Comunicato n. 529
mercoledì, 10 Aprile 2019

PRESENTATO OGGI A PALAZZO ZANCA IL PROGETTO “ESPOSIZIONE DI CULTURA LOCALE”

L’assessore alla Cultura Roberto Vincenzo Trimarchi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, ha illustrato oggi il progetto “Esposizione di cultura Locale”, ideato dall’Associazione Gea. All’incontro sono intervenuti Giusi Zangla, presidente dell’associazione Gea; Salvo Lo Re, direttore generale di MSC Sicilia, e Luca Blandina, direttore della società Messina Cruise Terminal. L’iniziativa, patrocinata dall’assessorato al Turismo della Regione Sicilia, dal Comune e dall’Autorità Portuale di Messina, prenderà il via sabato 13 con una serie di appuntamenti che si svolgeranno nell’arco dell’anno in alcuni punti strategici della città. Le prime due esposizioni saranno allestite al Messina Cruise Terminal per il turismo dei crocieristi e a Ganzirri, nella piazza Cutugno, per un turismo balneare e trasversale. “Il progetto è stato realizzato – ha sottolineato l’assessore Trimarchi – sulla base delle linee guida del dipartimento Turismo della Regione Sicilia per il 2019/2021 e secondo le indicazioni del sindaco Cateno De Luca in un’ottica di sviluppo del ‘Brand Messina’, della promozione territoriale, della visibilità ai prodotti handmade, della valorizzazione delle eccellenze comunali, degli antichi mestieri e delle tradizioni popolari e culturali della città di Messina con l’obiettivo di aumentare il flusso turistico creando eventi culturali che ne aumentino la domanda”. Al Terminal Cruise Messina, dove sono stimati circa 180 approdi l’anno con 380 mila transiti, un team di artigiani esporrà i propri prodotti ai turisti, riproducendo un mood tutto made in Sicily con vetrine espositive all’interno di una cornice di eventi collaterali in quanto è ormai dimostrato che il turista è sempre alla ricerca della “tipicità” della località e dell’artigianato. Per l’artigianato il turismo costituisce infatti un mezzo per comunicare su vasta scala le caratteristiche qualitative del prodotto/servizio realizzato e allo stesso tempo porta un notevole contributo all’immagine del luogo. Oltre alle esposizioni artigianali sono previsti laboratori per bambini e adulti, intrattenimenti di musica, arte e proposte legate esclusivamente alla cultura della città.