Comunicato n. 1276
mercoledì, 25 Novembre 2020

Ricordata a Palazzo Zanca la Giornata mondiale contro la violenza alle donne

Alla presenza del Vicesindaco Carlotta Previti, degli Assessori Laura Tringali e Francesco Gallo, e dell’esperto esterno avv. Ruggero Aricò, l’artista Alex Caminiti, esperto di arte contemporanea del Comune, stamani ha inaugurato nel transatlantico di Palazzo Zanca la mostra delle artiste Silvana Chiozza per l’Argentina e Valérie Oka per la Costa d’Avorio, dedicata alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

In apertura è stato proiettato una proiezione video curata da Max Scaringella, seguito da un toccante momento di prosa con Antonio Mundo nella lettura di un suo personale brano “Donna bellezza e dono”, ed infine una performance musicale di Roberta Fazio, vocalist del coro “Note colorate” che ha interpretato “Donna” di Mia Martini.

 

“Purtroppo l’emergenza Covid non ha permesso di ampliare la platea – ha sottolineato l’Assessore Tringali – ma oltre alla mostra organizzata da Alex Caminiti, l’Amministrazione comunale ha dato il proprio contributo a questa Giornata attraverso varie iniziative che hanno coinvolto gli istituti scolastici”. In particolare, ‘Il filo delle parole’ staffetta di lettura di brani dedicati e Coming Soon “Il Muro delle Bambole” allestito dal liceo Maurolico in collaborazione con altre scuole cittadine, una iniziativa di forte impatto visivo ed emotivo, tenutasi in altre città tra le quali Roma, Milano e Torino, con le bambole che rappresentano le vittime di femminicidio”.

Infine, il programma della giornata si è concluso con l’omaggio alla panchina rossa in via Tommaso Cannizzaro, promosso dall’Associazione “Al tuo fianco” centro antiviolenza operante nella riviera jonica, ricordando: “Chi è nell’errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza” (Johann Wolfgang Goethe).