteria. Il Pannonica Workshop, sorto a Messina da almeno 5 anni, è coordinato da Filippo Bonaccorso e Luciano Troja. Il concerto di giovedì è alla terza fase di un percorso di studio per la Filarmonica Laudamo, dedicato a compositori americani classici e di jazz. Dopo il progetto, per il quale l’associazione musicale è stata inserita nel Centennial Comittee della Billy Strayhorn Foundation di New York, e quello sul pianista jazz Fred Hersch, esordisce la proposta di dodici musicisti che trae ispirazione dall’album “At Home With Zindars”, pubblicato da Luciano Troja nel 2010 ed apprezzato dalla critica internazionale. Il concerto, pensato per la Filarmonica Laudamo, prevede la partecipazione della soprano Helene Zindarsian, figlia del compositore Earl Zindars, solista della Philarmonia Baroque di San Francisco e di alcune tra le più importanti orchestre americane come il San Francisco Symphony Chorus, American Bach Soloists e la Marin Symphony Orchestra. Domenica 5 marzo, alle 18, al Palacultura Antonello, altro evento musicale in programma con Helene Zindarsian. La soprano, in duo con l’apprezzata pianista messinese Stefania La Manna, terrà il concerto “Cartoline d’Amore”, serie di splendide arie d’amore da tutto il mondo, in un originale progetto dell’associazione musicale messinese. Musiche di Schumann, Strauss, Gustavino, Amoroso, Rodgers, Loewe ed altre. Earl Zindars (Chicago 1927–San Francisco 2005), compositore di classica e jazz, è conosciuto soprattutto per la profonda empatia musicale ed amicizia con il leggendario pianista Bill Evans, di cui eseguì in pubblico e registrò numerose sue composizioni, alcune delle quali entrate nel repertorio fondamentale del jazz. Chiamato da Bill Evans, Zindars lasciò la Chicago Symphony Orchestra, per la quale lavorava come percussionista e si trasferì a New York. Nella città americana esibendosi per l’orchestra di Radio City Music, Hall incontrò la cantante Anne Bohigian, ensemble vocale “The Axidentals”. I due si sposarono nel 1962, e “best boy” alle nozze fu lo stesso Bill Evans. Quindi Earl Zindars si trasferì a San Francisco con la moglie dalla quale ebbe due figlie, Helene e Karen. Zindars insegnò composizione, teoria musicale, percussioni e jazz alla San Francisco State University e può essere considerato uno dei grandi innovatori del jazz per gli inserimenti mutuati dalla musica classica, contribuendo ad aprire nuovi orizzonti per la forma-canzone e la composizione jazz. Il compositore nella sua carriera, pur non cercando mai le luci della ribalta, ricevette numerosi riconoscimenti tra cui il National Institute of Arts and Letters e il Broadcast Music Inc. “Jazz Pioneer Award”, per il suo lungo e importante contributo al mondo del jazz. Inoltre le sue composizioni classiche, scritte per gli organici più vari, sono state eseguite da numerose formazioni nel mondo, tra cui l’Orchestra Internazionale da Camera di Roma, il San Francisco Symphony Chorus e la San Jose Symphony Orchestra.

Comunicato n. 207
lunedì, 27 Febbraio 2017

Domani, martedì 28, alle ore 11, al Palacultura “Antonello”, il sindaco, Renato Accorinti, e l’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua, illustreranno ai giornalisti, nel corso di una conferenza stampa, Waste Travel 360°, il primo progetto di realtà virtuale nel mondo dei rifiuti. All’incontro prenderanno parte, tra gli altri, il dirigente dell’ufficio speciale per la raccolta differenziata della Regione Sicilia, Salvatore Cocina; il responsabile della raccolta differenziata di Messinambiente, Cesare Corrieri; ed il project manager Waste Travel 360°, Marialoreta Mucci. Waste Travel sarà utilizzato come strumento didattico innovativo nelle scuole italiane e la città di Messina rappresenta la prima tappa della campagna che nell’arco di nove mesi coinvolgerà più di centomila studenti in 40 Comuni italiani. L’iniziativa, ideata da Ancitel Energia&Ambiente, con il supporto tecnico della start up PEARLEYE HD Virtual Tour, è patrocinata dall’ANCI Sicilia e dal ministero dell’Ambiente. Parteciperanno alla giornata di educazione ambientale circa 200 alunni delle scuole cittadine.

Comunicato n. 206
lunedì, 27 Febbraio 2017

Giovedì 2 marzo, dalle ore 7 alle 13, per un tratto di 20 metri in via Condottieri sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta. Il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha disposto il provvedimento per l’esecuzione di lavori urgenti di una canna fumaria in eternit del condominio Minissale prospiciente la via interessata.

Comunicato n. 205
lunedì, 27 Febbraio 2017

Lunedì 6 marzo, alle ore 10, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si terrà un convegno dedicato allo scultore Salvatore Buemi, organizzato dal Museo Storico di Forte Cavalli, dall’ANA-Associazione Nazionale Alpini gruppo di Messina, e dal Club per l’Unesco di Messina. L’iniziativa, patrocinata dai comuni di Messina e Novara di Sicilia, avrà come tema la produzione artistica dell’artista novarese, autore del Monumento alla Battoria Masotto, e la pubblicazione del volume “Salvatore Buemi-La scultura dall’osservazione del vero alla sintesi ideale”, di Anna Maria Damigella. Il programma dei lavori prevede, dopo la presentazione da parte dello storico, Nino Principato, gli interventi di Antoine Buemi, pronipote dello scultore, e di Vincenzo Caruso, direttore del Museo Storico di Forte Cavalli. Prenderanno parte all’incontro il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone; i sindaci, di Messina, Renato Accorinti, e di Novara di Sicilia, Girolamo Bertolami; il presidente del Club per l’Unesco di Messina, Santa Schepis; ed i presidi, dei licei Artistici Multimediale “Seguenza”, Lilia Leonardi, e “Basile”, Giuseppa Prestipino. Il convegno, al quale parteciperanno, tra gli altri, autorità cittadine e gli studenti deigli istituti scolastici “Seguenza e “Basile”, sarà moderato dal giornalista Domenico Interdonato.