Comunicato n. 1197
venerdì, 9 Agosto 2019

PUBBLICA ILLUMINAZIONE: INIZIATI I LAVORI A FONDO FUCILE – OGGI RIUNIONE OPERATIVA A PALAZZO ZANCA PER DEFINIRE TEMPI E MODALITA’

A seguito dell’avvio dei lavori di relampizzazione a Fondo Fucile, si è svolta stamani una riunione operativa per affrontare i temi dell’attuazione del progetto di relamping e di gestione della pubblica illuminazione. Nel corso dell’incontro, cui hanno preso parte il sindaco Cateno De Luca, il vicesindaco Salvatore Mondello, l’assessore alle Manutenzioni Beni e Servizi Massimiliano Minutoli, il presidente di AMAM Salvo Puccio, Daniele Di Bella e Alessandro Nasca della ditta Di Bella Costruzioni, è stato fatto il punto soprattutto sull’aspetto della tempistica di esecuzione sia per le attività già previste in Pon Metro sia per quelle relative all’offerta migliorativa che investe tutti gli altri impianti della città che saranno trasformati a led entro il termine contrattuale, come da programma dell’appalto, che ha una durata complessiva di sei anni, ma probabilmente con un largo anticipo sul completamento dell’operazione entro il prossimo triennio. Gli interventi di relamping, finanziati con fondi Pon Metro, interesseranno invece 8.300 punti luce per concludersi ad ottobre 2020. Il costo complessivo dei lavori appaltati é di circa trenta milioni di euro a fronte di un finanziamento complessivo di 39 milioni. “Questo confronto – ha sottolineato il Sindaco – ha avuto l’obiettivo di definire il percorso degli interventi. Con l’avvio di questa operazione di riqualificazione di tutti gli impianti cittadini di pubblica illuminazione si arriverà alla riqualificazione e messa in sicurezza di tutti quelli già esistenti e ne saranno anche realizzati altri nelle zone di nuovo insediamento di urbanizzazione”.