Comunicato n. 546
domenica, 31 Maggio 2020

Risanamento della Città di Messina: nota del Presidente del Consiglio Comunale Cardile

“Ho appreso con grande soddisfazione – dichiara in una nota il Presidente del Consiglio Comunale Claudio Cardile – dell’incardinamento in Commissione Ambiente della Camera dei Deputati delle quattro proposte di legge che hanno l’obiettivo di affrontare il problema del risanamento di vaste porzioni del territorio della nostra città. Maggioranza e opposizione alla Camera dei Deputati sembrano essere concordi e determinati a chiedere al governo del Paese di farsi carico di un intervento decisivo per superare l’emergenza sociale in cui vivono più di 8000 nostri concittadini. Sono consapevole delle tante promesse disattese e iniziative legislative promosse e poi abortite, ma non è più il tempo di cercare responsabilità. È arrivato, infatti, il momento di dare risposta a una Città che chiede con forza di avere riconosciuti i diritti di cittadinanza a una larga porzione dei suoi abitanti. La Camera dei Deputati sembra essere compatta nell’avanzare un’iniziativa legislativa comune e credo si debba cogliere subito questa importante convergenza promossa dai rappresentanti eletti nel nostro territorio. Comprendiamo le difficoltà di trovare risorse e strumenti adeguati di cui ha parlato il Ministro Provenzano in una sua recente intervista, ma non giustifichiamo alcun atteggiamento che non sia spinto da impegno e determinazione. L’unico strumento, per superare le criticità di carattere giuridico ed economico, è la volontà politica di andare avanti e trovare le soluzioni. Una politica con la ‘P’ maiuscola, competente e all’altezza del compito che non si ferma di fronte alle difficoltà, ma le affronta e le supera. Siamo fiduciosi – conclude il Presidente Cardile – che in tempi brevi il Governo nazionale, insieme a quello regionale, possano di comune intesa, dare il contributo decisivo per mettere fine al degrado ambientale, economico e sociale di una intera comunità”.