Comunicato n. 74
giovedì, 21 Gennaio 2021

Revisione della numerazione civica sul viale Boccetta

Di concerto con l’Assessore con delega alla Toponomastica Enzo Caruso, il Dipartimento Affari Generali ha disposto il riordino della numerazione civica sul viale Boccetta, che va da via Giuseppe Garibaldi alla confluenza tra i viali Principe Umberto e Regina Margherita, nell’ambito delle attività di revisione e rifacimento della numerazione civica e della toponomastica cittadina. Tali attività si svolgono d’intesa con l’Assessore ai Servizi al Cittadino Massimiliano Minutoli. La nuova numerazione civica é stata inserita nella piattaforma comunale (Jente) e sono stati aggiornati gli archivi anagrafici, con contestuale comunicazione telematica all’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente) e ai cittadini ivi residenti a mezzo posta e/o via mail. I Comuni sono tenuti periodicamente ad effettuare attività di revisione e rifacimento della numerazione civica e della toponomastica cittadina, verificando la congruenza di tale numerazione per ogni toponimo esistente e/o definito ed il rifacimento della numerazione civica é finalizzato alla reale ed attuale conoscenza del territorio comunale ed all’aggiornamento delle anagrafiche del cittadino, oltre che ai fini di una perfetta programmazione e gestione dei dati territoriali e di tutte le attività pubbliche. Il numero civico, necessario per individuare in modo univoco le singole abitazioni e attività, deve essere applicato a tutti gli accessi esterni, anche secondari, che dall’area di pubblica circolazione immettono, direttamente o indirettamente, in abitazioni, esercizi o altri edifici. Le attività di revisione della numerazione civica e della toponomastica sono obiettivi fondamentali per predisporre ed erogare in maniera puntuale ed efficiente i servizi ai cittadini (servizi postali, scolastici, di notifica, di pronto intervento, dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile e delle Forze dell’Ordine). L’Amministrazione comunale é impegnata da tempo nell’attività di ricognizione e riordino della toponomastica e della numerazione civica cittadina, al fine di risolvere situazioni di numerazione obsoleta, non aderente ai cambiamenti avvenuti nel corso degli anni nel tessuto urbano del Comune e non più conforme alla normativa e contestualmente procedere alla normalizzazione dell’anagrafe comunale, a seguito del subentro del Comune di Messina in ANPR — Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Sul viale Boccetta la numerazione civica che contraddistingueva ciascun accesso agli immobili ivi ubicati presentava delle criticità, poiché la stessa si ripeteva in maniera identica sia sul lato destro che sul lato sinistro e tale situazione di fatto ha causato, nel tempo, disservizi ai cittadini.

Allegati