Comunicato n. 197
lunedì, 17 Febbraio 2020

RIPRISTINO FONTANA DEL NETTUNO: TAVOLO TECNICO OGGI A PALAZZO ZANCA

Alla presenza del Sindaco Cateno De Luca si è tenuto oggi a Palazzo Zanca un tavolo tecnico cui hanno preso parte il Rettore dell’Università degli Studi di Messina Salvatore Cuzzocrea; il Vicesindaco Salvatore Mondello; gli Assessori Massimiliano Minutoli e Enzo Caruso; il Segretario /Direttore Generale Rossana Carrubba; il Soprintendente ai Beni Culturali ed Ambientali Mirella Vinci; il Dirigente dei Servizi Tecnici; il personale dell’Arredo Urbano e dell’Amam per discutere in merito alla riattivazione della Fontana di Nettuno. Il Sindaco De Luca, che da sempre ha espresso la volontà di riattivare tutte le Fontane cittadine, ha ringraziato il Rettore per la disponibilità manifestata a prendersi cura della storica Fontana e dello spazio circostante.
 

Dalla riunione è emersa la necessità di approfondire le condizioni degli impianti realizzati e al tempo stesso di valutare gli interventi necessari a garantire la riattivazione in assoluta sicurezza e a tutela del bene. Pertanto è stato concordato di effettuare una verifica attraverso un sopralluogo congiunto tra tecnici dell’Amam, dell’Università e della Soprintendenza al fine di attivare successivamente le azioni necessarie al ripristino del funzionamento della Fontana. Il progetto di riqualificazione prevede, oltre alla riattivazione degli impianti idrici ed elettrici, il posizionamento di un nuovo sistema di illuminazione per risaltare il profilo del monumento e, di concerto con gli enti coinvolti, sarà effettuato un nuovo restyling dell’area a verde circostante attraverso il posizionamento di nuove essenze.
 

Nel corso dell’incontro il Rettore ha confermato la disponibilità a collaborare alle progettazioni attraverso i propri tecnici che, in sinergia con quelli del dipartimento Servizi Tecnici comunali supporteranno le azioni necessarie. Al termine della riunione si è concordato di stabilire, dopo il sopralluogo, un ulteriore incontro per la definizione degli accordi al fine di raggiungere l’obiettivo comune tra i soggetti intervenuti di riattivare la Fontana di Nettuno per il prossimo 2 Giugno.